Ciambelle con lo zucchero

Oggi condivido con voi questo dolcino che potrete fare quando avete una giornata libera. Le ciambelle con lo zucchero, una golosità non per tutti i giorni, ma che ci si può concedere una volta ogni tanto. Ma passiamo alla ricetta (scusate la foto, non è un gran chè :D).

 

Ciambelle con lo zucchero
Ciambelle con lo zucchero

 

 

Ingredienti

  • 400 gr di farina 00
  • 200 gr di farina manitoba
  • 3 uova
  • 120 gr di zucchero
  • 15g di lievito di birra
  • 250 ml di latte
  • 60 gr burro
  • un cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • un cucchiaino di cannella
  • scorza di un limone grattugiata
  • olio di semi per fritture
  • 1/2 bicchierino di cointreau
  • 1 pizzico di sale
  • 300g di patate lessate

Decorazione:

Zucchero q.b.

Procedimento:

Fate intiepidire il latte e scioglietevi dentro il lievito, insieme ad un cucchiaino di zucchero.

Un un recipiente capiente mettete le farine, il burro ammorbidito, le uova, l’essenza di vaniglia, la cannella, le scorze di limone e il Cointreau.

Sbucciate le patate bollite e privatele dalla buccia, quindi schiacciatele ed unitele al resto degli ingredienti, insieme al lievito sciolto nel latte.

Impastate tutti gli ingredienti e se necessario aggiungete altra farina.

Coprite l’impasto con un panno e lasciate lievitare per circa 1 ora e mezzo. Appena l’impasto sarà raddoppiato, impastate ancora una volta e fate lievitare per un’altra ora e mezza.

Appena l’impasto sarà raddoppiato, stendetelo con un mattarello e ricavate la ciambella con l’apposito attrezzo o con un coppapasta  rotondo e ricavate il buco con il tappo di una bottiglia.

Adagiate le ciambelle in una teglia ricoperta di carata forno, quindi lasciate riposare per 3 ore,  sotto un panno pulito.

In una grande pentola (o nella friggitrice) versate l’olio e portatelo alla temperatura adatta per la frittura (io controllo sempre facendo gocciolare una doccia di acqua nell’olio, quando inizia a sfrigolare allora è pronta).

Immergete le ciambelle e quando saranno dorate, adagiatele su un foglio di carta assorbente.

Appena saranno tutte pronte e le avrete asciugate dall’eccesso di olio, passatele nello zucchero semolato.

 

 

 

Comments are closed.