Caponata di carciofi

La caponata di carciofi è una ricetta alternativa a quella di melanzane. E’ molto più leggera in quanto le melanzane sono fritte, mentre i carciofi, in questa ricetta, vengono bolliti. Il risultato è ugualmente buono. Provatela, se vi piacciono i carciofi la amerete.

Caponata di carciofi
Caponata di carciofi

Ingredienti

  • 7 carciofi
  • 1 cipolla
  • 1  sedano
  • 3 cucchiai di capperi sott’aceto o salati
  • 300 grammi olive verdi
  • Sale e pepe q.b.
  • 1,5 litri salsa di pomodoro fresco
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 bicchiere di aceto

Procedimento

  1. Mettete a bagno in acqua fredda i capperi  per una notte cambiando l’acqua un paio di volte.
  2. Pulite i carciofi, eliminate i gambi e tagliate la parte superiore con le spine. Eliminate le foglie dure fino ad arrivare fino a quelle più tenere.
  3. Tagliate a spicchi i carciofi ed eliminate la barbetta interna. Mettete i carciofi in acqua e succo di limone.
  4. Cuocete i carciofi e cuoceteli al dente in acqua bollente e salata insieme al mezzo limone. Scolateli e metteteli da parte.
  5. Pulite il sedano aiutandovi con un pelapatate e tagliatelo a pezzi e bollitelo in acqua salata.
  6. In una pentola fate soffriggere la cipolla affettata ed aggiungete il sedano bollito, le olive snocciolate e tagliate a pezzi, l’aceto, lo zucchero, i capperi e la salsa di pomodoro.
  7. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per 15 minuti.
  8. Aggiungete adesso i carciofi e lasciate cuocere per altri 10 minuti.
  9. Riversate tutto in una ciotola e lasciate raffreddare per un giorno.

 

Comments are closed.