Anelletti al forno

English recipe

Anelletti al forno

Quando a Palermo si parla di pasta al forno, si intende solo ed esclusivamente un tipo di pasta, gli Anelletti.

In estate e in inverno la pasta al forno è preparata in ogni rosticceria o ogni casa. Certo, portarla al mare è un azzardo che ti tiene ancorato all’ombrellone le classiche tre ore di digestione, ma nei bar degli stabilimenti balneari non è difficile trovarla.

E’ un classico intramontabile, ma questo tipo di pasta è difficile da trovare in altre parti d’Italia. A milano, l’unico posto dove sono riuscita a scovarla è l’ipercoop, quindi magari riuscirete a trovarla tranquillamente anche voi in questa catena di super mercati.

anelletti al forno
anelletti al forno

____________________________________________________

 

Ingredienti per gli anelletti:

(6 persone)

  • 400g anelletti
  • 3 melanzane
  • Caciocavallo grattugiato 70 g
  • Primo sale 100g
  • pan grattato q.b.

 

Per il ragù:

 

  • 900g di concentrato di pomodoro
  • 100g piselli
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 500g macinato
  • olio q.b
  • 1/2 bicchiere di vino rosso

Per la besciamella:

  • 500ml latte
  • 50g burro
  • 50g farina
  • sale q.b
  • noce moscata un  pizzico

 Potete anche dividere la preparazione in due giorni.

 

Lavate e tagliate a tocchetti le melanzane.

Mettetele a bagno in acqua fredda e salata per due ore, quindi risciacquate ed asciugatele.

Friggetele in olio di semi bollenti ed adagiatele su un foglio di carta assorbente.

Preparate il ragù:

  1. Tritate la cipolla e le carote e fatele soffriggere in una padella con 3 cucchiai di olio.
  2. Aggiungete il tritato e fartelo rosolare a fuoco vivace.
  3. Sgranatelo bene con un cucchiaio di legno.
  4. Sfumate con il vino.
  5. Unite sale, pepe  e il concentrato sciolto in poca acqua .
  6. Lasciate cuocere la salsa per 40 minuti circa (dovete far restringere la salsa. Valutate voi se preferite avere un ragù asciutto o più liquido*)
  7. Cuocete i piselli scolarli e unirli al ragù freddo. Se usiate quelli surgelati, li scongeliate in acqua salata bollente.

Poi preparate la besciamella:

1. Fate sciogliere il burro

2. Unite la farina e mescolate per qualche minuto senza farle prendere colorito. Avrete creato così il Roux

3. Aggiungete il latte  sale e noce moscata.

4. Fate cuocere fino a quando la salsa non si addensa

5. Valutate voi se volete una salsa più liquida o meno e in base a questo calcolate il tempo di cottura

Lasciate raffreddare

 

 

Preparate la pasta:

 

  1. In una grande pentola, portate ad ebollizione l’acqua salata.
  2. Aggiungete la pasta e fatela cuocere.
  3. Scolatela al dente (circa 3 minuti prima del tempo indicato a per la cottura).

________________

Preriscaldate il forno a 200°

Mettete gli anelletti cotti in una grande ciotola o nella pentola (priva di acqua) dove sono stati cotti.

Versatevi dentro il ragù la besciamella e le melanzane.

Tagliate il primosale a tocchetti e unitelo alla pasta.

Oliate una tortiera e frattugiatevi sopra un pò di primo sale e una spolverata di pan grattato

 

Anelletti al forno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oliate poco una tortiera o una terrina e frattugiatevi sopra un pò di primo sale e una spolverata di pan grattato  (tutto il fondo deve essere ricoperto, un pò come quando fate le torte e dovete imburrare ed infarinare lo stampo).

Versate dentro la tortiera gli anelletti, spolveratevi sopra il pan grattato e il primo sale

Anelletti al forno

 

 

 

 

 

 

 

Infornate per circa 30 minuti. Saranno pronti quando si creerà la crosticina.

 

Impiattate e servite calda (anche fredda il giorno dopo è molto buona)

Anelletti baked-Anelletti al forno
Anelletti baked-Anelletti al forno

2 thoughts on “Anelletti al forno

  1. buona la tua ricetta degli Anelletti,èda un pò che ho un pacco di anelletti poiatti in dispensa…e mi devo cimentare a preparali! è questa è la morte sua!
    un’autentica squisitezza!

    • ilmandorloinfioreblog il said:

      ovviamente DEVI …mammaria..anche questa…come si può rinunciare ad un piatto di anelletti? e poi la fugate è che puoi tranquillamente porzionarlo, metterlo in freezer e cuocerlo quando ne hai bisogno!!!!