UN “SOLE” DA MANGIARE


Non so voi…ma a me spesso succede, quando fuori è così, di starmene appiccicata con il naso ai vetri delle finestre e vagare con la mente…lasciandomi coccolare dal calduccio di casa e dai ricordi. Torno indietro con la mente…alle coccole di mamma, ai suoi sapori, ai suoi odori…Anche questo era un suo modo di coccolarmi, di addolcire e riscaldare le giornate uggiose e fredde di Enna….i “pittiddi” con lo zucchero e il sale (pasta di pane fritta)…i calzoni fritti ripieni di tuma e acciughe…il biancomangiare, con gocce di cioccolato e pistacchi, perchè sapeva che a me non piace la frutta candita e dalle forme più strane….e il suo “SOLE”, che mi faceva spuntare il sorriso da una parte all’altra del viso…Questo piatto aveva il potere di farmi sentire coccolata, proprio come i raggi del sole…Succedeva spesso che, quando fuori faceva freddo, abbracciavo mia madre e le dicevo: “mamma…stasera mi prepari il tuo “sole”? Ieri la giornata era ideale (vedi foto) e l’ho preparato per la mia piccola ciurma e la cosa più bella è stata quella quando mio figlio mi ha detto:” Che bello, mamma…il “sole” della nonna!!!!”….Ok….mi sono dilungata, come al solito, troppo…bando alle ciance….si cominciaaaaaaa….Ecco la ricetta…

 

UN SOLE DA MANGIARE


Ingredienti

  • 1 Kg di riso per risotti
  • 100 gr.di burro
  • 100 gr. di parmigiano o grana grattugiati
  • 4 uova
  • 1 bustina di zafferano
  • una cipolla
  • brodo
  • noce moscata
  • sale e pepe q.b

Per il ripieno

 

Mia madre, spesso, utilizzava il ripieno per fare gli arancini…quindi ragù, piselli, mozzarella e polpettine piccolissime, io ho variato un pò, anche perchè penso che sia un “involucro” che si presta molto bene a “pazziare” eheheheh….

 

  • sugo di pomodoro senza carne
  • pancetta a fette
  • prosciutto crudo a pezzetti (io l’ho messo direttamente nell’impasto)
  • tuma

Procedimento

Cominciare a fare un semplicissimo risotto, fin quando il riso è al dente, aggiungendo quasi alla fine la bustina di zafferano. Fuori dal fuoco, aggiungere il burro, il parmigiano o grana e una grattugiata di noce moscata. Fate raffreddare il riso, poi aggiungete le uova, uno alla volta, facendole amalgamare per bene. A questo punto, prendere una padella capiente, oliarla e spolverarla di pangrattato, anche sui bordi. Adesso armatevi di santa pazienza e ricoprite il fondo e i bordi della padella con il riso in uno strato sottile….così….


E’ il momento di cominciare a riempire il vostro “sole” con tutti gli ingredienti, iniziando e finendo con il sugo.


Ricoprite il tutto con il rimanente riso…


…e mettete la padella sul fuoco a fiamma dolce, fino a quando vedrete spuntare dai bordi una crosticina dorata. Adesso….con l’aiuto di un piatto da portata o di un coperchio dovete…..girareeee….Si si, proprio come una frittatona!!!!
Prima di rimettere la padella sul fuoco con il “sole”, ricordatevi di rioliarla e rispolverarla di pangrattato. Stesso procedimento di prima. Prima di trasferire il vostro “sole” su un piatto da portata, fatelo raffreddare un pò…
Eccolo qua….in tutto il suo calore…..


dentro


e…fettona per tutti voiiiii…….


Lo so, lo so, voi a questo punto mi potreste dire che altro non è che un timballo di riso fatto in padella!!!! Avete ragione….ma vi posso assicurare che il gusto è totalmente diverso, la crosticina che si forma sulla superficie, dà proprio l’idea dei nostri arancini….Provare per credere!!!!
Vi siete scaldati un pò???Spero di si….baciuzzi a tutti e alla prossimaaaaa….
Antonella

Precedente TORTINO AL CIOCCOLATO DAL CUORE CALDO Successivo STOZZARELLE ALLE MANDORLE

34 commenti su “UN “SOLE” DA MANGIARE

  1. Miiiiiiiiiiiiiiiiii…l'arancino gigante…nooooo!!!Amore mio e certo che fa spuntare un sorriso…è troppo buonooooo!!!E' caldo come la tua terra..la mia amata Sicilia…è pieno dei suoi colori…sapori e profumi!!!Non è giusto però che io posso solo ASSAGGIARE…LO SCHERMOOOOOOOOO!!!Vabene ora ora prendo u' ferriboat e vengo da tia!!!baciuzziiiiii

  2. Che bei ricorsi, vedo che ognuno ha una ricetta che ricorda l'infanzia, le coccole della mamma, i giorni felici…il tuo sole è veramente bello e spero che splenda sempre.

  3. Ninia, questa sì che è un'immagine solare e nel suo cuore cela un concentrato di sapori da acquolina! La tua terra regala vere emozioni anche a tavola e quando fuori si è circondati dal grigiore, un piatto come questo tuo, con annessi ricordi così dolci, fa tornare il sorriso!Un abbraccio da Sabrina&Luca

  4. Anonimo il said:

    Ammuriiiiii poco fa ci siamo sentite ^_^A presto!!!Un bacione a te e Lady!!!Mi tufferei in questo mega arancino…arancino? Arancione!!!^_*pagnottelluzza

  5. Ho capito…Vi invito tutti a casa mia e vi faccio assaggiare il mega arancino!!!!!Come mi piacerebbe!!!!!!!Siete stati come al solito carinissimi e speciali….E sono riuscita a farvi spuntare il sorriso, anche tra la nebbia…@Mio amorQuando finalmente riusciremo ad abbracciarci :-((….sarà uno dei piatti che ti farò assaggiare….stanne certa!!!Lo schermo è indigestoooooo..E il ferribout è lentooooooo:-)))@MicaelaGrazie tesoro@IennyGrazie, e grazie anche da parte di Lidia per la torta cuscino….Lei è proprio speciale!@YleniaGrazie, grazie@MatteoChe belle parole che mi hai scritto….grazie Matteo, spero che anche a te, il tuo "Sole" splenda sempre@LauraGrazie tesorino, detto poi da te è un onore@nicole cUn abbraccio anche a te….calorosissimo e grazie@Anna the niceHo sentito il calore del tuo abbraccio, grazie Anna…Mi sarebbe piaciuto farmi coccolare dalle tue dolcezze e stringerti forte forte….Mannaggia le distanze!!!!!:-(@Luca e SabrinaTesori, grazie, mille volte grazie di esistere, sarò ripetitiva….perchè penso che abbiate ormai capito dai miei commenti sul vostro blog che vi amo alla follia, ma è quello che penso, siete delle persone splendide, che fanno davvero bene al cuore e all'anima@FrancescaGrazie Franciiiiii…..passerà Lidia a ritirare il premiuzzo@Manu e SilviaAvete ragione gemelline mie…scalda il palato e l'anima@RobyE' verooooooo….siamo vicinissime ….chissà se un giorno potremo goderne insieme del suo calore?@PagnottellaGaiuzza mia adorata e sicula adottata…grazieeeee….e nn vedo l'ora di "stritolarti" tra le mie braccia ammuriiiiiii@ClaudiaA Clà….hai toppato!!!!!Sò Antonella, comunque grazie anche a nome di Lidia :-))))@BettyTesorooooooo, vieni subbbbito…..sarebbe meraviglioso!!!!!@AndreaCiao Andrea benvenuto, grazie per la tua iscrizione, vienici a trovare quando vuoi, nn ci può fare che piacere…Scusa, ancora nn ho avuto la possibilità di venire a vedere i tuoi blog….lo farò senz'altro con piacere…@LoryGrazie, sono contenta cara, il mio intento era proprio questo@GaijinaServiti pure tesoro….e grazie@KattyGrazie Katty, da parte mia e anche da parte di Lidia per la torta cuscinoVi abbraccio a tutti/e, ma forte forte forte forte…ancora grazie…e buon WE…Antonella

  6. Uau…sono rimastaa bocca aperta…il mega-arancino è troppo!!!voglio venire in Siciliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!Ninia è davvero spettacolare!!!tua mamma sorriderà…grazie di questa ricetta!un abbracciodida

  7. @NightyAnche quiiiiiii….Non ci resta altro che spadellare, sperando che il sole vero faccia capolino…..Grazie Fatina….megabacio@DidaVieni tesorooooo….Ci stai ancora pensando? O sei già con la valigia pronta?:-))…Grazie grazie grazie…baciuzzzzzzzzz

  8. ciaoooo mi aggiungo anche io alla lunga lista di ospiti per venire a mangiare da te! se vuoi porto la sedia e anche due braccia per aiutarti nelle tue gustosossime ricette! Fantastico il tuo mondo dei ricordi, lo descrivi così bene, che si vede la scena… ciao, baci baci

  9. @Paola BrunettiCerto che siiii!!!!!Devo solo aggiungere un posto di più a tavola….Sarai sicuramente la benvenuta!!!!Ma quanto mi piacerebbe avervi tutti vicini vicini….Grazie, un bacio

  10. @UnikaGrazie a te, Annamaria…un bacio grandissimo…@Rossa di seraCiao Pesciolina….Grazieeeeeee@Claudiahahahaha….no problem, tesoro…ho scherzato con te, perchè Lidia mi ha detto che sei "de noantri"….E' normale che ci si possa sbagliare…e poi è lei la "capa" :-))))….Un bacio grandeeeeeeeAntonella

  11. @UnikaGrazie a te, Annamaria…un bacio grandissimo…@Rossa di seraCiao Pesciolina….Grazieeeeeee@Claudiahahahaha….no problem, tesoro…ho scherzato con te, perchè Lidia mi ha detto che sei "de noantri"….E' normale che ci si possa sbagliare…e poi è lei la "capa" :-))))….Un bacio grandeeeeeeeAntonella

Lascia un commento

*