LE GRAFFE

Oggi è una giornata particolare….Lady Cocca ha ricevuto i suoi PRIMI PREMI!!!!!EVVIVA!!!!
E quale migliore occasione per postare questa ricetta?
Anche perchè so (da fonti sicurissime….ehehehe), che questo, è un dolce molto amato dalla mia Cocchina.
So, che in altre parti d’Italia, si chiamano diversamente (Krapfen, ciambelle ecc…), ma qui ad Enna si chiamano “graffe”, ed era la mia merenda preferita da portare a scuola.
Ricordo che da sotto il banco…si sentiva un profumino…mmmmmmm….e chi resisteva fino alla ricreazione??

Ecco cosa occorre per farne all’incirca 20:

Ingredienti

  • 400 gr.di farina 00 + 100 gr di farina manitoba
  • 140 gr di margarina
  • 250 ml di latte
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 panetto di lievito di birra
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • la buccia di un limone o di un’arancia grattugiata

Procedimento

Setacciate insieme le due farine e mettetele a fontana su una spianatoia.

Mettete al centro la margarina ammorbidita e strofinatela per farla sciogliere bene, poi aggiungete il lievito di birra, sciolto in parte del latte tiepido zuccherato e cominciate ad impastare, aggiungete il resto del latte, il sale, la bustina di lievito per dolci e la buccia del limone grattugiata.

Amalgamate bene il tutto e adesso… olio di gomito!!!! perchè dovete impastare per almeno 30 minuti!!!!!!!(Naturalmente, chi ha la possibilità di impastare con il robot, farà meno fatica!).

Mettete a lievitare il panetto ottenuto per un’ora o fino a che avrà raddoppiato il suo volume.

A questo punto, prendete dall’impasto delle palline grandi come dei piccoli mandarini e metteteli a lievitare ancora sulla spianatoia, per altri 30 minuti.

Friggetele in olio profondo, ma non prima di avere fatto un buco al centro.

Fatele sgocciolare su fogli di carta assorbente e poi rotolatele nello zucchero.

Sono una bomba calorica, lo so, ma credetemi….ne vale la pena!

Sono buonissime!E poi.. volete mettere la soddisfazione di averle fatte con le vostre mani????

Ah, dimenticavo…con lo stesso impasto si possono fare ripiene…basta nn fare il buco in centro e con una siringa riempirle di nutella o di crema dopo averle fritte…….basta!!!!!!Sono proprio da svenire!!!

Kiss x tutti

Antonella

Precedente I nostri primi premi.....!!!!!!!!!!!!! Successivo Sono in ansia...fra qualche giorno arriva Lady cocca!!!

11 commenti su “LE GRAFFE

  1. che belli, anche io li faccio ,ma voglio sperimentare anche la tua ricetta nelle mie manca la manitoba,la mia preferita ,quindi tifo per qusta bomba di calorie…lo sò che ne vale la penabravissima come sempre un’abbraccio anna

  2. Antonella cara..questo e’ un attentato alla mia persona..io sono pazza di queste ciambelle come le chiamiamo a Roma…avevo un altra ricetta …ma sicuramente provero’ la tua..mi sembra divinaaaaa!!!!Baci

  3. io vado matta per le frittelle!!! sono una droga! in questo periodo che ci sono i baracchini fuori ai centri commerciali non resisto e mi chiedevo come si facessero perchè le frittelle che faccio io sono sempre dure invece quelle che si vendono sono sofficissime! proverò questa dose! baci

  4. Frittelomani che nn siete altro!Ma allora nn solo a me piacciono le frittelle!!!!!!x ImmaGrazie cara, sei sempre gentilissima!!!!!!x AnnucciaProvale Anna, nn puoi nn farlo!C’è la tua amata Manitobaaaaaa!x RossellaRox….devo pur prendervi per la gola,no?ma….dolcemente….Vi voglio troppo bene!x Manu e SilviaGemelline adorate, sono contentissima che piacciano anche a voi!!!x MirtillaMirty….sapessi quanto piacciono a me!Ma sono proibitive!!!!x MicaelaAnche a me, provando altre ricette, venivano dure…ma questa è spiccicata come quelle che vendono nei baracchini.Parola di scout!!!!Un grande abbraccio e un bacione a tutteAntonella

  5. Ciao Lady cocca, sono Elly di Dolcemania, complimenti per le graffe, io le adoro. Mi ricordano la mia mamma, quando me li preparava per la domenica…buonissime!Io sono dell’isola d’ischia ed anche lì si chiamano Graffe.Ti aspetto presto,ciaoooo

  6. Ciao Elly!!!!!!Benvenuta!Io sono Antonella, una delle cuochine di Lady Cocca.Anche da voi si chiamano così le frittelle???Pensavo fosse solo in Sicilia!!!! Non finirò mai di imparare!Siamo felici del tuo arrivo…vienici a trovare spesso.Un grande abbraccio e buon weekendAntonella

  7. Ciao Antonella, ti ringrazio della visita, spero che potrò esserti di aiuto, come penso lo sarai anche tu per me. Sono spasata da poco ed ho bisogno di molti consigli!Io torno ad Ischia per Natale, mi manca molto casa, infondo Viterbo non è per niente simile ad un’isola!Un bacione!

  8. x EllyCiao tesoro….nn ringraziarmi, è stato un vero piacere venirti a trovare…sei dolcissima!!!!Domanda pure….noi siamo a tua completa disposizione, ma penso che nn ne avrai molto bisogno….sei molto in gamba!!!!Un abbraccio grande e a prestoAntonella

Lascia un commento