I RAVIOLI… ” DOLCI” RICORDI DI MAMMA

Ciaoooooooooo….. Come state cari amici ed amiche?? Quello che vi posto oggi è un dolce, che dalle mie parti, non si fa in un periodo particolare. Si prepara in tutti i periodi dell’anno, tranne d’estate, periodo in cui scarseggia la ricotta di pecora, per via del caldo, ma vi assicuro, che ogni volta che si mette a tavola, fa sempre festa.
Quando decido di fare i ravioli di ricotta, penso sempre alla mia dolcissima mamma. Lei era bravissima in cucina e questi dolci le riuscivano sempre benissimo. E’ un modo come un altro, per coccolarmi e sentire un pò il sapore della sua cucina. Questa che vado a descrivervi, è proprio la sua ricetta, scritta da me, in una giornata di pioggia come questa…..Mi piaceva vederla “creare” ed io cercavo di carpire i suoi “segreti” e i suoi “trucchetti”.
Ma, bando alle tristezze, altrimenti non la finisco più, eccovi la ricetta.

Ingredienti

  • 400 gr. di farina 00 + 100 gr.di farina 0
  • 150 gr. di margarina o burro
  • 100 gr. di zucchero
  • il succo di mezzo limone spremuto
  • 600 gr. di ricotta fresca
  • gocce o cioccolato a pezzetti
  • cannella
  • zucchero a velo

Procedimento

Setacciare le due farine insieme e metterle a fontana su di una spianatoia. Aggiungere la margarina (o il burro) sciolta a bagnomaria, lo zucchero e il succo del limone. Cominciare ad impastare, aiutandosi con dell’acqua tiepida. Si deve ottenere una pasta ben soda ed elastica, come questa

Mettere la pasta ottenuta a riposare in una scodella o tra due piatti per una mezzoretta. Nel frattempo cominciare a preparare il ripieno. Setacciare la ricotta, zuccherarla a piacere e aggiungere le gocce di cioccolato o il cioccolato a pezzetti e la cannella e amalgamare bene il tutto. Un consiglio: la ricotta deve essere ben soda e di qualche giorno, altrimenti i ravioli rischiano di aprirsi durante la cottura, la mia, infatti, era un pò molle e ho visto…..i sorci verdi per friggerli!!!! Riprendere la pasta, staccare dei piccoli pezzi e cominciare a fare i ravioli, mettendo una quantità di ricotta a piacere, su metà della sfoglia. Richiudere con l’altra metà e tagliare con il tagliapasta, dando forma al raviolo e chiudendo bene i bordi con i rebbi della forchetta. Naturalmente, voi potete usare, la “nonna papera” per fare più in fretta, ma io avevo voglia dei ravioli di mamma e lei li faceva così…..uno ad uno…..


Mettere i ravioli pronti su un canovaccio o su una teglia coprendoli con un altro canovaccio, per non fare seccare la pasta.

Friggere i ravioli, dopo aver bucato la superficie, pochi per volta, in olio profondo e caldo. Metterli a scolare su carta assorbente per togliere l’unto in eccesso e spolverare di zucchero a velo o di zucchero semolato e cannella.

Ecco il risultato finale

Spero vi sia piaciuta questa ricetta….Vi auguro una buona domenica e alla prossimaaaaa……Baci…..

Antonella

Precedente LA TORTA DI MELE " CAMPAGNOLE" Successivo LA COMPAGNIA DEL CAVATAPPI

16 commenti su “I RAVIOLI… ” DOLCI” RICORDI DI MAMMA

  1. Bellissimi ricordi Ninia … e questi ravioli devono avere un sapore … particolare, grazie per aver condiviso il tuo ricordo con noiun abbraccio e buona domenicadida

  2. Mio marito mi ha detto che la madre glieli preparava sempre, mia suocera è di Palazzo San Gerbasio (provincia di Potenza) ed anche se vive a Roma da 50 anni non ha dimenticato le sue origini!E’ bello che tu ti ricorda in questo modo di tua madre…e poi quanta è buona la ricotta!!! :)Ti mando un forte abbraccio!Ti saluta tanto anche mio marito Stefano, un bacio e buona settimana!

  3. @Nataliegrazie cara, sei troppo buona con me, tu, sei un portento in dolci!!!!@NightyDarei chissà che cosa per avervi tutte con me e darvi un pò di dolcezza quando è necessario, anche se solo con dei ravioli. Serviti pure cara….prendine quanti ne vuoi!!!!@DidaOrmai questo blog è diventato come una grande famiglia, composta da persone care come voi, quindi mi è sembrato normale esternare quello che io sentivo. Grazie a voi…..per esserci!!!!@RoròCiao cara, ho letto da qualche parte che anche voi fate questi ravioli e in vari modi…devono essere una squisitezza!!!@SimoHai ragione Simooooo…..sono buonissimi fatti così…io poi vado matta per il connubio ricotta-cioccolato!!!@Manu e SilviaGrazie tesorine, siete troppo gentili, come sempre….Servitevi pure!!!!Io lo farei davvero….ma xchè qualche volta nn organizziamo e ci conosciamo tutte in qualche posto???Sarebbe bellissimoooooo!!!!!@AngyGrazie carissima…detto da una siciliana doc come te, mi fà veramente piacere…@€llyDolcissima amica mia, grazie per le tue parole. Non sapevo che anche in Basilicata facessero questo tipo di ravioli. Chiederò alla mia socia Lidia!!!!! Salutami tanto Stefano…Vi auguro di cuore tanta serenità e gioia.Vi abbraccio e vi bacio tanto a tutte e vi auguro una settimana splendida e soprattutto……all’asciuttoooooo!!!!!!Antonella

  4. @MaryE’ pazzesco come a volte, certi sapori, ci riportano indietro nel tempo…Un bacione cara@RanapazzaAnnuccia, tesoro, è sempre un piacere sentirti. Hai ragione….in questo periodo sono stata un pò latitante!!!Provvederò al più presto. Baciiiiiiiiiii

Lascia un commento