BASILICATA & PIEMONTE….DUE CUCINE A CONFRONTO….LA TARTUFATA VERCELLESE & GLI STRASCNAT CO’ A MUDDICA E I PUPARUL’ CRUSC’ !!!

La Tartufata ( Vercelli )

Eccomi finalmente, in netto ritardo per lo Swap di Mara……sul filo di lana ci sono anch’iooooooooooooo!!!!
Diciamo che è stato un pò più complicato del solito partecipare, ma non per via della ricetta o dello swap in se, no, solo ed esclusivamente per il tempo risicato che ultimamente mi ritrovo ad avere a disposizione!!
E voi pensate che il caso non ha pensato bene di accoppiarmi ad una persona ancora più incasinata di me??? Ma anche SI….entrambe piene di impegni fino al collo, ma tenaci e testarde nel portare a termine questa splendida avventura!!
Mara di “Pan di Panna” per la sua iniziativa ” Due tradizioni in uno Swap“, ha ben pensato di accoppiare Nord e Sud, in modo da unire due culture culinarie completamente diverse, ed è stato bello scervellarsi su cosa poter mandare alla mia compagna di Swap!!


Ahhhhhh….vedete…dove ho la testa……che sbadata…la mia compagna è Alessia del blog “Timo e Maggiorana“, visitatelo perchè è pieno di idee molto interessanti e poi lei è splendida!!!!
Innanzitutto a differenza di tutte le altre noi due non abbiamo rispettato i tempi di spedizione…ve l’ho detto che è proprio vero il detto “Dio li fà e poi li accoppia“….ma alla fine abbiamo comunque raggiunto lo scopo!!!
Dicevo….gira e rigira alla fine ho optato per un piatto classico della cucina Lucana, un piatto povero ma molto gustoso, che lei ,Alessia, ha, dopo tante peripezie, egregiamente preparato:

Alessia sei stata BRAVISSIMAAAAAAAAAAAAA !!!
Ora veniamo a me…..
Qualche giorno fà…ehm…forse è meglio dire qualche settimana fà, mi son vista recapitare in ufficio un pacco, e che pacco!!!!
Aprendolo mi son sentita male…il mio non era così pieno….però c’erano tante cartoline di Potenza dove, comunque non si vedeva nulla della mia città, ho lasciato così ad Alessia libera immaginazione…ahaha…davvero non ci crederete mai ma, mi è stato alquanto difficile recuperare almeno quelle sottospecie di cartoline, mi son sentita dire ” Signora ma oggi c’è la rete, nessuno scrive più cartoline!!!”
Nooooooooooooooooo e io si invece!!!!!!
Vabbè torniamo al pacco….
Dicevo era…..Pienissimo….stracolmo di cose buone!!!

C’era tutto il necessario per realizzare la ricetta, dolce logicamente…..

Le cartoline di Vercelli…bellissime…

Ingredienti salati…riso e fagioli per realizzare la Paissa Vercellese, e i Bicciolani di Vercelli, una specialità dolciaria del posto.
Sono biscotti di pasta frolla con spezie tra cui la cannella, ed arrivano direttamente dalla rinomata pasticceria Follis di Vercelli….il tutto come souvenir della città!!!
Una sola cosa mancava nel pacco…..LA RICETTAAAAAAAAAAAA!!!!!
Ehehehehe…..no no…non è stato un errore, ma una scelta voluta da Alessia, qualche giorno dopo ho ricevuto la mail con tutte le indicazioni su cosa dovessi farne di tutte quelle cose buone……
LA TARTUFATA, dolce tipico di Vercelli!!
Ho letto ben bene tutto cio’ che c’era scritto e sabato mi son messa all’opera…il risultato???
Beh giudicate voi……dalle foto che mi ha spedito Ale il mio dolce sembra più che buono….
Il sapore??? OTTIMO….un delicato sapore di nocciole in una splendida chantilly…il profumo dell’Alchermes ed i riccioli inconfondibili di cioccolato…..insomma un connubio PERFETTO!!!

La Tartufata ( Vercelli )
La Tartufata di Vercelli
( ricetta della Pasticceria Follis )
Ingredienti:
  • Pan di Spagna : 
  • 6 uova
  • 180 g di zucchero
  • 75 g di farina 00
  • 75 g di fecola di patate
  • un pizzico di sale

Realizzate il pan di spagna mescolando le uova con lo zucchero per almeno 20 minuti ( io ho usato la planetaria ), aggiungete delicatamente senza far smontare le uova le due farine setacciate, versate il composto ottenuto in uno stampo a bordi alti da 24 – 26 cm di diametro ( imburrato ed infarinato ) e lasciate cuocere in forno caldo per 30 minuti a 170 °C.

  • Crema Chantilly alle nocciole: 
70 % panna fresca, 30 % crema pasticcera e passata di nocciole.
La panna fresca ( 1250 ml ) va montata ed aggiunta alla crema pasticcera ed alla passata di nocciole ( bastano un paio di cucchiai perchè deve solo profumare la crema ).
  • Crema pasticcera:
  • 1/2 lt di latte
  • 50 g di farina 00
  • 6 tuorli
  • 150 g di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 2 cucchiai di passata di nocciole
Vista la grandezza del pan di spagna ho realizzato sia della crema pasticcera che della panna metà dose.
  • Bagna alcoolica:
Mix di Alchermes e Ratafià ( liquore a base di ciliegia molto dolce ), sostituibile con un goccio di Charry o Maraschino; il tutto diluito con acqua e zucchero.
  • Foglia di cioccolato:
  • 200 g di cioccolato fondente ( bastano per le dimensioni di questo PdS )
  • 2 – 3 cucchiai di passata di nocciole
Unire il cioccolato fondente alla passata di nocciole e lasciar sciogliere a bagnomaria il tutto, rifare il panetto e lasciar solidificare di nuovo.
  • Granella di nocciole per ricoprire il bordo della torta
  • Zucchero a velo da spolverare abbondantemente sulla torta dopo la copertura di cioccolato
Procedimento:
Tagliare il Pan di Spagna in 3 strati, inumidirlo leggermente con il mix alcoolico e farcire con la crema chantilly alle nocciole.
Chiudere con un disco di PdS e spalmare con la restante crema sia i bordi che la superficie.
Con la granella di nocciole ricoprire per bene il bordo, a questo punto con il panetto di cioccolato ottenuto prima e riportato alla giusta morbidezza, fare delle scaglie o dei riccioli con il pelapatate o il taglia formaggi….la verità è che bisognerebbe sfogliare il cioccolato con la raffinatrice a rulli ma io non avendola ho usato i nostri piu’ comuni utensili da cucina.
Finire con abbondante zucchero a velo.
Ed ecco il risultato….
La Tartufata ( Vercelli )
Un dolce delicato dal sapore intenso di nocciola!!!!
Dalle notizie fornite direttamente dal sig. Bagliero, titolare della pasticceria Follis, la Tartufata non ha origini territoriali riconosciute ma è tradizione della pasticceria Follis dal 1904, per questo motivo viene spesso identificata come specialità vercellese.
Resta comunque assieme ai Bicciolani una specialità di Vercelli riconosciuta a tutti gli effetti.

La Tartufata ( Vercelli )

La torta ha deliziato diversi palati non solo la mia ciurma e il verdetto è stato sempre lo stesso……
OTTIMAAAAAAAAAAAAAA
Ecco l’interno…..

Io posso dirvi che è delicatissima!!
Ha un gusto ottimo e la nocciola si sposa bene con il resto degli ingredienti, il pan di spagna è leggermente inumidito e la bagna non risulta poi così alcoolica anzi da alla crema ulteriore gusto, il tocco finale…i riccioli di cioccolato, una vera goduria!!!!

La Tartufata ( Vercelli )

Devo ancora una volta ringraziare Mara per questa splendida iniziativa, e per avermi dato la possibilità di conoscere Alessia …una SPLENDIDA RAGAZZA…….GRAZIE ALE e grazie per tutto quello che mi hai mandato!
Vi abbraccio forte…e se volete provarla fatelo pure è semplicemente favolosa!!
Ciaooooo Lady Cocca!!!!

Precedente HELLO KITTY......IN ROSA Successivo MATTONELLA AI DUE COLORI

48 commenti su “BASILICATA & PIEMONTE….DUE CUCINE A CONFRONTO….LA TARTUFATA VERCELLESE & GLI STRASCNAT CO’ A MUDDICA E I PUPARUL’ CRUSC’ !!!

  1. Lidiuccia questa torta è spettacolare,tu cara mia non sei una semplice appassionata,sei una professionista!Quei riccioli sono perfetti ciù ciù,sarai stata pure tutta impicciata, ma ti è venuta nà bellezz!!Un bacio forte tesò e mantient ""tost""!

  2. Lady, siamo impressionati dalla tua tartufata, il dentro ed il fuori sono uno spettacolo per i nostri sensi in subbuglio! Impressionati anche dal pacco che hai ricevuto, davvero strapieno fino all'orlo e impressionati anche dalla pasta che ha cucinato Alessia, quindi passeremo da lei per leggere la ricetta e per capire ad esempio cosa sono i puparul…pomodori, immaginiamo, comunque prenderemo nota! A questo swap noi non siamo nemmeno riusciti a partecipare perchè ne siamo venuti a conoscenza troppo tardi purtroppo, ma è stata una bellissima iniziativa!Baci da Sabrina&Luca

  3. beh..dire che questo dolce, sia superbo e maestoso,nella sua composizione,è il minimo!!!tu hai saputo prepararlo proprio benissimo!!!dev'essere veramente delizioso^;^ intersssante iniziativa:))con i prodotti geniuni provenienti da due regioni meravigliose,due capolavori della gastronomia italiana!!non mi resta che leggere la ricetta degli strascnat co'a muddica della tua amica…tanto, tra Puglia e Basilicata,con gli strscnnat,c'intendiamo..buona festa,cara!!!

  4. Tesò sei di un frizzante UNICO!!! Quanto sei bedda!!! ahahhahahahhaDunque la tartufata t'è venuta uno SCHIANTO!!! Marò che meraviglia! Siete state entrambe bravissime, son passata da Ale è sai che mi sono un attimino emozionata a guardare l'immagine degli strascnat? Sai perchè ^_*…ricordi quando li ho visti? E' stato bellissimo cosi grandi così particolari ed abbondanti come il tuo davanzale ahahhahahahahabacioni amò tvb!

  5. tesoro hehehehe questa l'ho vista in anteprima e sul blog è ancora piu bella da vedersi!!mi è piaciuta sobito questa torta al primo sguardo e sei stata bravissima è perfetta…qui riccioli mi fanno impazzire come tutta la torta del resto!!!bacioni tesoro mio e rilassati oggi!!!!!ImmaP.s. Ci vai all'ikea???mannaggia se avessi qualcuna per tenere le pesti ci verrei anch'io!!baci

  6. Non ho parole!!!!!!!!Bravissima tu e la tua amica di swap.La torta ha un aspetto bellissimo e sarà stata anche divina nel sapore…ci credo che la tua ciurma ha gradito assaiiii (*_^)!!!!Un bacio al cioccolato, mia Dea della pasticceria…..siamo tutti ai tuoi piedi!!!!

  7. cosa ti devo dire????? Con me sei stata troppo buona e mi hai fatta crepar dalle risate… Dovevi proprio svelare tutti i retroscena??? la torta per non averla mai vista l'hai fatta stra bene!!!! ma una fettina con il corriere, potevi mandarmela… !!!!!!!!!!!!un bacione!ciao 🙂

  8. Per baccooooooo…..che cosa vedono i miei occhi…de cose favolose..la seconda in assoluto..ha un interno meraviglioso..sapore di cioccolato e di nocciole!!mia!:)capolavoro questo!

  9. Ciao, sono Ylenia di Cioccolarte,volevo ricordarti che se hai la possibilità e se ti fa piacere, sabato 19 giugno ci incontriamo a casa di Chiara a Civitanova Marche per un simpatico pranzetto tra foodblogger!Per maggiori info fa un salto da mehttp://cioccolarte.blogspot.com/2010/05/un-giorno-non-per-caso.htmlTI ASPETTIAMO!!Saluti 😉

  10. Ciao! La ricetta fatta da Alessia ci era piaciuta una cifra: una pasta dai gusti forti come piacciono a noi, ed un formato molto caratteristico.Però i complimenti son da fare anche a te: questo dolce è una vera meraviglia! Oltre che super goloso tra crema e cioccolato, esteticamente è da vero pasticcere! Bravissima!un bacione

  11. @ Nitte….grazieeeee!!!@ Federica… Sai che ci sto pensando ahahah!!! appena lo faccio ti avviso!!!@ Damiana… ciùciù,grazie tesò sei troppo buona e…semp tost..ahahah@ Federica…no problem ci sarebbero solo problemi di consegna!!@ Snooky… teso' provala ti piacerà sicuramente!!@ Deborah..provala è divina!!@ Zia Elle…grazie grazie ce la siamo cavata bene entrambe!!@ Luca e Sabry…ragazzi sempre buoni, mi dispiace per i vostri sensi in subbuglio ehm vorrei calmarli ma siamo un po' lontani..ahahha!!! Passate da Alessia per la pasta è ottima…forse sono di parte?? ma si che ci frega è la verità….comunque i PUPARUL sono peperoni secchi che purtroppo si trovano qui perchè è un prodotto tipico Lucano non so se da voi ci possano essere…forse se vedete in qualche negozietto che vende prodotti del sud, prodotti igp tipici forse li troverete….un bacio grandissimooooo@ Elisabetta…e si voi in puglia gli strascinati li conoscete del resto siamo dirimpettai e forse anche i peperoni secchi, se la provi fammi sapere..e grazie dei mille complimenti!!!@ Nanny…grazie e credo che davvero non avresti resistito è stata una tentazione anche per me che non amo mangiare dolci!!@ Pagnottella…tesò e come faccio a non ricordare la tua espressione quando li hai visti…ricordi?? "Moc e quant so grand!"…ahahahtu o meglio Pagno l'ha mangiata la pasta…e se vieni qui ti rifaccio la tartufata!!! Baci amor!!@ Imma tesoro grazie…è vero tu l'hai vista in anteprima e che dire ti è piaciuta subito…se hai tempo provala i riccioli non sono poi così difficili!! No non sono venuta all'ikea per svariati motivi, poi ti spiego ma credo di venire una di queste domeniche…un bacio!!Vi abbracciooooooooo tutteeeeee siete fantastiche

  12. @ Zasusa..si tesoro era strapieno..e grazieee dei complimenti!!@ Zulia…grazieeeeee@ Ninia….Amò mi hai fatto morire con il to sms…eheh siete tutti ai miei piedi..ahaha che sensazione stupenda…almeno tu mi hai fatto sorridere..tvbbb@ Nel cuore dei sapori…grazie grazie è stato bellissimo!!@ Ale…teso' come potevo non scrivere le nostre peripezie ahahah e non ho scritto tutto ahah ci avrebbero radiato dal mondo dei blogger…ahahah!!! Pero' siamo state brave entrambe e sai che per la fetta non ci ho pensato??? mannaggia…che dici se il sig Follis vedesse la torta?? mi assumerebbe?? ahahaha… ti abbraccio forte…un bacio!!!@ Ylenia..tesoro ci sto pensando non so ancora se potro' spostarmi sai sono un po' lontanuccio da Chiare sono piu di 400 km, il desiderio di abbracciarla c'è…vedremo!!@ Giuky…no dai non fare così…provale entrambe e soddisfi tutte e due le voglieahahha un baciotto!!@ Lauradv…grazie mille!!@ Dario…grazie zio!!!@ Manu e Silvia…ragazze avevo letto il vostro commento da Alessia se vi piacciono questi sapori non vi resta che provare la pasta è squisita…per la torta forse a voi viene facile assaggiarla è piu' o meno delle vostre parti!!!!Un bacio grandissimo a ttte e tutti e soprattto grazie per il vostro affetto!!!ciaooooooo

  13. Lidia ma sei insuperabile!!!!!!!!qui dalle mie parti i pasticceri se la sognano una torta tanto bella!!!!!!!! allora quando mi inviti all'inaugurazione del tuo locale!!!?!!???!!!bravissima!!!!!!! è meravigliosa!!!baciiiiiiI!!!!

  14. Ciao cara…quindi speriamo che tu ci sia, a me farebbe piacere conoscerti…se hai la possibilità, quando deciderai, fa sapere qualcosa anche a me o a Betty, vorremmo sapere il numero esatto per preparare qualche sospresina…GRAZIE Baci

  15. guarda, avevo già detto ad ale che mi sarei messa a cercare in tutta parma quei peperoni perchè la ricetta mi aveva dato alla testa, troppo buona..e adesso vedo questa meraviglia!! cocchina, qui siamo ad alti livelli, mica si scherza!!

  16. Mamma mia che meraviglia Lidia!!!! hai fatto un capolavoro, quei riccioli poi sono una vera tentazione….non so se sarei riuscita a resistere alla tentazione di staccarne uno prima di fare la foto ;-)Non avevo mai sentito parlare di questa torta ma mi hai fatto venire una voglia di provarla!!! un bacione

  17. Buona la ricetta che avevi dato da fare ad Alessia e che ha preparato benissimo!!! Ma la torta che lei ha dato da fare ate.. signurrrr ma t'è venuta magnificamente!!! è uno spettacolo!!!!!baci e buona giornata 🙂

  18. la cremosità di quella fetta facilità l'immaginazione..purtroppo solo quella >:(ehehe..ma a quello delle cartoline una bella zuppetta di cavoli suoi non se la poteva fare :oP

  19. Ciao, grazie per essere passata da me, tutto bene.E tu come stai?Il tuo dolce è bellissimo,sei bravissima!!!Io, ho quasi finito i lavori di casa, ma come sai non si finisce mai…in senso arriveranno i mobili e si avvicina la data del matrimonio.Il 25Giugno ho la prova del vestito…:-) che emozioneeee!!!Bacini Elisa

  20. Lidia sto guardando quella torta e mi sembra davvero un lavoro di alta pasticceria! E' bellissima! Ma non ho capito uno cosa: i riccioli, come si fanno? I tuoi sono così perfetti e belli!!! Brava brava brava!!! 😀 :-*

  21. @ Mara…tesò grazie!!@ Alessia…certo che puoi!! ed è arrivata la risposta…che pubblicherò presto!!!@ Chiara… tesoro grazie, sai che ci sto pensando, e se avverrà sarai la prima ad essere chiamata!!@ Saretta…beh no è stato molto difficile ed era ottima!!@ Dauly…grazie grazie e se trovi i peperoni, cosa difficile, fammi sapere..ciaooo@ Elenuccia…grazie teso', sai che qualcuno come te mentre io li facevo si rubava i riccioli..eeheh..non ha saputo resistere!!@ Claudia..grazie tesò!!@ Italians…grazie grazieeee@ Enza…grazie mille!!@ Speady70…provala è divina!!@ Cuochella…devo dire che era davvero soffice!! Le cartoline?? lasciamo perdere che è meglio ahahah ma la tentazione di dirgli proprio questo era forte ahahah!!!@ Unika…grazie tesò@ Germana…dai non è difficile armati solo di pazienza!!@ Dolceamara…grazieeeeeee@ Ilcucchiaiodoro…è divina!!@ Elisa…tesoro grazie, come ti capisco, so che è difficile, dai poi fammi sapere per la prova..un bacioooo@ Cri…grazie milleee@ Ago…tesoro grazie!! Allora per i riccioli devi sciogliere cioccolato e crema di nocciole a bagnomaria rifare il panetto e lasciarlo rapprendere fino ad arrivare ad una consistenza non durissima…poi non avendo l'attrezzo professionale io ho usato il pelapatate e sono venuti fuori questi ricciolini….ma il segreto è azzaccare la giusta consistenza del cioccolato…non è difficile…provaci, poi tu sei bravissima!!!ciaoooooooooo

  22. Lidia…bravissima no, sicuro, ma voglio provare a farli! Domani vorrei fare un dolcetto e se riesco, li provo :-DSperiamo bene…:-STi mando un megabacione dolcissima :-********

  23. Ah Lidia un'altra cosa (perdonami :-P): che quantità devo usare di cioccolato e pasta di nocciole? Ho letto, ma non riesco a trovarle! :-DBacioniiiiAgo

  24. @Ago…eccomi, ho aggiornato il post!!Per le dimensioni della torta basta una confezione da due pezzi di cioccolato fondente, quello a due della Zaini per capirci lo vedi anche nelle foto del pacco, e se non ricordo male pesa 200 g, anzi poi dammi conferma….alla cioccolata tritata aggiungi 2 max 3 cucchiai di passata di nocciole ( crema ) e lasci sciogliere tutto a bagnomaria….poi rifai il panetto…lo lasci solidificare e vai con i riccioli….Spero di esserti stata di aiuto….ciaoooooo

Lascia un commento

*