Aspettando Natale…..arrivano i…PEPPARKAKOR (Biscotti speziati di Natale )

Natale è alle porte e come vi dicevo nello scorso post, in casa aleggiano profumi di vario genere…vainiglia…cannella…zenzero…chiodi di garofano…e la porta del forno non fa altro che aprirsi e chiudersi…..entrano ed escono biscotti di tutti i tipi!!!
Non potevano di certo mancare loro…i Pepparkakor , i biscotti speziati svedesi o scandinavi!!!!

Sono molto simili a quelli anglosassoni i Gingerbread; in questi paesi nordici per tradizione si preparano prima del Natale per poi appenderli all’albero…io invece li ho preparati sia per appenderli al mio alberello ( sperando che la mia miciona non se li vada a mangiare ) e sia per lo Swap, infatti nei miei pacchettini e nella scatola di latta c’erano questi bellissimi e profumatissimi biscotti!!!

Una IKEA dipendente come me di certo non poteva realizzare dei biscotti diversi da quelli in vendita nella bottega svedese…..così un paio di anni fà ho cercato di capire la ricetta dalle scatole di latta in vendita proprio lì, in più poi girovagando nel sito che adoro: Il Cavoletto di Bruxelles ho trovato proprio la ricetta che mi serviva…..grande Sigrid!!
E’ perfetta…proprio i biscotti Ikea!!!
Favolosi…fragranti e profumati…adatti ad una buona tazza di the caldo!!!
Eccovi la ricettina….

Pepparkakor ( biscotti speziati di Natale )
Ingredienti :
  • 270 gr di farina 00
  • 90 gr di burro
  • 70 gr di miele
  • 65 gr di zucchero di canna scuro
  • 25 gr di zucchero semolato
  • 3/4 di cucchiaio di cannella in polvere
  • 3/4 di cucchiaio di zenzero in polvere
  • una punta di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 90 gr di acqua
Per decorare:
  • ghiaccia
  • coloranti alimentari
  • perline colare e argentate e zucchero colorato
Procedimento:

In un pentolino riscaldare l’acqua con il miele, i due diversi tipi di zucchero e le spezie.
Sempre mescolando portare il tutto ad ebollizione; spegnere ed aggiungere il burro tagliato a pezzetti e mescolare finchè il burro non si sarà sciolto del tutto.
In una terrina piuttosto capiente setacciate la farina ed il lievito, aggiungete poi a filo il composto di miele ancora caldo ed amalgamate per bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.
L’impasto che otterrete sarà un pò molliccio, poco corposo, ma dopo coperto con la pellicola e lasciato in frigo per una notte diventerà denso e malleabile, come la plastilina!!!
( ahhh quanto mi sono divertita….sembrava di giocare con il das…la cera pongo…troppo carino!!! )
Tagliate dei pezzi di impasto e stendeteli su un piano infarinato dello spessore che più vi aggrada ( tenete presente che più li fate sottili e più saranno croccanti ), io li ho fatti di 3 – 4 mm.
Prendete uno stampino tagliabiscotti della forma che più vi piace e ritagliate i biscottini, io ho usato l’omino, l’albero e la stella cometa!!
Disponeteli sulla teglia del forno ricoperta con carta  da forno e lasciateli cuocere e 170°C per 10 min.
Lasciateli freddare e conservateli in una scatola di latta….si manterranno perfetti!!
Volendo potete renderli più bellini come ho fatto io decorandoli con la ghiaccia bianca o colorata e con delle perline di zucchero usando un pò di fantasia!!!!
Ricordatevi, però, di lasciarli asciugare prima di conservarli!!!!!
Il risultato finale sarà questo….

…e ancora questo….

Ahhhh quanto mi sono divertita…..

beh di pazienza e fantasia ne ho abbastanza, ma la cosa che mi ha dato maggior stimolo è stata l’idea che questi biscottini erano destinati anche allo swap e alla danza della scatola di latta….troppo bello!!

Credo che per Natale li rifarò……ora gustateli anche voi….

ancora qualcuno…

l’ Omino di Shereck

Alberi di Natale

Alberelli e Stella Cometa
Tutti per voi con un augurio speciale da me…Lady Cocca…..ciaoooooooo

 

Precedente ZUPPA DEL MAESTRO DELL'AGOPUNTURA Successivo SARDINE FRITTE " DELL'AGENTE IMMOBILIARE" SU LETTO DI LATTUGA ROMANA

40 commenti su “Aspettando Natale…..arrivano i…PEPPARKAKOR (Biscotti speziati di Natale )

  1. Lidia mia.. che te lo dico a fare… son troppo belli.. troppo belli!!!! il sapore sarà senz'altro ottimo, io amo miele e spezie!!!! che ne pensi.. me ne lanci un paio.. sia dell'omino che dell'alberello??? Bacioni 😀

  2. Ok…Ok….comincia a mettere su la teiera….STO ARRIVANDOOOOOO!!!!!!….Ah…porto con me anche le lenticchie bruciacchiate….chissà che con la tua infinita fantasia non ne trai un piattino delizioso?????….Eheheheh….ma io….continuo TVB!!!!!

  3. complimenti sei stata molto brava a decorarli, ma dimmi come hai fatto la ghiaccia? anche io sono una ikeadipindente e ho comprato i famosi biscottini nella scatola di latta celeste :)ma scommetto che i tuoi sono molto più buoniiii!

  4. Grazie!!! Cercavamo proprio questa ricetta, li vogliamo assolutamente fare anche noi i Pepparkakor, tra l'altro non immaginavamo che servissero anche i chiodi di garofano, così a naso avevamo pensato all'anice stellato, meno male che sei venuta in nostro aiuto, pur senza saperlo. Li vogliamo appendere all'albero, non abbiamo mai appeso biscotti all'albero di Natale, ma quest'anno lo faremo anche goloso.Un grande abbraccio da Sabrina&Luca

  5. non solo sono troppo belli, ma sono anche troppo buoniiiiiiii. sanno di posti lontani, freddi e che profumano di Natale.Che brava che sei. E che fortunata sono io ad averli ricevuti ed assaggiati. Bravissima ….A presto cara Lidia.Anna

  6. che belli che sono i pepparkakor :)da quando però l'anno scorso li ho fatti, dopo aver passato mezza giornata tra glasse e coloranti per decorarli, mi sono ripromessa di NON FARLI PIU' (decorati intendo :P)i tuoi sono stati decorati con molta cura (come anche le cupcake animalesche) si vede che hai manualità :)bravissima!

  7. Anonimo il said:

    che sono carini, sono i biscottini quelle da appendere all'albero!Io per adesso sto facendo rotli di girella sarà che ho letto che la merendina ha poche calorie!

  8. E come faccio a rispondervi tutte, siete tantissime…..oh mamma!!!Non mi resta che dirvi GRAZIEEEEEEEE, mi fate arrossire!!!!ahhhh dimenticavo per chi è ikea dipendente presto ci sarà anche la casetta..logicamente da costruire ahahahaha….@Paola Brunetti…la ricetta della ghiaccia la trovi nel post dei biscotti al burro che ho pubblicato ieri…ciaoooooooooo vi abbraccio tutte

Lascia un commento

*