Gnocchetti rigati all’uovo

La pasta fatta in casa!

Non esiste niente di più semplice, terapeutico e gustoso.

Mi ricorda una simpatica signora romana conosciuta molti anni fa, era domenica e passai a trovarla. Era indaffaratissima e affannata, mi portò in cucina di fretta dicendo che stava facendo la pasta fresca e non poteva lasciare.

Sul tavolo c’erano pochi ‘pezzi’ già lavorati, quindi pensai che avesse appena iniziato e che non ce l’avrebbe fatta in tempo per ora di pranzo. Tenni il pensiero per me, ma la sig.ra mi portò nella sua camera da letto….ebbene il letto era una distesa di pasta fresca che riposava. Non dimenticherò mai l’espressione orgogliosa di quella donna mentre mi mostrava il suo tesoro.

Mi piace fare la pasta fresca e ogni volta la mente ritorna a quel ricordo.

La pasta fresca ti permette di sperimentare, arricchendo l’impasto con spezie, verdure etc. Si possono sperimentare farine alternative come quelle ricavate dai grani antichi….

Il limite è la fantasia!

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    2 ore
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Semola di grano duro rimacinata 500 g
  • Uova 2
  • Acqua 120 g

Preparazione

  1. Impastare tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

    Non deve essere secco nè troppo umido.

    Non deve attaccarsi alle mani.

    Avvolgete in pellicola da cucina e riponete in frigo per 20 minuti.

  2. Riprendete la pasta e iniziate a lavorarla.

    Staccate un piccolo pezzo di pasta e abbiate cura di richiudere ciò che non vi serve, nella pellicola. Eviterete che si secchi.

    Formate un lungo cordone e tagliatelo in piccoli tocchetti

  3. Con l’aiuto di una forchetta a rebbi stretti o di un rigagnocchi come nel mio caso, formate i vostri gnocchetti. Procedete così fino a finire l’impasto.

    Quando tutti gli gnocchetti sono stati fatti, coprite con un telo e fare riposare 20 minuti.

  4. A questo punto la vostra pasta è pronta per essere cotta.

    Nel mio caso una parte l’ho cotta subito.

    Un’altra parte l’ho messa ad essiccare nell’essiccatore così da avere gli gnocchetti disponibili in altro momento.

Note

Io non utilizzo la ricetta classica della pasta all’uovo, per ottenere un prodotto valido ma più leggero e digeribile, su 500g di farina peso 2 uova e aggiungo pari peso di acqua più 20g. Non aggiungo MAI sale all’impasto.

Ottengo un impasto elastico e omogeneo.

Seguiteci sul nostro gruppo fb Il CuOCO Giulivo

Precedente Maionese Giuliva Successivo Il CuOCO Giulivo è Home Restaurant

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.