Risotto asparagi guanciale e pecorino

Il risotto asparagi guanciale e pecorino è un primo piatto saporito e diverso dal solito, che propone un abbinamento classico della cucina romana – quello tra guanciale e pecorino, caratteristico della gricia e non solo – in versione risotto e in abbinamento a un ortaggio dal gusto molto particolare, come sono gli asparagi. Il risotto asparagi guanciale e pecorino risulta cremoso ed equilibrato al palato: le note saporite di guanciale e pecorino vengono smorzate dal sapore amarognolo degli asparagi, che si amalgamano alla perfezione con gli altri ingredienti. Per mantecare il risotto asparagi guanciale e pecorino – oltre naturalmente al pecorino – basterà una noce di burro, visto che il guanciale dà già il suo apporto di grasso al piatto. Il risotto asparagi guanciale e pecorino è perfetto per essere gustato in questi giorni di primavera ancora freschi, prima che le temperature si alzino troppo.

verticale_risotto asparagi guanciale ricetta facile e saporita il chicco di mais
  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Riso Carnaroli 360 g
  • Asparagi 320 g
  • Guanciale 150 g
  • Cipolla 1/4
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
  • Burro 10 g
  • Pecorino romano 30 g
  • Sale 1 pizzico
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. risotto asparagi guanciale ricetta facile e saporita il chicco di mais

    Per preparare il risotto asparagi guanciale e pecorino iniziate eliminando la parte finale degli asparagi. Tagliate quindi le punte, lasciandole intere, e riducete i gambi a pezzetti (1). Lessateli in acqua leggermente salata per circa 5 minuti (2), scolateli al dente tenendo da parte anche l’acqua di cottura: la userete per cuocere il risotto. Private il guanciale della cotenna e tagliatelo a listarelle (3).

  2. risotto asparagi guanciale ricetta facile e saporita il chicco di mais 1 lessare gli asparagi

    In un tegame fate scaldare un cucchiaio di olio e unitevi il guanciale (4). Lasciatelo soffriggere per 2 o 3 minuti, girandolo spesso (5), finché la parte grassa non sarà diventata trasparente e quella magra ben dorata. A questo punto prelevatene circa un terzo e tenetelo da parte: vi servirà per guarnire il risotto asparagi guanciale e pecorino una volta pronto e avere così una nota croccante. Aggiungete al guanciale rimasto nel tegame la cipolla finemente tritata. Lasciatela soffriggere per un minuto, quindi unite anche il riso e un pizzico di sale (6).

  3. risotto asparagi guanciale ricetta facile e saporita il chicco di mais 2 soffriggere il guanciale

    Fatelo tostare per un paio di minuti, poi sfumate con un mestolo dell’acqua di cottura degli asparagi; unite anche gli asparagi cotti (7). Cuocete il risotto asparagi guanciale e pecorino per 15 minuti circa, mescolandolo spesso e unendo altra acqua calda (potete usare quella degli asparagi o del brodo vegetale) ogni volta che è necessario (8) finché il riso non giunge a cottura (9). Assaggiatelo e, se serve, aggiustate di sale, ma considerate che dovrete aggiungere ancora il pecorino che è molto salato.

  4. risotto asparagi guanciale ricetta facile e saporita il chicco di mais 3 cuocere il risotto

    Unite una noce di burro (10) e spegnete il fuoco. Mantecate il risotto per un minuto circa, quindi aggiungetevi il pecorino e il pepe (11) e continuate a mantecare finché non è ben mantecato e cremoso. Infine lasciatelo riposare per un minuto.

  5. risotto asparagi guanciale ricetta facile e saporita il chicco di mais 4 mantecare il risotto col pecorino

  6. Servite il risotto asparagi guanciale e pecorino subito, guarnito con il guanciale croccante tenuto da parte e una macinata di pepe.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta del risotto asparagi guanciale e pecorino segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui trovi tutte le ricette con asparagi!

 

5 commenti su “Risotto asparagi guanciale e pecorino

  1. Questo risotto mi ha già conquistato! Dalla foto e dalla tua spiegazione si intuisce che questo piatto ha una curiosità e un gusto unico! Credo proprio che una sera di queste lo farò! Grazie per tutte le bellissime ricette che condividi con noi!

Lascia un commento