Crostata (pasta frolla senza burro) con crumble

Print Friendly

Questa crostata l’ho fatta senza burro .. come si fa? si sostituisce il burro con la ricotta!!! Ottima alternativa per una buonissima pasta frolla… che io uso spesso ricoperta con le mele ma ovviamente va bene anche con la marmellata.

Quando sono tornata dall’Inghilterra, dove ho assaggiato un buonissimo crumble appena sfornato dalla mia amica, ho avuto questa idea… di utilizzarlo anche per una crostata, ho quindi ricoperto la mia crostata con del crumble croccante… che ne dite? un’alternativa alla solita crostata?! 🙂

Ingredienti per la crostata:

300g di farina

150g di zucchero

150g di ricotta

3 tuorli d’uovo

2 cucchiaini di lievito in polvere

un pizzico di sale

un cucchiaino di vanillina

Mettere la farina in una ciotola e al centro porre la ricotta, le uova, lo zucchero, il lievito e il sale. Iniziate a lavorare (io inizio con una forchetta e poi termino con le mani) prendendo piano piano la farina. Formare una palla, avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per almeno 15 minuti.

Ripieno:

Marmellata

oppure

3 mele

q.b. zucchero

q.b. limone

1 cucchiaio di cannella

Tagliare le mele a pezzettini e cuocere con gli altri ingredienti a fuoco dolce per circa 10 minuti. La mela diventerà morbida e perderà l’acqua che renderebbe umida la vostra crostata. Lasciare raffreddare e poi versare sulla crostata (in alternativa ricoprire con della marmellata di vostro gusto).

Crumble: 
50 gr burro morbido
30 gr fiocchi d’avena
30 gr farina
50 gr zucchero di canna
25 gr di mandorle in scaglie (in alternativa nocciole tritate)
1 pizzico di cannella

Lavorare tutti gli ingredienti fino ad avere un composto sbricioloso e poi ricoprire la crostata spargendo le “briciole” di crumble.

Infornare a forno caldo (180°) per circa 30/40 minuti (dipende molto da vostro forno quindi almeno la prima volta dopo 20 minuti di cottura verificate già la cottura).

Vi avviso: appena sfornata si diffonderà un profumo nella vostra cucina a cui è impossibile resistere 🙂

Buona cucina a tutti, Ilaria

**** ENGLISH VERSION **** 

I’ve baked this tart without butter… how? Using ricotta cheese instead of butter. Believe me is a great tart. I use it with apples and crumble but of course you can use also only with jam.

I had the idea of putting some crumble on my tart after my visit in UK where I tried the real crumble homemade by my friend.

Ingredients for the tart:

2 plus 1/3 cups flour

1 cup plus ¼ cups sugar

150g ricotta cheese

3 yolks

2  tsp baking powder

1 tsp vanilla

Pinch of salt

 

Place the flour in a bowl, make a whole in the middle and place the other ingredients. Stard kneading slowing adding the flour on the side. Make a dough, folded it in plastic wrap and refrigerate for about 15 minutes.

Filling:

Jam

Or

3 apples peeled, cored and cut into 1cm/½in pieces

2 -3 tbsp Sugar (It depends how sweet you want it)

1 tsp lemon juice

1 tbsp cinnamon

 

Put all the ingredients in a saucepan and slowly bring it to boiling. Cook it for some minutes as such the apple gets tender and all the water is vanished. Cool it before you place it on the tart.

Crumble: 
¼ cups butter room temperature

1/3  cups oats  

¼ cups flour

¼ cups brown sugar

¼ almond halves

1 tsp cinnamon

Preheat the oven to 180C/350F/Gas 4.

Place the flour, oats, almond, cinnamon  and sugar in a large bowl and mix well. Taking a few bits of butter at a time rub into the flour mixture. Keep rubbing until the mixture resembles breadcrumbs. Place it on the apples and bake for about 30/40 minutes. Time of baking depends on your oven therefore after 20 minutes please check, tart and crumble will be golden brown when ready.

When ready, your kitchen will have such a nice smell that you won’t resist! 🙂

Happy baking, Ilaria

 

Banana Bread

Print Friendly

La ricetta del mio banana bread mi è stata data dalla mia vicina americana, è così buona e semplice che è sicuramente la ricetta che faccio più frequentemente. Chi mi conosce l’ha assaggiata almeno una volta.

Io lo trovo anche un ottimo modo per usare le banane, soprattutto perchè a me piacciono solo acerbe quindi appena iniziano a maturare non le mangio più…. le lascio lì ed appena pronte faccio il dolce. La ricetta, infatti, richiede necessariamente che siano molto mature (gli americani sostengono che la buccia debba essere oramai tutta nera).

Stasera aveva un altro ottimo motivo per fare il mio banana bread, volevo assolutamente provare uno degli stampi gentilmente offerti da FRIO, il plumcake medio (in carta da forno).

Ho scelto quello medio (cioè anche quello più grande, del tutto simile agli stampi di plumcake standard) perchè avevo solo una banana quindi avrei dovuto fare la ricetta con metà dosi e il risultato è stato ottimo.

Ecco la ricetta (dosi per uno stampo da plumcake standard):

200 gr di farina

200 gr di zucchero

100 gr di burro

2 uova

2 banane mature

mezza bustina di lievito in polvere

Lavorare zucchero e burro fino ad avere un impasto cremoso, aggiungere le uova, la farina ed infine le banane (NB: precedentemente schiacciate con la forchetta in un piatto) ed infine il lievito. Se l’impasto dovesse risultare troppo “pesante” aggiungere un goccio di latte.

Infornare a forno caldo (180°) per circa 40 minuti. Verificare la cottura con lo stecchino. Spesso capita che sia ancora umido internamente, coprire con un foglio di alluminio e continuare la cottura fino a quando lo stecchino risulta asciutto. Non preoccupatevi il dolce rimarrà morbido con una crosta croccante 🙂

Buona cucina a tutti, Ilaria

**** ENGLISH VERSION **** 

I’ve got this banana bread recipe from my best friend’s mum. It’s so easy that it’s the recipe I bake most. Who knows me, has tried it at least once.

I find it a great way to use ripen banana as I eat them only when they are green, so as soon as they start changing colors I let them ripen totally til they are ready for the banana bread (when they turn all black).  

Tonight I also wanted to try the paper tin I’ve received from FRIO, and I’m so happy of the result.

 Here is the recipe:

200 gr flour

200 gr sugar

100 room temperature butter

2 eggs

2 bananas

2 tbs baking powder

Whisk sugar and butter until the mixture is beated and creamy. Add the eggs, then the flour and baking powder. At last add smashed bananas (note: smash them previously with a fork). If required, add a couple of tsp of milk to make the mixture more soft.

Preheat oven at 375° F and bake for about 40 minutes. Check internally with a stick or spaghetti. If internally is still uncooked, cover the bread with a silver foil and continue to bake until ready.

Enjoy the baking, Ilaria 

Vegan cookies (avena & uvetta)

Print Friendly

Non sono una vegana nè conosco bene cosa significa esserlo ma sono capitata su questo blog un po’ di tempo fa e da qui è nata la mia sfida …trovare una ricetta vegana che potesse piacere anche a me! 🙂

La cosa più difficile è stato sostituire l’uovo, ma è bastato andare in giro per qualche sito e si è aperto un mondo!

Oggi ho provato questa ricetta, avevo tutti gli ingredienti in casa, e avevo acquistato i semi di lino in sostituzione dell’uovo quindi potevo farla.

Quello che mi ha sorpreso di più (oltre al sapore) è stato il profumo che usciva dal forno. Per magia i biscotti avevano anche la consistenza dei biscotti nonostante l’impasto non mi faceva sperare per il meglio.. invece come per magia, ho sfornato dei biscotti buonissimi (il mio ragazzo che non ama le cose dolci, ne ha mangiati almeno 3… dice che somigliano molto ai biscotti ai cereali di quella famosa marca in commercio!).

Ecco la ricetta:

  • 1/2 Cup farina
  • 1/4 Cup semi di lino
  • 3/4 Cup crusca d’avena
  • 1/4 Cup zucchero di canna
  • 1/2 teaspon bicarbonato di soda
  • 1 Teaspoon lievito in polvere
  • Pizzico di cannella
  • 1 bustina di Vaniglia
  • 2 Tablespoons olio di semi
  • 5 Tablespoons sciroppo d’acero
  • 1 Tablespoon Melassa
  • 1/4 Cup uvetta
Qui la conversione da cups in grammi.

Ho versato tutti gli ingredienti insieme in una ciotola, ho mescolate bene. Ho steso la carta da forno sulla teglia e messo un cucchiaio di impasto (a giusta distanza l’uno dall’altro) appiattendolo un po’ con il cucchiaio.

Infornato a forno caldo (180°) per circa 8/10 minuti. Sono pronti appena diventano dorati. Li ho sfornati e fatti raffreddati (acquistano consistenza e diventano croccanti una volta freddi).

* Con questi dosi sono usciti circa 15 biscotti.

Con questa ricetta partecipo al Contest Golosità Vegane d’Autore

*** ENGLISH VERSION ***

I’m not vegan and I don’t actually know exactly what it means to be vegan but I found this blog and I decided that I had to find a vegan recipe that I could love too.

The most difficult thing, I thought was to substitute the eggs but then reading around I found out that it was easy and that there were many ways.

Today I finally found a recipe for which I had found all ingredients so I could bake. The result was surprising good. My boyfriend, that actually doesn’t like sweet things just loved them and ate immediately 3 as soon as I got them out of the oven!

Here below the recipe for 15 cookies:

  • 1/2 Cup flour
  • 1/4 Cup flax seed
  • 3/4 Cup oats
  • 1/4 Cup brown sugar
  • 1/2 teaspon soda
  • 1 Teaspoon baking powder
  • Pinch of cinnamon
  • 1 tbs vanilla
  • 2 Tbs oil
  • 5 Tbs maple syrup
  • 1 tbs  molasses
  • 1/4 Cup raisin

 Preheat oven at 375°F.

Making this cookies is so easy: You whisk all ingredients together.

With a spoon help yourself to place the cookies on a  baking pan (I used some baking paper, alternatively you can spread some oil or butter on the pan).

It takes about 8-10 minutes to bake. As soon as they get gold you shall remove them, they will get crispy when cooler. 

Enjoy, Ilaria 

Pancakes

Print Friendly

Oramai i pancakes sono famosi anche in Italia, io li adoro. Ricordo che alla mia prima colazione negli USA ho apprezzato solo quelli (la colazione salata io proprio non la digerisco) anzi non vedevo l’ora di tuffarmi nello sciroppo d’acero 🙂

Ecco la ricetta:

1 uovo

160ml latte

150g farina

60g zucchero

1 cucchiaino di lievito in polvere

Procedimento:

Sbattere l’uovo con il latte. Aggiungere la farina, lo zucchero ed il lievito. Lasciare riposare un’ora.

Se l’impasto risulta essere troppo denso aggiungere un po’ di latte. L’impasto non deve essere troppo liquido altrimenti non mantiene la forma del pancake ma nemmeno troppo denso altrimenti non verranno soffici.

Scaldare una padella antiaderente (molti spennellano un po’ di olio o burro, io sinceramente non lo faccio mai), versare un cucchiaio abbondante di impasto. Girare con una paletta solo quando si sarà fatta una crosticina dorata e l’impasto inizia a fare dei buchi (segno che il composto liquido si quasi del tutto cotto). Saranno pronte quando anche il secondo late è dorato.

Servire caldi con sciroppo d’acero, miele, yogurt, frutta fresca, marmellata, nutella… insomma qualsiasi cosa vogliate metterci 🙂

I pancakes possono essere preparati il giorno prima, tenuti in frigo e riscaldati al micronde al momento dell’utilizzo. Possono essere anche congelati, scongelarli lentamente in frigo (io li scongelo la sera per la mattina seguente).

Buona cucina … anzi buona colazione a tutti!

AGGIORNAMENTO 

Ho provato anche la ricetta del Boss delle Torte con il latticello, sono molto più soffici e spumosi. Non so dirvi quale versione preferisco, vi posto comunque la ricetta:

1 cup farina

1 cup latticello (200 ml di yogurt bianco + 2 cucchiai di latte, lasciato riposare 15 min)

1 uovo

1 tbsp di zucchero

pizzico di sale

½ tsp bicarbonato

½ tsp lievito in polvere

Procedimento:

Ho sbattuto l’uovo con sale, zucchero, bicarbonato e la farina. Ho poi aggiunto il latticello ed il lievito. Lasciato riposare 10 min in frigo e poi come di consueto ho versato un cucchiaio nella padella antiaderente e girato quando oramai tutto l’impasto era stato assorbito. I pancakes devono avere entrambi i lati dorati quindi bisogna cuocere a fuoco dolce dolce (se alzate la fiamma la crosta si brucerà e l’interno sarà pesante come uno gnocco crudo).

Questa volta li ho fatti a cuore (tagliati con stampino una volta pronti) e serviti con ganache al cioccolato e caramello.

Ilaria

Muffin alla ricotta con cuore tenero

Print Friendly

La prima volta che ho provato  la ricetta dei muffin alla ricotta era per smaltire la ricotta che avevo in frigo, l’ho poi ripetuta perchè non ci potevo credere come fossero soffici e buoni. Li ho fatti anche a casa di mamma, ed è stato un successo!

Ingredienti:

3 uova

250 gr di zucchero

80 gr di burro morbido

300 gr di ricotta

100 gr di fecola

150 ml di latte

250 gr di farina

marmellata o nutella

 

La ricetta originale l’ho presa dal blog di Elena (l’ho leggermente modificata).

Lavorare bene le uova con lo zucchero fino a renderlo spumoso. Aggiungere il burro, poi la ricotta, la farina, la fecola e lentamente il latte. In un goccio di latte scioglere il lievito in bustina e versare nel composto.

Versare nei pirottini un cucchiaio di impasto, un cucchiaio di marmellata o nutella, e ricoprire con un altro cucchiaio di impasto.

Infornare in forno caldo a 180° per circa 20/30 minuti. Verificare sempre la cottura con stuzzicadenti e verificate il fondo che sia dorato.

Buona cucina a tutti, Ilaria 

Cornetti a colazione

Print Friendly

L’altro giorno ho visto questa ricetta sul blog di Rossana e ho deciso di provarle.

INGREDIENTI PER 16 CORNETTI

250 GR DI FARINA MANITOBA
250 GR DI FARINA 00
2 UOVA
180 GR DI ZUCCHERO
1 CUBETTO DI LIEVITO DI BIRRA
50 GR DI MARGARINA O BURRO A TEMPERATURA AMBIENTE
150 ML DI LATTE
1 BUSTINA DI VANILLINA
Per la farcitura: a piacere (es: marmellata, nutella, crema, amarena)

Procedimento: leggi qui 

Ecco i miei cornetti step by step:

 ….Pronto per essere infornato

 

 

 

… appena sfornato

 

 

pronto per essere mangiato (versione marmellata di albicocche)

 

 

versione marmellata di amarena …. troppo buono non resistevo 🙂

 

…. questa volta concludo augurando….

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...