Gnocco fritto

Ciao ragazzi oggi vi propongo una tipica ricetta emiliana ovvero lo gnocco fritto. Si tratta di un impasto, tipo quello della pizza, che viene tagliato a forma di rombi o strisce e viene fritto nell’olio e poi accompagnato da salumi e formaggi. Lo gnocco fritto viene servito come antipasto oppure per accompagnare i pasti al posto del pane.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3 Persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina
  • 6 gLievito di birra fresco
  • 100 mlAcqua
  • 1 cucchiainoBurro
  • 1 cucchiainoSale
  • q.b.Olio

Preparazione

  1. Per prima cosa fate sciogliere il lievito in un paio di cucchiai di acqua tiepida. Mettete la farina in una ciotola, fate un buco al centro e versatevi il lievito. Impastate aggiungendo man mano la restante acqua, il sale ed il burro e lavorate fino a formare un panetto bello sodo. Mettete a lievitare per 4 ore. Riprendere l’impatto e stendetelo su un piano. Tagliate delle strisce di pasta e poi ricavate dei rombi. Fate scaldare per bene l’olio in una pentola e friggete gli gnocchi. Girateli quando saranno dorati e gonfi. Man mano che saranno pronti, sollevate gli gnocchi con una schiumarola e fateli asciugare su un piatto foderato da carta assorbente. Lo gnocco fritto è pronto per essere servito accompagnato da salumi e formaggi. Bon Appétit ;).

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Impasto integrale per pizza Successivo Fettuccine funghi, zucca e salsiccia

Lascia un commento