Crea sito

Panna cotta…senza panna

Print Friendly, PDF & Email

 

Tranquilli non sono diventata pazza! Lo so che il titolo potrebbe indurre a pensare che lo sia ma non è così….è solo un trucco 😉 Perchè invece di usare la panna ho utilizzato la cosiddetta panna vegetale, che panna non è ma ha praticamente lo stesso gusto e la stessa consistenza con un pò di grassi e calorie in meno. Vi assicuro che non ci si perde in bontà e il risultato è sorprendente!

2013-07-12 20.44.42

 Panna cotta…senza panna

Ingredienti per 4/6 persone:

  • 500 ml di panna vegetale già zuccherata;
  • 3 fogli di gelatina (6 gr);
  • 1 fiala di aroma alla vaniglia

per la guarnizione

  • 300 gr di frutti di bosco;
  • 30 gr di zucchero;
  • succo di 1/2 limone

 

Per prima cosa mettete la gelatina ad ammollare in una ciotola con dell’acqua fredda (di frigorifero!) per almeno 10 minuti.  Mettete la panna in un pentolino, unite la vaniglia e scaldatela senza portarla ad ebollizione quindi unite la gelatina ormai morbida, colata e ben strizzata.

2013-07-12 15.44.282013-07-12 16.02.44

IMG_57432013-07-12 16.06.43

Girate il composto facendo sciogliere completamente la gelatina quindi versate la panna negli stampini monoporzione oppure in uno stampino unico e riponete in frigorifero per almeno 3/4 ore.

2013-07-12 16.14.49 2013-07-12 20.25.18

Per la copertura potete ovviamente utilizzare ciò che preferite: frutta, caramello, cioccolato…Se optate per la guarnizione con frutti di bosco non dovete fare altro che mettere il succo di limone con lo zucchero in un pentolino, fate sciogliere piano lo zucchero quindi unite i frutti di bosco e cuocete per qualche minuto.

2013-07-12 20.22.39 2013-07-12 20.23.12

Schiacciate un pò i frutti in modo che diventino quasi una purea e quando il composto avrà raggiunto una consistenza sciropposa spegnete il fuoco.

2013-07-12 20.25.522013-07-12 20.51.01

Quando la panna cotta sarà rassodata non dovrete fare altro che toglierla dagli stampini e guarnire….se utilizzate stampi in vetro come i miei potrete anche non sformarla e servirla semplicemente cosparsa con i brutti di bosco 😉

 

2013-07-12 20.42.02

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.