Crea sito

Occhi di bue di pandoro, ricetta riciclo

Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

 

Dopo le feste avanzano sempre dei pandori magari anche già aperti che non si ha voglia di consumare perché stanchi del solito sapore. Tra i vari modi per riciclarli avevo proposto in altri post la “Charlotte di pandoro oppure i Cake pops sempre con l’intento di dare delle idee semplici e veloci per sfruttare al meglio i pandori e i panettoni avanzati. Pensando e ripensando quest’anno mi è venuta in mente una ricetta ancora più facile da realizzare che, come intuirete dal titolo, prende l’idea dai classici biscotti occhi di bue per ottenere in poche mosse dei dolcetti di pandoro farcito veramente deliziosi. Come noterete negli ingredienti non ho specificato le quantità perché ovviamente si procederà ad occhio in base ai dolcetti che vorrete realizzare e a quanto vorrete farcirli.

Presentazione1Occhi di bue di pandoro, ricetta riciclo

 

Ingredienti:

  • pandoro q.b.;
  • crema di nocciole o marmellata q.b.;
  • zucchero a velo q.b.

 

 

Prendete il pandoro e dopo aver eliminato la base, che di solito rimane troppo cotta, ricavate delle fette di circa 1,5 cm.

1 2 3

Con un coppapasta realizzate quanti più cerchi possibile poi divideteli in due gruppi e da uno di questi eliminate con un coppapasta più piccolo la parte centrale in modo da ricavare degli anelli.

 4 5 6
Scaldate una padella e poco per volta mettete i vostri cerchi a tostare leggermente quindi prendete i cerchi completi, che formeranno la base dell’occhio di bue, e farciteli a vostro piacere con la crema di nocciole o con la marmellata.

7 8 9

Richiudete con gli anelli facendo aderire perfettamente le due metà e spolverizzate con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.