Crea sito

Halloween Cheesecake alla zucca

Print Friendly, PDF & Email

Avevo già preparato una cheesecake alla zucca ma molto più “cioccolatosa” (per leggere la ricetta cliccate qui) così questa volta ho voluto provare una ricetta leggermente diversa….una cheesecake ricca di deliziosa zucca e spezie in cui il cioccolato serve solo come decorazione e che, nel caso (molto improbabile)  in cui non sia gradito, potrà essere facilmente sostituito con uno sciroppo o una ghiaccia, perfette per la realizzazione della decorazione a ragnatela. Che dire…. per festeggiare Halloween ovviamente noi mettiamo il dolcetto! 😀

presentazione

Halloween Cheesecake alla zucca

Ingredienti per 8/10 persone:

per la base

  •  250 gr di biscotti digestive;
  • 120 gr di burro;
  • 1 cucchiaino di cannella;
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna

per l’impasto

  • 3 uova;
  • 150 gr di zucchero;
  • 350 gr di zucca;
  • 600 gr di formaggio spalmabile tipo philadelphia;
  • 1 cucchiaino abbondante di cannella;
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere;
  • un pizzico di noce moscata;
  • 1 bustina di vanillina;
  • un pizzico di sale;
  • 30 gr di maizena o farina

per la guarnizione

  • 80 gr di cioccolato fondente;
  • una noce di burro.

 

 

Preparate la zucca tagliandola a pezzetti e cuocendola fino a che diventerà morbida. Potrete bollirla per una decina di minuti oppure utilizzare il microonde cuocendo la zucca per un paio di minuti alla massima potenza in un contenitore apposito o in un piatto coperto con della pellicola. In questo modo è come se la zucca si lessasse e basterà passarla al mixer ad immersione o semplicemente schiacciarla con una forchetta per ottenere la purea.

1 2 3

Per la base sciogliete il burro in un pentolino o al microonde. Tritate finemente i biscotti, unitevi il burro, lo zucchero di canna, la cannella e amalgamate. Stendete il composto di biscotti sul fondo di uno stampo a cerniera da 24 cm precedentemente foderato con della carta forno formando una superficie compatta. Per questa operazione potrete aiutarvi con un cucchiaio o anche con il dorso della mano. Mettete lo stampo in frigo per 30 minuti per far compattare meglio il tutto.

4 5 6

Mentre la base è in frigorifero sbattete le uova con lo zucchero e un pizzico di sale finchè diventeranno belle chiare e spumose quindi aggiungete il formaggio spalmabile e la purea di zucca.

7 8 9

Amalgamate bene il tutto poi unite la cannella, lo zenzero, la noce moscata e la vanillina. Per ultimo aggiungete la maizena (o la farina) setacciata e continuate a lavorare sino ad ottenere un composto liscio e uniforme.

10 11 12

Ora versate l’impasto sulla base di biscotti e cuocete la cheesecake in forno statico pre-riscaldato a 180° C per circa 50/60 minuti (per evitare che scurisca troppo potete coprirla con un foglio di alluminio) quindi sfornate e lasciate raffreddare senza toglierla dalla teglia. Tenete presente che la cheesecake non deve cuocere troppo se no diventerà una normale torta perciò toglietela dal forno non appena perderà la consistenza liquida … Ve ne accorgerete muovendo un pò la teglia (e ottenendo un movimento leggermente traballante al centro) oppure, per i meno esperti, quando inserendo lo stuzzicadenti uscirà umido ma non completamente bagnato 😉

Una volta che la cheesecake sarà raffreddata riponetela in frigorifero almeno per 5/6 ore anche se, come tutte le cheesecake sarebbe preferibile prepararla il giorno prima e lasciarla riposare in frigo per tutta la notte. Una volta che la cheesecake si sarà completamente compattata potrete toglierla dallo stampo a cerniera e posizionarla nel piatto da portata.

13 14 15

Per la decorazione sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria (o al microonde) con una noce di burro quindi trasferitelo in una sac à poche o, se l’avete, in una penna per decorazione. Realizzare la ragnatela è molto semplice e divertente….basterà disegnare dei raggi con un centro leggermente spostato da un lato e poi unirli con degli archi. Il mio ragnetto non è dei migliori ma come si dice in questi casi l’importante è provarci 😉

presentazione3

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.