Crea sito

Crostatine caramellate con crema al mapo

Print Friendly, PDF & Email

Tra i frutti autunnali uno dei miei preferiti è il mapo. Molti di voi probabilmente non lo conosceranno nemmeno perchè non è molto diffuso nei supermercati ma noi abbiamo la fortuna di averne un albero a casa dei miei genitori 🙂 Si tratta dell’incrocio tra un pompelmo e un mandarino dal gusto molto particolare, aspro e dolce contemporaneamente, e a me piace tantissimo. Questa volta l’ho utilizzato in abbinamento alla pasta brisè per realizzare delle deliziose crostatine caramellate che racchiudono tutta l’essenza dell’autunno. Un consiglio …. nel caso in cui non riusciste a trovare i mapi potrete sostituirli con i pompelmi e aumentare leggermente la quantità di zucchero 😉

presentazione1Crostatine caramellate con crema al mapo

Ingredienti per 8 porzioni:

per la pasta brisè

  • 200 gr di farina;
  • 100 gr di burro;
  • 3/4 cucchiai di acqua gelata;
  • un pizzico di sale

per la crema

  • 250 ml di latte;
  • 250 ml di succodi mapo;
  • 120 gr di zucchero;
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo;
  • 60 gr di farina;
  • 1 noce di burro

per la finitura

  • zucchero di canna q.b.

 

 

Per la pasta brisè mettete nel robot da cucina la farina setacciata, il sale ed il burro freddo tagliato a pezzetti.

12 3

Unite l’acqua e lavorate velocemente l’impasto sino a che si forma una palla (ovviamente potrete ottenere lo stesso risultato lavorando l’impasto a mano). Avvolgete l’impasto nella pellicola e riponetelo in frigorifero per 30 minuti.

4 5 6

Nel frattempo preparate la crema pasticcera al mapo …..

Lavorate con una frusta le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso quindi aggiungete un pò per volta la farina setacciata e il succo di mapo.

1 2 4

Infine unite il latte, amalgamate bene il tutto, e mettete il composto sul fuoco.

  3 5 6

Sempre mescolando cuocete per una decina di minuti o comunque sino a che il composto inizierà a rapprendersi quindi aggiungete il burro, spegnete il fuoco, e fatelo sciogliere completamente. Trasferite la crema in un contenitore di vetro o di metallo, copritela con la pellicola in aderenza e riponetela in frigorifero sino al completo raffreddamento.

Dopo il periodo di riposo prendete la pasta brisè dal frigo e stendetela con un mattarello sino ad ottenere una sfoglia di 2/3 mm quindi prendete la misura degli stampini e tagliate la pasta necessaria. Se non avete gli stampi antiaderenti foderateli con della carta forno, adagiate la pasta brisè poi eliminate l’eccesso passandoci sopra il mattarello.

  7 8 9

Bucherellate la superficie e coprite con dell’altra carta forno o dell’alluminio poi riempite l’incavo con dei legumi secchi e cuocete “in bianco” per 15/20 minuti in forno pre-riscaldato a 200°C togliendo legumi e carta negli ultimi 5.

10 11 12

Fate raffreddare completamente le basi di pasta brisè quindi prendete la crema pasticcera al mapo dal frigo e riempitele, magari aiutandovi con una sac à poche o una siringa, quindi riponete in frigo.

13 14 15

Prima di servire cospargete con lo zucchero di canna e caramellate con il canello da cucina. Se non lo avete accendete il grill alla massima potenza e posizionate le crostatine sotto per un minuto con lo sportello del forno aperto.

2 Risposte a “Crostatine caramellate con crema al mapo”

  1. Ciao.
    Mi hanno regalato una cassetta di mapo e la tua ricetta mi piace molto.
    Se al posto di fare delle crostatine ne dovessi fare una sola grande, le dosi sono le stesse?
    Non ho i legumi per cuocere la pasta brisé in bianco cosa posso usare?
    Grazie

    1. Ciao Sara! Certo puoi tranquillamente usare questa ricetta con cui otterrai un panetto di pasta brisè che ti consentirà di foderare una teglia da 22/24 cm. Se non hai legumi per la cottura in bianco puoi usare il riso 😉 Fammi sapere com’è andata…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.