Crea sito

Crostata al limone

Print Friendly, PDF & Email

Devo essere sincera l’idea di questa crostata l’ho avuta perchè avevo il frigorifero pieno di stupendi limoni non trattati e ovviamente non potevo perdere l’occasione di utilizzarli 😉 Ho pensato così di preparare una fresca e profumata crema al limone che si sposa perfettamente con il guscio friabile di frolla. Il risultato è un perfetto dessert primaverile!

presentazione con corniceCrostata al limone

 

Ingredienti per 6/8 persone:

per la frolla

  • 200 gr di farina;
  • 80 gr di zucchero a velo;
  • 100 gr di burro freddo;
  • 2 tuorli d’uovo grandi;
  • buccia grattugiata di un limone;
  • 1/2 cucchiaino di lievito;
  • un pizzico sale

Per la crema al limone

  • 1 uovo intero + 1 tuorlo;
  • 150 gr di zucchero;
  • 50 gr di farina;
  • 200 ml di succo di limone;
  • 250 ml di latte tiepido;
  • 20 gr di burro;
  • la scorza di un limone;

 

 

Per la frolla iniziate mettendo nel robot da cucina la farina, lo zucchero a velo, un pizzico di sale e lievito setacciati quindi unite la scorza di limone e il burro a pezzetti (freddo di frigo!). Date una prima mescolata veloce per ottenere un composto sabbioso.

 1 2 3

Aggiungete le uova e azionate di nuovo il robot lavorando l’impasto sino ad ottenenere la famosa “palla”. Se non dovesse formarsi non preoccupatevi perchè è sufficiente che l’impasto cominci a compattarsi, a quel punto potrete trasferirlo in una terrina e finire di lavorarlo a mano. Non esagerate ad impastare perchè sarà sufficiente lavorare la frolla giusto il tempo per formare il panetto…ricordate che il segreto per una frolla friabile è sempre quello di non lavorarla troppo

4 5 6

Coprite la pastafrolla con della pellicola e riponetela in frigorifero per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la crema al limone lavorando con una frusta le uova con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina setacciata e poi incorporate il succo di limone.

7 8 9

Unite il latte, amalgamate bene il tutto, versate in un pentolino, aggiungete le bucce di limone private della pellicina bianca e mettete sul fuoco. Sempre mescolando cuocete per una decina di minuti o comunque sino a che il composto inizierà a rapprendersi quindi aggiungete il burro, spegnete il fuoco, e fatelo sciogliere completamente.

 10 11 12

Trasferite la crema in un contenitore di vetro o di metallo, copritela con la pellicola in aderenza e riponetela in frigorifero sino al completo raffreddamento.

Ora prendete la frolla dal frigo e stendetene 2/3 con il mattarello sino ad ottenere uno spessore di circa 4 mm. Posizionatela sulla tortiera da 24 cm (io uso sempre la cartaforno per rendere più facile l’estrazione ma non è indispensabile) e tagliate l’impasto in eccedenza quindi versate la crema al limone e livellate per bene.

13 14 15
Utilizzate la frolla rimasta e una rotella da pasta per realizzare delle strisce che, partendo dai bordi, posizionerete sulla crostata a formare dei rombi. Spennellate tutta la superficie della crostata con del latte e cuocete in forno statico pre-riscaldato a 180°C per 30 minuti.

16 17 18

Fate raffreddare completamente la crostata prima di toglierla dalla teglia. Servite le fette da sole oppure accompagnate con della panna montata 😉

presentazione2 con cornice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.