Crème caramel

Print Friendly, PDF & Email

 

 

 

 

La crème caramel è un dessert classico e adatto sia per il fine pasto che per la merenda. Purtroppo molto spesso viene sottovalutata perché nei supermercati si vendono tanti preparati per realizzarla in pochi minuti o addirittura si trova già pronta nel banco frigo. Vi assicuro, però, che prepararla da soli con ingredienti “veri” è semplicissimo e vi darà molta più soddisfazione. In pochi passaggi otterrete un dessert genuino e delizioso che non avrà niente a che vedere con gli intrugli preconfezionati 😉

Presentazione1Crème caramel

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 600 ml di latte;
  • 2 uova intere + 4 tuorli;
  • 125 gr di zucchero + 150 gr per il caramello;
  • 1 fiala di aroma alla vaniglia op. un baccello.

 

 

Per prima cosa preparate il caramello mettendo poco per volta lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso. Questo procedimento (definito “a secco”) consiste nel mettere un paio di cucchiai di zucchero nel pentolino e aggiungere l’altro man mano che il precedente si scioglie consentendo così di ottenere un caramello perfetto anche ai chi ha poca dimestichezza…. L’importante è non mescolare mai lo zucchero con un cucchiaio e non fare strati troppo spessi 😉 Una volta che il caramello è pronto versatelo negli stampi monoporzione o in quello unico cospargendoli bene.

1 2 3
A questo punto portate ad ebollizione il latte con la vaniglia quindi toglietelo dal fuoco (e se avete usato il baccello eliminatelo). Montate con una frusta le uova con lo zucchero quindi unite il latte lentamente e sempre mescolando.

4 5 6
Filtrando il composto con un colino potrete riempire gli stampini che posizionerete in una teglia da forno con le sponde abbastanza alte. Riempite la teglia di acqua calda sino alla metà degli stampini e cuocete la crème caramel a bagnomaria in forno pre-riscaldato a 180°C per 35/40 minuti. Fate attenzione che l’acqua non inizi a bollire altrimenti abbassate la temperatura. La crème caramel sarà pronta quando infilandoci uno stecchino ne uscirà asciutto.

7 8 9 (2)
Togliete gli stampini dalla teglia e fate raffreddare a temperatura ambiente per un’ora quindi trasferite in frigorifero per almeno 2/3 ore. Prima di servire immergete gli stampi in acqua calda quindi capovolgeteli nel piatto da portata.

Precedente Zucchine ripiene alla ricotta Successivo Muffins al cioccolato e lamponi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.