Crea sito

Cheesecake tiramisù senza cottura

Print Friendly, PDF & Email

 

 

Avevo già preparato una cheesecake tiramisù però nella versione cotta (per la ricetta cliccate qui), ma quando c’è caldo la voglia di accendere il forno è scarsa e il dessert deve essere il più fresco possibile 😉 Così ho pensato di rivedere la ricetta in modo da unire la bontà della cheesecake alla fresca leggerezza del tiramisù in un dessert semplice da realizzare e sicuro da mangiare grazie alla pastorizzazione delle uova.

 Presentazione1Cheesecake tiramisù senza cottura

 

Ingredienti per 8/10 persone:

per la base

  • 200 gr di biscotti savoiardi;
  • 100 ml di burro;
  • 1 tazzina di caffè;
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

per la base al mascarpone

  • 500 gr di mascarpone;
  • 250 gr di formaggio spalmabile (tipo philadelphia);
  • 4 tuorli d’uovo;
  • 150 gr di zucchero;
  • 20 ml di acqua circa (basta che ricopra lo zucchero);
  • 12 gr (quattri fogli) di gelatina per dolci;
  • 50 ml di latte o panna;
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia;
  • biscotti savoiardi q.b;
  • caffè q.b.

per la copertura

  • cacao amaro q.b.

 

 

Per prima cosa macinate i biscotti e amalgamateli con lo zucchero di canna, il caffè e il burro precedentemente fuso al microonde o in un pentolino. Versate il composto in uno stampo a cerniera di 24 cm  foderato con della cartaforno e livellatelo con un cucchiaio o con il con il dorso della mano poi riponete in frigorifero per mezz’ora.

  1 2 3

Nel frattempo preparate la crema al mascarpone … premetto che trattandosi di un dolce senza cottura io procedo per prima cosa alla pastorizzazione delle uova ma se per voi le uova crude non sono un problema potete anche saltare questo passaggio.

Se volete pastorizzare le uova procedete in questo modo … dividete lo zucchero in due parti quindi iniziate a lavorarne 50 gr  con i tuorli.

 4 5 6

In un pentolino mettete a bollire i restanti 100 gr di zucchero con l’acqua sino a che raggiungerà la temperatura di 121°C. A questo punto aggiungete a filo lo sciroppo alle uova continuando a lavorarle fino a quando saranno chiare, spumose e il contenitore si sarà raffreddato.

 7 8 9

In un altro contenitore lavorate il  mascarpone con il philadelphia poi uniteli alle uova. Nel frattempo mettete la gelatina ad ammollare in acqua fredda per una decina di minuti e quando si sarà ammorbidita strizzatela per bene e scioglietela nel latte o nella panna caldi ma non bollenti. Mescolate con una frusta in modo che non rimangano pezzi di gelatina interi quindi unite il composto alla crema al mascarpone, aggiungete l’aroma di vaniglia e mescolate il tutto.

 10 11 12

Versate metà del composto sulla base di biscotti tolta dal frigo quindi prendete il caffè e inumidite i savoiardi come fareste per un normale tiramisù e realizzate uno strato sopra la crema al mascarpone. Vi consiglio di metterli a raggera perchè così i bordi dei biscotti si vedranno nella cheesecake pronta, formando una decorazione tutta intorno 😉 Ricoprite i biscotti con la restante crema al mascarpone quindi livellate e riponete in frigorifero a compattare per almeno 3/4 ore.

 13 14 15

Una volta trascorso il tempo di riposo prendete la cheesecake dal frigorifero, toglietela dallo stampo e rimuovete delicatamente la cartaforno poi decoratela con abbondante cacao amaro.

16 17 18

Riponete la cheesecake in frigorifero sino al momento di servire.

Presentazione2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.