Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta e pinoli tostati

Le Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta e pinoli tostati, sono un primo piatto delicato ma saporito, con pochi grassi, veloce e facile da preparare: gli agretti saranno cotti direttamente nella pentola, insieme alle pappardelle, poi il tutto saltato in padella e condito con una delicata salsa di ricotta e, per donare una nota croccante a tutta la preparazione, si rifinisce il piatto con i pinoli tostati in padella.

Le Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta sono un primo piatto primaverile e leggero, in cui gustare al massimo il gradevole sapore, leggermente acidulo, di questo delizioso e salutare ortaggio, da cui appunto il nome di agretti. Gli agretti, conosciuti anche con il nome di barba di frate o lischi, sono delle verdure primaverili che si trovano in un breve periodo dell’anno, che va da marzo a maggio, e sono simili all’erba cipollina ma con steli pieni e carnosi. Si cuociono in beve tempo in acqua salata e possono essere gustati conditi semplicemente con olio, sale e pepe o con succo di limone o aceto e possono essere utilizzati in preparazioni più elaborate, ma semplici, come la ricetta proposta qui di seguito.


Leggi anche:


 

Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2-3 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 250 g Pappardelle
  • 400 g agretti
  • 150 g ricotta vaccina
  • 15 g pinoli
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 2-3 cucchiai parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe

Preparazione

  1. Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta

    Per preparare le Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta incominciare con il pulire gli agretti: tagliare le radici eliminando completamente la parte bianca e più dura. Aprire il mazzetto di agretti e lavarli sotto l’acqua corrente.

    Mettere sul fuoco una ampia pentola con abbondante acqua salata e, quando sarà a bollore versarvi gli agretti e dopo 5 minuti le pappardelle. Per questa ricetta ho usato le pappardelle secche ma, se usate le pappardelle fresche, nella pentola con gli agretti tuffare la pasta fresca dopo 10 minuti, in quanto gli agretti si cuociono in 10-15 minuti quindi dovremmo far coincidere i tempi di cottura e, con le pappardelle fresche che cuociono in pochi minuti, le uniremo gli ultimi minuti di cottura degli agretti. quindi gli ultimi 4-5 minuti, o per il tempo necessario per cuocere le pappardelle fresche.

    Nel frattempo far scaldare l’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente quindi versare la ricotta e 3 cucchiai di acqua di cottura della pasta, salare e pepare e lasciare sul fuoco a fiamma bassa. Se la ricotta dovesse asciugarsi, aggiungere altra acqua di cottura bollente. Si deve ottenere una salsa liscia che servirà per condire bene la pasta.

    In un padellino a parte, tostare i pinoli senza aggiungere grassi quindi metterli da parte.

    Quando le Pappardelle saranno quasi cotte, utilizzando delle pinze, estrarle insieme agli agretti, e versarle direttamente nella padella con la salsa di ricotta. Unire il parmigiano e far saltare, per qualche minuto, le Pappardelle con agretti nella salsa alla ricotta, rigirandole e mescolandole delicatamente, utilizzando un cucchiaio ed una forchetta. Se la salsa dovesse asciugarsi troppo, unire altra acqua di cottura. Assaggiare ed aggiustare di sale e di pepe se necessario.

    Servire subito in tavola le Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta nei singoli piatti, completandoli con i pinoli tostati precedentemente.

    Enjoy!

    …a presto..

    tatam


    Vuoi ricevere le ultime novità del mio blog?
    Iscriviti alla newsletter qui


    Copyright © tatam

    Pappardelle con agretti e salsa alla ricotta

(Visited 1 times, 6 visits today)
 
Precedente Ricette con i carciofi, facili e che non avete mai provato! Successivo Zuccotto alle fragole, panna e ricotta. Con video ricetta

Lascia un commento

*