Crea sito

Le Fluffose di Ida

Fluffosa Marmorizzata

by

Questo fine settimana, su gentile richiesta della mia sorellina, ho sfornato Lei, che da parecchio mancava nella mia credenza, una Fluffosa.
Volevo provare qualcosa di nuovo, così, sfogliando il bellissimo libro “Fluffose” di Monica Zacchia, la mia attenzione è stata catturata dalla versione marmorizzata e vi posso dire che questa variante è sicuramente una delle mie preferite.
Soffice, leggera, simpatica alla vista per il gioco di disegni astratti creato dalla combinazione dei due impasti, è stata un successone. La Fluffosa Marmorizzata, così come tutte le Fluffose, essendo un impasto leggero, ottenuto senza l’utilizzo di burro e senza lattosio, è ottima anche per la merenda dei vostri piccoli, la mia bimba ne va ghiotta e per me, vedere il suo musino affondare in questa nuvola bicolore e sentire la sua approvazione esprimersi con buffi suoni tipicamente appartenenti al suo mondo, è una soddisfazione.
Ed ora, allacciamo il grembiule, apriamo la dispensa e “fluffiamo”

Ingredienti (per uno stampo da chiffon cake diam. 18 – Ricetta tratta dal libro “Le Fluffose” di Monica Zacchia)

Impasto alla Vaniglia

  • 100 gr di zucchero semolato (da setacciare in alternativa potete utilizzare Zefiro)
  •  95 gr di Farina 00 (io utilizzo “Le Farine Magiche”)
  •  60 gr di acqua tiepida
  • 40 gr di olio di semi di arachide
  •  ½ bustina di lievito 8 gr
  • 2 tuorli
  • Semi di mezza bacca di vaniglia o un cucchiaino di essenza
  • Un pizzico di sale

Impasto al Cacao

  • 100 gr di zucchero semolato (da setacciare in alternativa potete utilizzare Zefiro)
  • 75 gr di Farina 00 (io utilizzo “Le Farine Magiche”)
  • 20 gr di cacao amaro
  • 60 gr di acqua tiepida
  •  40 gr di olio di semi di arachide
  • ½ bustina di lievito 8 gr
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiai di latte di cocco (eventualmente potete sostituire con un liquore tipo Rhum, Amaretto di Saronno ecc ecc, ovviamente questa versione è per soli Adulti)
  • Un pizzico di sale

Comune ai 2 impasti

  • 4 albumi montati a neve con un cucchiaino di cremor tartaro da dividere in 2 parti uguali

Procedimento

Separate le uova, in due ciotoline versate due tuorli ciascuna. A parte montate i 4 albumi con il cremor tartaro e ponete in frigorifero.

Prendete 2 ciotole, nella prima setacciate 100 gr di zucchero semolato, 95 gr di farina, 1/2 bustina di lievito 8 gr, un pizzico di sale e fate un buco al centro. Nella seconda ciotola setacciate 100 gr di zucchero semolato, 75 gr di farina, 20 gr di cacao, 1/2 bustina di lievito 8 gr, un pizzico di sale e fate un buco al centro.

In una brocca emulsionate l’olio di semi di arachide 40 + 40 con l’acqua tiepida 60 + 60.

A questo punto, versate al centro delle due ciotole con le polveri i 2 tuorli e metà dell’emulsione. Nella bowl con il cacao aggiunger 2 cucchiai di latte di cocco. Mescolate gli impasti utilizzando 2 spatole distinte.

Prendete gli albumi e versate  in ciascun impasto una metà degli albumi montati mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Prendete lo stampo da chiffon cake e versate alternativamente gli impasti in modo da formare un composto appunto MARMORIZZATO.

Infornate a 150 gradi in forno preriscaldato per 60/70 minuti, controllare comunque sempre la cottura con uno stecchino.

Sfornate e capovolgete a testa in giù su una gratella. Non appena raffreddata potete sfornare la torta e servirla.

ENJOY!!!

 

Fluffosa al cacao e amaretti

by

Fluffosa Cacao e Amaretti

Oggi ero proprio giù di morale, tornare dalle vacanze, riprendere il lavoro, ricominciare la dura vita da pendolare…un incubo! Ad aggravare il mio stato d’animo, la solitudine, la mia polpetta è ancora in montagna con i nonni che se la spassa, ed io senza di lei mi sento persa. Per ingannare il tempo e ritrovare il sorriso, mi sono dilettata a sfornare una nuova Fluffosa. Questa volta ve la propongo in versione “Cacao e Amaretti”. Devo dire che il risultato ha soddisfatto pienamente le mie aspettative: la Fluffosa al Cacao e Amaretti è sofficissima e golosa, ottima per la colazione e la merenda, facile da fare e veloce da preparare. Non dilunghiamoci in chiacchiere inutili, mani alla dispensa e cominciamo a fluffare…

Ingredienti:

  • 280 gr. di farina 00 (io utilizzo la farina del mulino di vigevano per torte soffici, ottima a mio parere)
  • 30 gr. di cacao amaro
  • 250 gr. di zucchero di canna
  • 100 gr di amaretti
  • 3 cucchiai di liquore all’amaretto
  • 4 uova BIO
  • 120 gr. di olio di semi di girasole
  • 120 gr. di acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • Amaretti per decorare

Procedimento

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ben ferma e ponete in frigorifero.

Passate gli amaretti in un mixer e bagnarli mi una scodella con 3/4 cucchiai di liquore al’amaretto.

In una ciotola grande setacciate la farina, lo zucchero, il cacao, il sale e il lievito. Fate un buco al centro e versate tutti gli ingredienti liquidi, l’olio, i tuorli e l’acqua. Mescolate con una frusta oppure, se utilizzate la planetaria, con la foglia, amalgamate lentamente fino ad ottenne un composto omogeneo. A questo punto aggiungete prima gli amaretti, continuando a mescolare e poi i bianchi montati a neve, poco per volta, con delicatezza, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

Versate il composto in uno stampo da 26 cm (per questa torta, io ho utilizzato un fantastico stampo della NORDIC WARE, spettacolare, che ho precedentemente spennellato con burro fuso e infarinato con cura).

Cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 50 minuti.

Una volta terminata la cottura, sfornate la fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù per farla raffreddare in modo che si stacchi dai bordi senza il vostro aiuto (devo dire che con lo stampo della NORDIC WARE si è staccata piuttosto velocemente)

Ora che la vostra Fluffosa è pronta potete servirla come meglio preferite. Io ho preferito cospargerla semplicemente con zucchero a velo perché lo stampo speciale che ho utilizzato no ha bisogno di ulteriori decorazioni, parla da solo.

Vi presento la mia Fluffosa Cacao e Amaretti Glamour

ENJOY!!!

 

 

Fluffosa alla Vaniglia

by

Eh si…..non potevo che riprendere il discorso da una Fluffosa, uno dei miei incontri preferiti da quando ho iniziato questa avventura da Food Blogger….come non affidarsi a lei per scacciare i brutti pensieri, per sorridere di nuovo, per condividere un dolce momento in famiglia o con gli amici, la Fluffosa non delude mai, è sempre una certezza!!!

Questa volta, propongo la sua versione più classica e tradizionale, la Fluffosa alla Vaniglia, dolce, sofficiosa e golosissima, un caldo abbraccio che ti accoglie al mattino, ti avvolge, ti conforta e ti carica…eh si, perché la Fluffosa ha il poter di cambiarti la giornata…

Il procedimento è molto semplice, basta passare al supermercato, fare scorta degli ingredienti necessari e precipitarsi a casa per dar vita alla Fluffosa che più vi piace…

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    stampo da 18 cm
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 190 g
  • zucchero (io utilizzo Zefiro)) 160 g
  • uova bio 4
  • olio di arachide 80 ml
  • acqua tiepida 120 g
  • lievito per dolci (circa 8 gr)) 1/2 bustina
  • Cremor tartaro (o un cucchiaino di bicarbonato) 1,5 g
  • Estratto di vaniglia (vaniglia Bourbon)) 2 cucchiaini
  • bacca di vaniglia i semi
  • sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi, nei quali aggiungerete la bustina di cremor tartaro, a neve ferma. Con una frusta, lavorate separatamente i tuorli con l’acqua, la vaniglia e l’olio. Incorporate il composto ottenuto alla farina, zucchero, lievito e sale, precedentemente setacciati e amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo (io utilizzo la planetaria con la foglia della per ottenere un risultato più spumoso e privo di grumi). A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve poco per volta, con delicatezza, mescolando dal basso verso l’alto.

    Versate il composto nello stampo senza imburrarlo e infarinarlo.

    Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. Un volta terminata la cottura, sfornate la vostra Fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli apposti piedini di cui è dotato. In questo modo la Fluffosa prenderà aria e raffreddandosi si staccherà da sola dai bordi. Un volta raffreddata, staccate la parte superiore aiutandovi con un coltellino  sottile.

     

  2. La vostra Fluffosa è proprio lì, davanti a voi, i suo profumo inebrierà tutta la casa e le vostre papille gustative non troveranno pace…non aspettate oltre…tuffatevi e godetevi la vostra nuvola sofficiosa in tutta la sua bontà!!!

  3. ENJOY!!!!!!

Fluffosa al caffè e sciroppo d’acero

by

Ancora una Fluffosa, la nuvola morbidosa più clikkata del web. Questa volta, protagonista principale è il caffè che con il suo aroma tostato dona a questa versione della Fluffosa, un sapore davvero speciale, sicuramente da provare.

Ottima per la colazione ma anche per la merenda, la Fluffosa al caffè è ideale per tutti coloro che cercano un dolce leggero ma con un tocco di carattere. L’aggiunta dello sciroppo d’acero poi è quel tocco in più che rende questa torta speciale e unica nel suo genere.

Non dilunghiamoci oltre, apriamo la nostra dispensa e fluffiamo…

Ingredienti per uno stampo da 18 cm

  • 160 gr di farina 00
  • 35 gr di cacao amaro
  • 160 gr di zucchero a velo
  • 35 gr di sciroppo d’acero o miele
  • 4 uova bio
  • 86 gr di caffè
  • 86 gr di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ferma e poneteli in frigorifero. In una grande ciotola, setacciate la farina, il lievito, lo zucchero a velo, il cacao ed il sale. A parte, in una brocca, emulsionate con una forchetta l’olio con il caffè e lo sciroppo d’acero. Fate un buco al centro della miscela di farina e cacao, versate l’emulsione e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo (io ho utilizzato la planetaria, con il gancio a foglia, a media velocità). A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve poco per volta, con delicatezza, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

Versate il composto nello stampo da 18 cm senza ungerlo e infarinarlo.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. Una volta cotta, sfornate la vostra Fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli appositi piedini di cui è dotato. In questo modo la torta prenderà aria e raffreddandosi si staccherà da sola dai bordi. Un volta raffreddata staccate la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

La vostra fluffosa al Caffè è pronta. Servitela come preferite, spolverizzandola con dello zucchero a velo oppure lasciandola così, semplice ma sontuosa come solo lei sa essere!!!

ENJOY!!!

 

Fluffosa al Mandarino, Curcuma e Meliga

by


2017-02-11-09-44-37Nuovo week end, nuova Fluffosa. Questa settimana vi propongo una versione agrumata di questa fantastica torta arricchita dalla farina di mais e dalla spezia delle meraviglie, la curcuma. Pare che questa spezia sia ricca di proprietà benefiche, potenzialità antinfiammatorie, antiossidanti e antidolorifiche insomma curative in generale…l’utilizzo della curcuma in questa torta, conferisce un colore giallo acceso, un sole sofficioso che scalderà queste gelide giornate invernali.

Ero abbastanza titubante sull’utilizzo di questa spezia ma devo dire che il risultato è stato sorprendente ed inaspettato. Insieme al gusto acidulo del mandarino ed alla consistenza sabbiosa della farina di mais si crea un mix di aromi speciale, un profumo che inebria al primo morso ed un piacevole “pizzichio” di gola che incuriosisce ed invita ai morsi successivi…..assolutamente da provare!!!

Ingredienti:

  • 130 gr di farina 00
  • 60 gr di farina di mais
  • 80 + 80 gr di zucchero
  • 5 gr di curcuma
  • 1 pizzico di cannella
  • 4 uova
  • 130 gr olio di semi di arachide
  • 130 gr succo di mandarino filtrato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ferma con i primi 80 gr di zucchero. Setacciate in una terrina capiente la farina, la farina di mais, i restanti 80 gr di zucchero, il sale ed il lievito. Aggiungete la curcuma ed un pizzico di cannella. Fate un buco al centro e versate in questo ordine, senza mescolare, i tuorli, il succo di mandarino e l’olio. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve poco per volta, con delicatezza, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

Versate il composto nello stampo senza ungerlo e infarinarlo.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. Una volta cotta, sfornate la vostra Fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli appositi piedini di cui è dotato. In questo modo la vostra torta prenderà aria e raffreddandosi si staccherà da sola dai bordi. Una volta raffreddata staccate la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

La vostra Fluffosa è pronta. Servitela semplicemente cosparsa di zucchero a velo per poterla assaporare in tutta la sua particolarità.

🌺🌺ENJOY!!!🌺🌺

2017-02-11-09-43-46

2017-02-11-09-48-122017-02-11-09-49-26


 

Fluffosa al cacao e lamponi

by

2017-02-04-12-20-37

Sabato 4 febbraio ore 6:30, in casa tutto tace, la family dorme beata, io, con la mia solita insonnia, mi aggiro per casa raccogliendo migliaia di palline che la mia bimba ha sparso qua e là. Penso alla colazione, ad un risveglio dolce, in dispensa non c’è nulla di pronto ma gli ingredienti non mancano… cosa posso fare? Assolutamente una Fluffosa, questa volta ho deciso di puntare sul cacao ed il risultato è stato quello sperato! Una nuvola sofficiosa materializzata sulla mia alzatina speciale acquistata di recente, un marito felice ed una bimba meravigliata…non posso chiedere di più….ah….la torta era davvero speciale!!!Provatela!!!

Ingredienti:

  • 150 gr di Farina 00
  • 50 gr di cacao amaro
  • 160 gr di zucchero semolato
  • 80 ml di olio di semi di arachidi
  • 110 gr di acqua tiepida
  • 4 uova
  • Un pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ferma. Setacciate in una terrina capiente la farina, lo zucchero, il sale, il lievito ed il cacao amaro. Fate un buco al centro e versate in questo ordine, senza mescolare, i tuorli, l’acqua tiepida e l’olio. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve poco per volta, con delicatezza, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

Versate il composto nello stampo senza ungerlo e infarinarlo.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. Una volta cotta, sfornate la vostra Fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli appositi piedini di cui è dotato. In questo modo la vostra torta prenderà aria e raffreddandosi si staccherà da sola dai bordi. Una volta raffreddata staccate la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

La vostra Fluffosa al cacao è pronta. Potete servirla cospargendola semplicemente di zucchero a velo oppure, come ho fatto io, arricchendola con lamponi freschi, vi assicuro che l’acidulo del lampone associato al cacao crea un connubio armonioso e delizioso, sicuramente da provare!

😋😋ENJOY!!!😋😋

2017-02-04-12-22-212017-02-04-13-29-062017-02-05-08-23-39

Fluffosa al cocco

by

 20161218_093724

Eccomi qui ancora una volta a pubblicare una nuova FLUFFOSA. Ebbene si, lo ammetto, sono diventata anche io dipendente da questa torta spettacolare, sforno FLUFFOSE come se non ci fosse un domani. Questa volta vi propongo la versione al cocco, sofficissima e golosissima, un’ondata di positività tutta da gustare.

Ingredienti:

  • 90 gr di farina 00
  • 80 gr di cocco rapè
  • 120 gr di zucchero
  • ½ bustina lievito per dolci
  • 65 ml di olio di semi di arachidi
  • 90 ml di latte di cocco
  • 3 uova intere
  • 1 bustina di cremor tartaro

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi, nei quali aggiungerete la bustina di cremor tartaro, a neve ferma. Setacciate in una terrina capiente la farina, lo zucchero, il sale, il lievito ed aggiungete il cocco rapè. Fate un buco al centro e versate in questo ordine, senza mescolare, i tuorli, il latte di cocco e l’olio. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve poco per volta, con delicatezza, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

Versate il composto nello stampo senza ungerlo e infarinarlo.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. Una volta cotta, sfornate la vostra Fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli appositi piedini di cui è dotato. In questo modo la vostra torta prenderà aria e raffreddandosi si staccherà da sola dai bordi. Una volta raffreddata staccate la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

La Fluffosa al cocco è pronta. Per la presentazione, lasciate libero spazio alla vostra fantasia, anche se, la Fluffosa in tutta la sua semplicità accarezzata da una  leggera spolverata di zucchero a velo, lasciatemelo dire, è tanta roba. 😋😋😋

20161218_093830

💟💟ENJOY💟💟

2016-12-18-08-53-33

Fluffosa al Limone

by

 Fluffosa al limone
Fluffosa al limone

E’ in assoluto la più famosa della rete, alta, sofficissima, fresca e delicata, la Fluffosa al Limone.

Questa versione fa impazzire grandi e piccini. La mia piccola ne va ghiotta ed è un piacere vederla sporcarsi mentre gusta soddisfatta la sua fettina di fluffosa, una torta leggera, composta di ingredienti semplici e genuini. Una soffice nuvola dall’aroma agrumato ideale non solo per la colazione ma anche per la merenda.

La Fluffosa al limone è facilissima da realizzare, inoltre, è una torta preparata senza burro e senza l’aggiunta di latte, quindi ideale per gli intolleranti al lattosio. Vi consiglio di utilizzare limoni BIO non trattati che esalteranno ancora di più il sapore della vostra torta.

Ingredienti per stampo diam 18:

  • 180 gr zucchero
  • 200 gr farina
  • 4 uova
  • 100 ml succo di limone filtrato
  • scorza di limone
  • 80 gr olio di semi
  • 1\2 bustina lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di cremor tartaro

Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi, nei quali aggiungerete la bustina di cremor tartaro, a neve ferma. Setacciate in una terrina capiente la farina, lo zucchero, il sale ed il lievito. Fate un buco al centro e versate in questo ordine, senza mescolare, i tuorli, la spremuta di limone, la scorza di limone e l’olio. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete gli albumi montati a neve poco per volta, con delicatezza, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto.

Versate il composto nello stampo senza ungerlo e infarinarlo.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 60 minuti. Una volta cotta, sfornate la vostra Fluffosa e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli appositi piedini di cui è dotato. In questo modo la vostra torta prenderà aria e raffreddandosi si staccherà da sola dai bordi. Una volta raffreddata staccate la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

Ecco che si materializza davanti ai vostri occhi la Fluffosa al Limone in tutta la sua bellezza. Potrete servirla semplicemente ricoperta da zucchero a velo oppure decorarla a piacere.

Non aggiungo altro, vi lascio il piacere di tuffarvi in questa leggera nuvola che vi conquisterà al primo morso….e se la golosità aumenta….fate il bis….😉😉😉

😋😋ENJOY😋😋

2016-12-04-09-26-172016-12-04-09-25-55

Fluffosa all’Arancia e Cannella

by

 

Fluffosa Arancia e Cannella
Fluffosa Arancia e Cannella


Questa mattina mi sono svegliata inebriata da un dolce profumo che ha invaso tutta la casa. L’aroma speziato della cannella accostato alla nota acida dell’arancia crea una deliziosa miscela naturale che rilascia nell’ambiente una fragranza sublime.  Se poi tutto questo nasce da una deliziosa Chiffon Cake all’arancia e cannella preparata la sera precedente….beh….non esiste risveglio migliore.

Eccoci qua dunque a parlare nuovamente di questa torta altissima, sofficissima e leggera come una nuvola. Per la preparazione di questa torta, ho seguito la ricetta di Monica Zacchia e del suo fantastico libro delle “Fluffose”. Gli ingredienti speciali di questa versione, la cannella ed il succo di arancia appunto, donano a questa torta un gusto che sa di Natale e le conferiscono un carattere avvolgente che riscalda senza dubbio queste interminabili e fredde giornate di Dicembre.

Ingredienti per uno stampo da Chiffon Cake diam.18:

  • 190 gr. di zucchero
  • 180 gr. di farina
  • 4 uova
  • 5 gr di cannella
  • 150 ml di spremuta di arancia filtrata
  • scorza arancia non trattata
  • 80 gr olio di semi di arachide
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di cremor tartato

Setacciate insieme nella bowl della planetaria o in una grande ciotola la farina, lo zucchero, il lievito e la cannella. Fate un buco al centro e versate senza mescolare: l’olio, i tuorli (che devono essere separati dagli albumi), la spremuta di arancia filtrata e la scorza grattugiata dell’arancia. Azionate la planetaria, utilizzando la frusta, e mescolate insieme gli ingredienti sino ad ottenere un composto omogeneo. Nel frattempo montate gli albumi a neve con il cremor tartaro. Incorporate gli albumi montati al vostro composto mescolando con una spatola delicatamente dall’alto verso il basso. Versate il composto nel vostro stampo da chiffon cake senza imburrarlo e infarinarlo.

Cuocete in forno preriscaldato a 160° per 60 minuti. Una volta cotto, sfornatelo e capovolgete lo stampo a testa in giù appoggiandolo sugli appositi piedini di cui è dotato. In questo modo la vostra Fluffosa prenderà aria e raffreddandosi si staccherà dai bordi da sola. Una volta raffreddata, staccate la parte superiore dello stampo aiutandovi con un coltellino sottile.

Ora che la vostra Chiffon Cake è pronta potrete decorarla a piacere. Potrete lasciarla nella sua sontuosa semplicità cospargendola solamente di zucchero a velo oppure potrete decorarla con delle arance caramellate o come meglio credete.

😋😋ENJOY😋😋

2016-11-28-21-27-56

La Fluffosa

by

Una nuvola di gusto
Una nuvola di gusto

Una pomeriggio uggioso, un camino acceso, una famiglia raccolta, un caldo profumo proveniente dalla cucina, gli occhi dei bambini che si illuminano quando entra in scena lei, la 😱FLUFFOSA😱, una torta semplice, alla portata di tutti, dal gusto avvolgente e dall’aspetto sorprendente…

La prima volta che mi sono imbattuta in questa fantastica torta sul web ne sono rimasta estasiata. Mi sono chiesta se mai sarei riuscita a riprodurla, io, che non ero capace neanche di far crescere una semplice torta margherita…..si, è vero, ero la classica desperate housewife che apriva il forno durante la cottura di una torta a lievitazione per poi chiedersi la motivazione della profonda voragine che si creava al centro della stessa…ma questo fa parte di un passato ormai superato…👌🏻👌🏻👌🏻

Curiosando sul web mi sono resa conto che la FLUFFOSA ha generato un vero e proprio movimento, le food blogger italiane impazziscono per questa torta e come non essere d’accordo con loro, la FLUFFOSA in tutte le sue varianti, semplici, colorate, elaborate, giganti, mignon è una torta che sicuramente mette il buon umore e che regala grande soddisfazione sia nella preparazione che nella degustazione.

Leggendo gli ingredienti ed il procedimento sono rimasta sorpresa dalla presunta facilità di questa prelibatezza….mi sono messa all’opera ed ecco che si materializza davanti a me una super FLUFFOSA, una ciambella altissima e morbidissima, leggera come una nuvola e dall’aspetto invitante. Un ottima torta per la colazione con la famiglia o per un the con le amiche alle 5 del pomeriggio

Di seguito la ricetta che ho seguito, La ricetta classica della fluffosa:

Per uno stampo di 26-28 cm
-300 g di zucchero
-285 g di farina 00
-7 uova
-170 g di spremuta di limone filtrata
– Il succo e la scorza di 1 limone BIO
-120 g di olio di semi
-1 bustina di lievito per dolci
– 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
-1/2 baccello di vaniglia (oppure 1 cucchiaino di estratto naturale)
– Zucchero a velo per spolverizzare

Separate i tuorli dagli albumi, e setacciate nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero, il lievito ed il bicarbonato. Praticate un buco al centro della ciotola, e versate in questo ordine e senza mescolare: l’olio, i tuorli, il succo del limone e la scorza grattugiata, e i semini di vaniglia; azionate il gancio a foglia e mescolate bene. Quando l’impasto è ben amalgamato, spegnere la planetaria ed unire gli albumi montati a neve fermissima con un pizzico di sale. Ricordatevi di mescolare il tutto dall ‘alto verso il basso.

Versate il composto nello stampo a ciambella alto con il fondo amovibile, senza necessità di ungerlo o infarinarlo. Nel caso non possediate uno stampo da chiffon cake, potete usarne uno da ciambella, ma in questo caso ricordatevi di imburrare ed infarinare lo stampo. Ora infornate e cuocete in forno caldo a 165° per 45 minuti, poi alzate a 175° per altri 10 minuti. Fate raffreddare la torta nello stampo capovolto sui piedini, procedura fondamentale per evitare che si afflosci e una volta sformata delicatamente spolverate di zucchero a velo.

Ora date libero sfogo alla vostra fantasia, gustando la FLUFFOSA nella sua semplicità oppure farcendola come preferite…

Questa come avrete capito è stata la mia prima FLUFFOSA…ma non sarà sicuramente l’ultima 😈😈😈

😋TO BE CONTINUED!!!😋