Crocchè

CrocchèI Crocchè di patate, o come si dice a Napoli i Panzarotti, sono deliziose crocchette di patate impreziosite con una goccia di provola calda e filante all’interno.

Siete già con l’acquolina in bocca, vero?

Sono tipici della cucina partenopea e si trovano anche nelle friggitorie insieme agli sciurilli, le zeppole, gli arancini…

Vanno mangiati caldissimi, uno tira l’altro. Vediamo come li facciamo.

INGREDIENTI

  • 1 Kg Patate rosse
  • 2 uova
  • 200 gr. Provola affumicata (o mozzarella se preferite)
  • 5 cucchiai Parmigiano grattuggiato
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo
  • Pan grattato
  • Olio di semi di arachide

Crocchè

Mettete a lessare le patate rosse. Le scegliamo rosse perchè non si spaccando durante la frittura.

Intanto tagliate la provola a pezzi un po’ allungati.

Appena cotte, ancora calde, schiacciatele con uno schiacciapatate e fatele raffreddare.

Crocchè CrocchèUna volta fredde aggiungete le uova, il parmigiano, il prezzemolo, e regolate di sale e pepe.

CrocchèOra dovete amalgamare il tutto, e cosa c’è meglio delle mani? 😉CrocchèCrocchèPotete procedete alla creazione della crocchetta.

Bagnatevi le mani per maneggiare bene le patate. Prendete un po’ di composto, e nella mano create una conchetta, dove metterete il pezzo di provola.

CrocchèRichiudete la crocchetta, e passatela nel pangrattato.

CrocchèFriggetele in abbondante olio di semi di arachidi ben caldo, mettendole poi a scolare su della carta assorbente.

CrocchèUn po’ di sale e PRONTE!
Mangiatele caldissime e… la sentite anche voi questa musica partenopea nell’aria!?!?!?! 😀

 

Precedente Parmigiana Successivo Pioppini saltati in padella con pomodorini