Fiori di zucca pastellati (ciurilli)

Fiori di zucca pastellati (ciurilli)Fiori di zucca pastellati (ciurilli)

Quando i nostri amici vengono da noi a cena ce li chiedono sempre… «Ci fate i fiori di zuccaaaaaa????»
In effetti sono strepitosi. I Fiori di zucca pastellati (ciurilli) sono un peccato che è facile concedersi.

Sono però fritti fritti… meglio non abusarne 🙂

Ho scoperto questo piatto da poco, o almeno non conoscevo la pastella fatta in questo modo, che è tipico di Napoli.

Ora vivrei solo di questi, e quando li vedo belli al mercato non resisto.

INGREDIENTI

  • 100 gr. Fiori di zucca
  • 200 gr. Farina tipo 00
  • 250 ml Acqua Tiepida
  • 1/2 panetto Lievito di birra
  • 1 cucchiaino Sale
  • Olio di semi di arachide
  • Sale

Fiori di zucca pastellati (ciurilli)

PREPARAZIONE

Cominciate preparando la pastella.

In una ciotola (o nell’impastatrice) mettete l’acqua tiepida con il lievito, date una mischiata e aggiungete la farina poco a poco.

Amalgamate tutto. Sarà piuttosto liquido.

Aggiugete solo alla fine il sale.

Fiori di zucca pastellati (ciurilli)Coprite con un canovaccio di cotone e tenete la ciotola al caldo per un paio d’ore.

Intanto pulite i fiori di zucca.

Togliete il pistillo e lavateli.

IMPORTANTE Asciugateli molto bene, se no in frittura schizzeranno molto.

Quando la pastella sarà bella gonfia, fate scaldare abbondante olio in una padella.

Immergete per qualche secondo i fiori nella pastella, scrollate l’eccedenza e friggeteli.

Fiori di zucca pastellati (ciurilli)Girateli e quando saranno dorati metteteli ad asciugare su della carta assorbente

Fiori di zucca pastellati (ciurilli) Fiori di zucca pastellati (ciurilli)Salate abbondantemente e mangiateli subito! I ciurilli vanno mangiati bollenti!
Buon appetito 😀

 

Precedente Preparato per cioccolata calda Successivo Spaghetti con astice e pomodorini