Salmone al latte di cocco e paprika

Almeno due volte a settimana andrebbe mangiato il pesce. Per rimanere leggeri, il più indicato è il pesce azzurro… ma il pesce è buono tutto! Tra questi c’è il salmone, con i suoi grassi buoni. Oggi vi propongo il salmone al latte di cocco e paprika.

Il salmone è ricco di omega tre, antinvecchiamento, abbassano il livello del colesterolo e prevengono l’osteopeorosi. I grassi buoni di cui vi parlavo prima sono polinsaturi che, tra le tante proprietà, sembra abbiano un potere antidepressivo.

Insomma il salmone è un vero e proprio tesoro per il nostro organismo.

salmone al cocco di soia

Salmone al latte di cocco

e paprika

Ingredienti per due persone:

  • 2 trancetti di salmone
  • 2 bicchieri di latte di cocco (non zuccherato)
  • 4 foglie di salvia
  • qualche filo di erba cipollina
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico di sale

In una padella mettete a scaldare un cucchiaio di olio extravergine con qualche filo di erba cipollina. Lasciate insaporire l’olio, togliete l’erba cipollina e mettete a rosolare i trancetti di salmone. Ho messo così poco olio perché il salmone, essendo un pesce ricco di grassi, ne perderà abbastanza.

Quando il salmone apparirà ben rosolato, aggiungete la salvia e lasciate cuocere in modo che il salmone assorba i gusti delle erbe.

Dopo 5 minuti aggiungete il latte di cocco ( mi raccomando leggete bene che sia senza aggiunta di zuccheri) la paprika, mischiate bene e lasciate cuocere.

Controllate la cottura ed in base ai vostri gusti procedete. Avete due possibilità, fare come me e non aspettare la totale evaporazione del latte di cocco, perché a me piace che resti leggermente liquido per inzuppare il boccone di pesce. Oppure potete portare sino a completa evaporazione, e si formerà una cremina.

Aggiustate di sale ed il piatto è pronto!

Vi aspetto anche su: FacebookPinterestInstagramGoogle+

e su http://www.foodici.com/

Molte mie Ricette sono state pubblicate su https://www.facebook.com/www.ricette/
Grazie al Gruppo @RBR <3

 

Precedente Vellutata di quinoa, fagioli e porcini Successivo Gnocchi ai frutti di mare | Senza Glutine