Panettone gastronomico facile e glutenfree

Io ci ho provato a farlo con un aspetto tradizionale, ma si è tutto sbriciolato! Allora vi presento la mia versione di panettone gastronomico, facile e senza glutine fatto con farina di grano saraceno, quindi, anche leggero.

Quello tradizionale prevedeva, in tutto, più di 10 ore di lievitazione… pensate la mia delusione quando sono andata per tagliarlo e si è tutto sbriciolato… tutto tempo sprecato. Ma non potevo non trovare una soluzione. Ed ecco il lampo di genio.. ho usato lo stesso procedimento con cui preparo il rotolo senza glutine e ho coppato il pan di spagna ottenuto.

Quindi, se stasera volete fare bella figura vi basta un’ora… questo panettone gastronomico è davvero veloce ed il risultato stupefacente!

Se puntate, come me, ad una versione senza glutine fate molta attenzione agli ingredienti che sceglierete per la farcitura.

panettone gastronomico facile

Panettone gastronomico

versione facile e senza glutine

Per un panettone da 7 piani:

  • 12 uova
  • 300g di farina di grano saraceno
  • 1 pizzico di sale
  • 6 fette di mortadella senza glutine
  • 1 scatoletta di tonno
  • 1 barattolo di maionese senza glutine
  • 100g di salame senza glutine
  • 6 fette di bresaola

Non abbiate paura che il procedimento è molto semplice. Si tratta di 4 pandispagna, dai quali grazie alla coppatura ne verranno fuori 2 dischi.

Cominciate con il primo pan di spagna. Munitevi di due ciotole, in una mettete 4 albumi e nell’altra 4 tuorli. Montate a neve gli albumi, una volta formatasi una neve ben ferma unite 100g di farina di grano saraceno e mescolate dal basso verso l’alto, per evitare che gli albumi si smontino.

Unite un pizzico di sale ai tuorli ed aggiungeteli al composto albumi-farina. Continuate a mescolare dal basso verso l’alto fin quando non si formerà un composto omogeneo.

Intanto scaldate il forno a 180°, una volta pronto il composto foderate una teglia con carta da forno e stendete il composto.

Infornate, mantenendo il forno a 180°, per 6 minuti. Fate freddare e coppate. Avrete così i primi due dischi.

Andate avanti così per altre tre volte, sino ad esaurire tutte le uova.

Una volta pronti tutti e 8 i dischi, cominciate con la farcitura. Io ho optato per uno strato con tonno e maionese, uno con mortadella e maionese, poi ancora tonno, poi salame, bresaola e via via con tutti gli altri ingredienti.

Sarà un successone. Buon fine anno a tutti voi!

Molte mie Ricette sono state pubblicate su https://www.facebook.com/www.ricette/
Grazie al Gruppo @RBR <3
Vi aspetto anche su: FacebookPinterestInstagramGoogle+

e su http://www.foodici.com/

Vi aspetto su:

http://www.facebook.com/vivereunahappylightlife/

http://it.pinterest.com/happylightlife/

http://www.instagram.com/happylightlife/

 

Precedente Farro al porro | Primo leggero Successivo Purè di patate light | HappyLightLife