Pane fatto in casa: tartarughe di riso

Sui social avrete visto la mia gioia nello sfornare queste bellissime tartarughe di pane. Non sto esagerando, ero davvero gioiosa perché di tutto il pane fatto in casa che ho sperimentato, per quanto riguarda quello di riso, è la seconda volta che mi viene così bello! Aveva la crosta che faceva crunch ad ogni morso e la mollica soffice e profumata. Davvero una meraviglia.

Per farlo ho utilizzato il lievito di birra istantaneo, l’importante è usare il lievito di birra perché la farina di riso è molto dura da far lievitare. Se optate per il lievito istantaneo vi basteranno 2 ore per la lievitazione mentre se utilizzate quello di birra potete optare anche per più di 12 ore, più lievita e più è buono e leggero. Fate solamente attenzione alla temperatura perché se fa particolarmente caldo e lasciate l’impasto a lievitare per molte ore, potrebbe inacidire.

pane fatto in casa

Pane fatto in casa: le tartarughe

Ingredienti per 5 tartarughe

  • 500 gr di farina di riso
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di zucchero
  • 16 gr di lievito di birra in polvere
  • Acqua

La prima cosa da fare è setacciare la farina e formare un vulcanetto su un piano per impastare.

A questo punto prendete 150 ml di acqua tiepida e sciogliete al suo interno il lievito in polvere. Al centro del vulcanetto versate il sale, lo zucchero e, a poco a poco, l’acqua.

Impastate con cura per almeno 10 min. In questo modo l’impasto, grazie alle mani, diventerà caldo e la lievitazione sarà migliore.

Bene il nostro pane è praticamente pronto. Ora riponete l’impasto in una scodella e coprite con pellicola trasparente e avvolgete in una coperta per creare un ambiente ancora più caldo. Grazie alla pellicola l’umidità eviterà di evaporare e l’impasto resterà morbido, senza seccare.

Lasciate lievitare per 2 ore.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e lavoratelo per un altro minuto. Date forma ai panini e se optate per la forma che ho scelto io, con un coltello a lama liscia praticate delle lievi pressioni sulla superficie, ottenendo così dei quadratini.

Infornate a 220° per 30 min. Il trucco è mettere una ciotolina piena di acqua nel forno, questo donerà al pane una crosta croccante e friabile.

Spero la ricetta vi sia piaciuta.

Vi aspetto anche su

Facebook: http://www.facebook.com/vivereunahappylightlife/

Instagram: http://www.instagram.com/happylightlife/

Pinterest: http://it.pinterest.com/happylightlife/

Google+: https://plus.google.com/u/0/100050268158484883525/

 

 

Pane , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su happylightlife

ciao! sono una ragazza di 25 anni con la passione per la cucina sana ma golosa. Adoro mangiare..a chi non piace!? e non voglio perdere questo piacere... con questo, però, non significa che io punti a diventare una record woman in fatto di peso :D è per questo che mi diletto, e diverto, in cucina sperimentando ricette e trucchetti sempre nuovi per rimanere in linea e vivere una vita sana senza rinunciare al gusto. dai 16 ai 18 anni ho perso svariati kg (più di 20) e da allora ho imparato a mangiare bene senza cadere nella fissazione. Un'altra mia passione è la moda... ebbene si...per i vestiti ho una vera e propria fissazione. prima che butto un indumento deve essere proprio irrecuperabile perché anche s è rotto o fuori moda, io lo modifico affinché diventi un indumento all'ultimo grido. detto ciò spero che il mio blog vi piaccia...sono qui per condividere e scambiare opinioni. Grazie della visita. Maura

Precedente Dieta Dukan Successivo Biscotti di segale senza zucchero

17 commenti su “Pane fatto in casa: tartarughe di riso

  1. filly il said:

    Il pane fatto in casa da tante soddisfazioni, la tua ricetta è una valida alternativa a quella classica. Complimenti!

  2. Annamaria il said:

    Mi hai incuriosita, devo proprio provarlo, ho della farina di riso in attesa di giudizio….

  3. sandra il said:

    Sono sempre alla ricerca di nuove ricette per il pane, proverò anche la tua. Grazie! 😀

  4. eppure si dice che sia impossibile panificare con farine senza glutine…le tue tartarughe non hanno proprio nulla da invidiare alle classiche con farina 00. complimenti

  5. Non è indicata la quantità totale di acqua utilizzata che è fondamentale per questo tipo di farina e la riuscita ottimale del pane….
    ??
    Grazie

    • Ciao..guarda l’acqua è si fondamentale, ma la cosa fondamentale è aggiungerne finché l’impasto te ne chiede. Inizia con 300 ml e man mano ne aggiungi. Impasta fin quando l’impasto non ti si attacca più alle dita ed appare compatto ed omogeneo. Per qualsiasi chiarimento scrivi pure. Un bacio.

I commenti sono chiusi.