Giardiniera in agrodolce

Arriva il caldo, anzi è arrivato il caldo e la voglia di piatti freschi e leggeri è una comune tra tutti noi. Di solito quando arriva questo periodo, a casa mia, siamo soliti preparare la giardiniera. Si tratta di un misto di verdure fatte bollire nell’aceto e messe sott’olio con l’aggiunta di zucchero.

Non si tratta di una ricetta leggera, come lo sono un po’ tutti i sottoli, ma se usata nel modo giusto può diventare una nostra alleata in cucina poiché si tratta di verdurine conservate. Sgocciolata bene, 100gr apportano 110kcal all’incirca.

Io le utilizzo, scolate molto bene, per condire la quinoa o le insalate di pasta. Danno sapore e croccantezza al piatto. L’importante è non aggiungere ulteriore olio.

Questa ricetta l’ha sempre fatta mia nonna, era il suo punto forte.

Vediamo insieme come si fa.

giardiniera

Giardiniera in agrodolce

Ingredienti per 8/10 barattoli

  • 1 kg di peperoni
  • 500 gr di sedano
  • 500 gr di cipolle (peso da pulite)
  • 500 gr di carote
  • 2 cucchiai di sale fino
  • 500 ml di aceto di vino bianco
  • 1 lt di olio di semi
  • 2 cucchiai di zucchero

Calcolate che la preparazione degli ingredienti dovrete cominciare a farla il giorno prima, poiché le verdure devono scolare tutta ed insaporirsi per 1 notte.

Pulite e tagliate a pezzetti tutte le verdure. Mettetele in un recipiente forato ( ad esempio uno scolapasta) e cospargetele con 2 cucchiai di sale fino. Lasciate riposare per 12 ore.

Passato il tempo necessario, trasferite le verdure in un tegame con mezzo litro di aceto di vino, 1lt di olio (io uso quello a basso contenuto di colesterolo) e 2 cucchiai di zucchero e fate bollire per 10 minuti.

La vostra giardiniera è pronta. Dovrete solo avere pazienza che si freddi.

Una volta fredda imbarattolate e chiudete. Si mantiene per molto tempo se chiusa bene.

Se avete gente e la mettete a tavola vedrete che andrà a ruba.

Spero la ricetta vi sia piaciuta, vi aspetto sui vari social.

FacebookInstagramPinterestGoogle+

Altro , , , , ,

Informazioni su happylightlife

ciao! sono una ragazza di 25 anni con la passione per la cucina sana ma golosa. Adoro mangiare..a chi non piace!? e non voglio perdere questo piacere... con questo, però, non significa che io punti a diventare una record woman in fatto di peso :D è per questo che mi diletto, e diverto, in cucina sperimentando ricette e trucchetti sempre nuovi per rimanere in linea e vivere una vita sana senza rinunciare al gusto. dai 16 ai 18 anni ho perso svariati kg (più di 20) e da allora ho imparato a mangiare bene senza cadere nella fissazione. Un'altra mia passione è la moda... ebbene si...per i vestiti ho una vera e propria fissazione. prima che butto un indumento deve essere proprio irrecuperabile perché anche s è rotto o fuori moda, io lo modifico affinché diventi un indumento all'ultimo grido. detto ciò spero che il mio blog vi piaccia...sono qui per condividere e scambiare opinioni. Grazie della visita. Maura

Precedente Estrattore: riutilizzare le fibre. Successivo Quinoa con verdure al pesto di erbe aromatiche

Un commento su “Giardiniera in agrodolce

  1. germana il said:

    Ciao,
    la tua ricetta mi sembra molto interessante,una cosa mi lascia perplessa:far bollire l’olio,l’olio cotto (10 min. di bollitura) non è sano

I commenti sono chiusi.