Girelle da Passeggio con rotolo infallibile, morbido ma elastico.

Le Girelle!!! Se eravate bambini negli anni 70 come me, ve le ricordate sicuramente!

Quanti volte avete provato a fare un semplice rotolo e, piegandolo, vi si rompe oppure non si arrotola come dovrebbe, lasciandovi con una fetta “spigolosa”?

Beh, questo rotolo e’ facile da fare, e con pochi accorgimenti vedrete che sara’ anche elastico abbastanza da arrotolarsi facilmente.

Pronti per cominciare questa avventura?

ROTOLO PER GIRELLE DA PASSEGGIO

porzioni:8

livello: Medio

tempo occorrente: 1 ora piu’ raffreddamento

INGREDIENTI:

NOTA: tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente

Girelle da Passeggio

5 uova~ separate
65 g +65 g di zucchero granulato (meta’ per gli albumi, meta’ per i tuorli)
un cucchiaino di succo di limone (toglie il sapore d’uovo)
2 cucchiai di fecola piu tanta farina  fino ad arrivare a 90g.
40 g di burro fuso e portato a temp ambiente
PER IL CIOCCOLATO 10 g di cacao

1 cucchiaino di vaniglia

1 pizzico di sale

 

COME SI FA’:

Io inizio con gli albumi perche’ poi posso usare le stesse fruste per i tuorli, ma non viceversa. Schiumate gli albumi con un pizzico di sale, quando hanno picchi soffici aggiungete i 65 g di zucchero a poco a poco, finche’ quadruplicano d volume e capovolgendo la ciotola non cadranno ma resteranno attaccati ad essa, come nella foto qui sotto.

ATTENZIONE: Se le fruste o la ciotola hanno tracce di grasso gli albumi non si monteranno cosi’ bene, quindi come precauzione, io passo sempre un filo di aceto nella ciotola e lo pulisco con uno scottex

Quindi battete i rossi, il succo di limone e l’altra meta’ dello zucchero, finche’ belli schiumosi e fermi. Cosi’ fermi che rimangono attaccati alla spatola se sollevati.
Incorporare gli albumi nei tuorli molto delicateamente senza battere la spatola sul bordo della ciotola o le fruste nella ciotola stessa. Non volete sgonfiarli, no?

Dividete a meta’ il composto ottenuto.

Su meta’ aggiungete 45 g di farina (che include 1 cucchiaio di  fecola), nell’altra meta’ 45 g totati di cacao farina e fecola. Io misuro prima il cucchiaio di fecola, aggiungo 10 g di cacao poi la farina fino a raggiungere i 45 g totali.

NOTA: io uso il Dutch processed cioe’ un cacao molto scuro, quasi nero. Ne uso solo 10 g perche’ e’ abbastanza da dare un bel colore ricco alle Girelle. Inoltre, nel processo di lavaggio l’acidita’ viene rimossa lasciando un sapore delicato di cioccolato.

Una volta ottenuti gli impasti (cioccolato e crema) unite la vaniglia se volete ed il burro dividendo la quantita’ a meta’ tra i due impasti.

Il burro dara’ morbidezza ed elasticita’.

Girelle da Passeggio

Pre riscaldate il forno a 190 gradi .

Foderate con carta da forno una leccarda.

Io uso uno spry antiaderente e ricopro leggermente la carta con esso.

Ora stendete il primo strato ( quello che volete poi rimanere sulla superficie esterna delle girelle) per me il cioccolato.

NOTA: per praticita’ ed uniformita’ di spessore io uso una sac a poche a bocchetta larga con movimenti lineari.

Stendete il secondo strato (color vaniglia). Battete la leccarda un paio di volte per far venire a galla le bollicine in modo da avere un rotolo piu’ uniforme.  Infornate per circa 15 min finche’ molleggia quando pressato leggermente con il polpastrello del dito indice nel centro.
Lasciate reaffreddare 2 minuti quindi coprite con pellicola trasparente che sara’ aspirata dal calore, intrappolando l’umidita’.

Girelle da Passeggio
Lasciate raffreddare per un’oretta quindi farcite con nutella,  arrotolate aiutandovi con la carta da forno, che rimuoverete mentre formate la Girella.

Girelle da Passeggio

Incartate il tutto con la stessa carta forno creando come una caramella.

Mettete in frigorifero per raffreddare totalmente cosi’ da trattenere la forma.

 

Tagliate le estremita’ che saranno imprecise, quindi affettare il rotolo in 8 porzioni.

Per finire le vostre girelle da passeggio, sciogliere circa 150 g di cioccolato fondente ed immergere le girelle fino a meta’ altezza nel lato della chiusura, cosi’ facendo il cioccolato si solidifichera’ sigillando la girella. Inserite immediatamente un bastoncino e lasciate raffreddare i tutto poggiando la girella sullo spessore della fetta nel lato non ricoperto.

Girelle da Passeggio

Lo stesso procedimento vale anche per un rotolo tutto crema, dove i 10 g di cacao saranno sostituiti dallo stesso quantitativo in farina.

Enjoy!

Girelle da Passeggio
Se parte della superficie del rotolo rimane attaccata alla carta da forno, va bene lo stesso. Lo zucchero vanigliato, la meringa, il cioccolato o cio’ che preferite copriranno il tutto! B-)
Desserts~ Piccoli Piaceri monoporzione

Informazioni su growingupitalian

Salve! Vivo tra due mondi, ma con i piedi per terra. E' un lusso poter scegliere il meglio di entrambi. La vita mi ha fatto questo regalo, e lo voglio condividere con Voi!! Sono nata negli anni 60 in Italia. Il mondo della televisione in Bianco e Nero, senza cibi GMO, senza smart phones. La mia infanzia e' stata costellata di persone incredibili e memorie indelebili della mia famiglia. Ora, 50 anni dopo e 10 mila km di distanza apparte, tutte queste memorie hanno contribuito ad arricchire la mia vita ..dopotutto, una ragazza puo' lasciare l'Italia, ma l'Italia non lasciam mai le sue ragazze!.Hello all. I live in between two worlds (USA and Italy) but I'm really grounded. I believe it's a luxury to be able to pick and choose the best of both. I've been given that gift and I'm sharing it with you. I was born in the 60's in Italy. Black and White pictures, no GMO, no tablets, no computers or cell phones. My childhood was starred by people and memories. It sure takes a village to raise a child...and a great family. I was blessed to have all of the above. Now, fast forward 50 years, 10,000 kilometers away. My life is richer than ever because of my upbringing. I have stories...lots of stories I will share with you. Afterall, A GIRL might leave Italy, but Italy NEVER leaves the girl!

Precedente Panigacci in Lasagna. Piatto vegetariano ottimo! Successivo TESTAROLI con Li.Co.Li. Piatto antico, gusto unico

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.