Workout N°1

Eccoci giunti al primo appuntamento con Fit&Food: workout N°1. Prima di tutto chiariamo il termine workout N°1, per workout si intendono quella serie di esercizi svolti in palestra (o in casa) atti a migliorare corpo, mente e salute. N°1 perchè è il nostro primo allenamento 🙂

Per questo workout dovrete procurarvi una corda per saltare.

Workout N°1

50 salti di corda

15 squat (air squat)

15 piegamenti sulle braccia con bacino in appoggio

Tutto per 3 roud (3 giri)

 

Qui di seguito vi mostrerò come svolgere al meglio squat e piegamenti,  per quanto riguarda i salti credo non ci sia bisogno di spiegazioni 😉

Squat (air squat)

Se volete glutei sodi e tonici lo squat è l’esercizio che fa per voi! Partite in piedi, mani lungo i fianchi e addome contratto. Sebbene la posizione dei piedi vari da soggetto a soggetto, generalmente la loro posizione ottimale è leggermente superiore alla larghezza delle spalle e con le punte lievemente ruotate verso l’esterno. Piegate quindi le ginocchia e abbassate il busto tenendolo sempre dritto, senza mai flettere la schiena. Quindi ritornate in posizione eretta. Cercate di effettuare delle accosciate profonde, di scendere sotto il parallelo e di non ruotare le ginocchia verso l’interno. Tornate in posizione di partenza e ripetete il movimento (15 volte)

Posizione corretta dello squat

Piegamenti sulle braccia con bacino in appoggio

Dal momento che si chiamano piegamenti sulle braccia, saranno queste ultime che dovranno muoversi (piegarsi) quindi non eseguite strani movimenti con il bacino dannosi tra l’altro per la schiena. I piegamenti sulle braccia sono utili per allenare soprattutto pettorali, spalle e braccia ma anche il “core” ( nucleo centrale del nostro corpo). Oggi vediamo una versione facilitata dei piegamenti sulle braccia…con il bacino in appoggio. Quindi partite petto a terra mani all’altezza del petto, distendete completamente i gomiti senza staccare il bacino da terra, spalle attive (cioè non incassate il collo tra le spalle) e mantenete lo sguardo rivolto avanti. Tornate petto a terra ed eseguite di nuovo il movimento (15 volte)

Add subtitle text

Ricapitolando…eseguite 50 salti di corda, poi 15 squat e 15 piegamenti, ripetete per 3 giri (round).

E dopo l’allenamento concedetevi un pasto leggero e ricco di proteine:

Bulgur e quinoa con funghi e paprika dolce

Le foto sono state scattate presso CrossFit Bitonto

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente La colazione dello sportivo Successivo Cucina green al Vinicio

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.