Hot cross buns

Gli hot cross buns sono dei soffici panini dolci arricchiti con uvetta e spezie che allietano la tavola della colazione nei giorni delle feste pasquali nei paesi anglosassoni.La particolarità di questi panini è la croce,il simbolo per eccellenza della cristianità, che viene praticata in superficie con un impasto di acqua e farina.La leggenda vuole che se preparati il Venerdì Santo non subiscono il processo di ammuffimento.Gli hot cross buns decretano la fine della Quaresima cominciata nel giorno delle ceneri e le spezie ricordano gli aromi utilizzati per la sepoltura del corpo del Cristo.

hot cross bunsHot cross buns

Ingredienti:

600 g di farina 00( io metà manitoba)

zucchero 70 g

burro 90 g

10 g di lievito di birra

latte 200 ml

acqua 200 ml

uovo 1

sale un pizzico

limone (scorza e succo)

spezie varie(per me cannella,noce moscata)

uvetta (quantità a piacere…io 50 g)

per la croce:

40 g di farina

40 ml di acqua

Procedimento:

unire i liquidi farli intiepidire in un pentolino e sciogliere il lievito di birra.

Far ammorbidire il burro.

Ricavare la scorza del limone e aromatizzare lo zucchero,nel succo ammollate l’uvetta.

Setacciare la farina,aggiungere le spezie,il sale,lo zucchero e poco alla volta i liquidi e cominciare ad impastare aggiungendo l’uovo sbattuto e il burro morbido.Lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo da lasciar lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo della lievitazione aggiungere anche l’uvetta ben strizzata e ricavare delle pezzature di circa 80 g l’una,lavorare per ottenere una pallina e poggiate sulla placca del forno ricoperta con carta.

Mescolate farina e acqua e con una sac a poche praticate le croci in superficie;lasciate lievitare per un’altra ora.

Scaldate il forno a 180° e fate cuocere per circa 30 minuti(dipende dal forno).

Per renderli lucidi spennellateli con uno sciroppo di zucchero caldo(acqua con metà peso dello zucchero…io zucchero 60 g e acqua 30 ml,fatto bollire qualche minuto).

hot cross buns

Arricchiteli ulteriormente con una glassa allo zucchero a velo(poche gocce di acqua per amalgamare e sempre con l’aiuto della sac a poche praticare la croce).

Ispirazione per  la ricetta di Giallo zafferano

Lascia un commento

*