Pizza con ripieno di ricotta

La ricetta che vi propongo oggi è un lievitato della tradizione culinaria del mio paese di origine(S. Marco in Lamis-FG),una pizza che trovi nei forni sparsi in vari quartieri del paesino e che la mia nonna preparava spesso in casa,cuocendola però nel forno a legna di una vicina.I miei ricordi di bimba mi riportano indietro negli anni(tanti ormai),quando un giorno ero all’asilo e nessuno mi è venuto a prendere(spettava alla mia nonna paterna);abitando all’angolo dell’asilo la mia maestra,guardandomi da lontano,mi fece andare da sola a casa della nonna e appena entrai dalla porta ecco davanti a me una serie di pizze alcune stese e messe a lievitare e altre pronte per essere infornate.

Se dopo quasi 40 anni questo ricordo è vivo nella mia mente è perchè quella scena mi è rimasta così impressa che la rabbia provata per non aver trovato nessuno all’uscita dall’asilo,scomparve in un momento :).

Quando ho letto del contest “I lievitati della nonna” organizzato dalla Grandi Molini Italiani insieme a Cucina Semplicemente della mia amica Monica (persona graziosa e competente conosciuta in un raduno di cucina a Milano e reincontrata alla festa del torrone a Cremona),la mia mente è subito corsa a quel ricordo e non posso far altro che lasciarvi la ricetta della pizza con ripieno di ricotta.

Come dicevo sono passati tanti anni,ero una bambina di 5 anni…oggi ho acquisito un po’ di manualità e leggendo su libri o in rete ho approfondito le mie conoscenze e proprio questa ricetta è frutto di tutto questo.

Una ricetta con un impasto di base salato che nasconde all’interno un ripieno dolce e l’abbinamento vi stupirà.

Ho utilizzato la farina di tipo 1 di frumenta che garantisce una buona lavorazione e un ottimo assorbimento dell’acqua.

pizza con ricotta

 

Pizza con ripieno di ricotta

Ingredienti:

impasto pizza

500 g di farina tipo 1

340 ml di acqua

10 g di zucchero

10 g di sale

6 g di lievito di birra

Ripieno:

500 g di ricotta

100 g di zucchero

2 tuorli

cannella

un pizzico di sale e un giro di olio

Procedimento:

per prima cosa bisogna impastare la pizza e lasciar lievitare un nr di ore che va dalle 4 alle sei  per ottenere una preparazione digeribile.

L’impasto che ho utilizzato è un impasto molle con metodo diretto.

Sciogliere in una parte dell’acqua il lievito insieme allo zucchero e lasciar riposare alcuni minuti;in un’altra parte di acqua sciogliere il sale.

Versare la farina in una ciotola e cominciare a versare l’acqua in cui avete sciolto il lievito e la rimanente acqua cominciando a mescolare;aggiungete anche l’acqua in cui avete sciolto il sale e amalgamate bene il tutto.

impasto pizza con ricotta

Trasferite l’impasto sulla spianatoia e lavorate per ottenerne uno liscio da lasciare lievitare (coperto con pellicola) per circa un’ora.Trascorsa l’ora,sgonfiatelo e praticate delle pieghe più volte e poi lasciate riposare per una mezz’ora.Riprendete l’impasto e dividete in 4 parti e formate delle pagnottelle di ugual misura ,coprite con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio.Qui il tempo è molto variabile da due ore a 4 dipende anche dalla temperatura dell’ambiente in cui avete lavorato l’impasto.

impasto con ripieno

Una volta raggiunto il raddoppio del volume appiattite le pagnottelle e su due mettete il ripieno di ricotta ottenuto  amalgamando la ricotta con lo zucchero,i tuorli,la cannella e il pizzico di sale e un giro di olio.Ricoprite con l’altra base stesa e chiudete bene i bordi per evitare che il ripieno fuoriesca.

impasto chiuso

Infornate a 220° per circa 20 minuti,lasciando acceso il grill gli ultimi minuti per dorare la superficie.

pizza con ricotta --

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Grandi Molini Italiani

I-lievitati-della-nonna

5 thoughts on “Pizza con ripieno di ricotta

  1. graziaincucina il said:

    @acquaviva Grazie della visita,nella ricetta sono andata un po’ a braccio ti dirò che il risultato è abbastanza simile a quella che mangiavo da bambina.

Lascia un commento

*