Strangozzi ai frutti di mare, ricetta semplice e squisita

Strangozzi ai frutti di mare! squisito e semplice primo di pesce, pensato per salutare l’arrivo del nuovo anno. Eccezionali amici! Gli Strangozzi sono una tipica pasta di semola lunga, di origine umbra, da non confondere erroneamente con gli spaghetti. Ricordano le linguine, ma dalla consistenza più ruvida e arricchiti dalla bontà delle vongole e mazzancolle, creano un piatto perfetto!deliziate i vostri ospiti con questa bontà e che la festa abbia inizio!! Tanti affettuosi auguri di buon anno per voi e i vostri cari..di cuore! vi aspetto per un entusiasmante 2019..!

Strangozzi ai frutti di mare-ricetta primi-golosofia

Strangozzi ai frutti di mare-ricetta primi-golosofia

Strangozzi ai frutti di mare

Ingredienti per due persone:

  • 180 gr di strangozzi o tagliolini,
  • 250 gr di vongole fresche già pulite,
  • 5-6 mazzancolle surgelate,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 1 acciuga,
  • 8 pomodorini ciliegia,
  • olio extravergine di oliva, sale q.b,
  • vino bianco q.b,
  • prezzemolo fresco tritato q.b.

Procedimento: Per prima cosa, mettete le vongole in una ciotola e ricopritele di acqua fresca. Aggiungete un filo di aceto e lasciatele riposare un’oretta. Sciacquatele sotto l’acqua fredda, sbattendole energicamente sul fondo del lavello.

In questo modo risulteranno ben pulite da eventuali residui di sabbia. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, soffriggete uno spicchio di aglio in padella, con olio extravergine e aggiungete i pomodorini. Salate leggermente e dopo un paio di minuti, unite anche le vongole.

Unite un po’ di vino bianco, coperchiate e attendete che le valve schiudano. Quando le vongole saranno aperte, se doveste notare della sabbia sul fondo, non preoccupatevi..filtrate il sugo utilizzando un colino e riportatelo in padella.

Completate il sugo con del prezzemolo tritato e spegnete. Ora occupatevi delle mazzancolle. Scaldate un po’ d’acqua leggermente salata in un pentolino e non appena bollirà cuocete i gamberi per qualche minuto. Scolateli, lasciateli raffreddare e sgusciateli.

Uniteli al condimento di vongole e pomodorini e sbriciolate anche l’acciuga. Riaccendete il fuoco a fiamma bassa, amalgamate gli ingredienti e attendete che l’acciuga si sciolga.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e versatela nel condimento con un po’ d’acqua di cottura. Mantecate a fiamma vivace e completate con altro prezzemolo e un filo di olio crudo. Rimuovete l’aglio, serviteli immediatamente e gustatevi questa meraviglia..;)

Per non perdere le mie ricette, seguimi anche su Facebook! Clicca QUI! Ti aspetto nella mia golosa pagina! 😉

 

Precedente Cremoso al caffe' con mascarpone e wafer, goloso dessert senza uova Successivo Uova, patate e speck in padella, ricetta trentina fantastica