Plumcake agli amaretti e pepite di cioccolato, ricetta soffice buonissima

Plumcake agli amaretti e pepite di cioccolato fondente..nuovo squisito dolce, che ho preparato con amore, pensando a una ricca e golosa colazione! un risultato stupendo..e considerando che l’ho creato seguendo il mio istinto, ne sono davvero felice..^_^ un plumcake sofficissimo, che unisce la bontà degli amaretti alla golosità del cioccolato fondente, con una nota leggera di mandorla che sposa benissimo. Lo abbiamo finito in un attimo! non perdete tempo e preparetelo anche voi..alla prossima amici! bacio bacio dalla vostra golosona e buon fine settimana!

Plumcake agli amaretti e pepite di cioccolato

Ingredienti per uno stampo in silicone da 24 cm:

  • 3 uova,
  • 170 gr di zucchero,
  • 180 gr di farina 00,
  • 100 gr di burro,
  • 40 gr di latte a temperatura ambiente,
  • 50 gr di amaretti,
  • 60 gr di pepite al cioccolato fondente (più qualcuna in superficie),
  • 1 bustina di lievito per dolci,
  • 1 bustina di vanilina,
  • 1 fialetta di aroma alla mandorla,
  • zucchero a velo q.b,

Procedimento: Fondete in un pentolino il burro e lasciatelo raffreddare. Montate le uova intere con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Se avete la planetaria, lasciatela in funzione una decina di minuti.

Nel frattempo, tritate gli amaretti, grossolanamente. Unite il burro fuso al composto di uova e zucchero, aggiungete anche il latte e la fialetta di mandorla. Amalgamate bene il tutto, aiutandovi con una spatola.

Infine, aggiungete la farina e il lievito setacciati e in ultimo gli amaretti e le pepite di cioccolato fondente. Amalgamate delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto, per evitare che il composto smonti.

Versate il composto ottenuto in uno stampo da plumcake in silicone, che non necessita di essere imburrato o infarinato. Cospargete in superficie due amaretti sbriciolati e altre pepite di cioccolato.

Infornate a 165° funzione ventilata, per 35-40 minuti circa. Trascorsa la mezz’ora di tempo, verificate la cottura del dolce infilzando uno stuzzicadenti; se risulta asciutto il dolce è pronto. Oppure, se la superficie dovesse scurire troppo, coprite con carta aluminio e proseguite la cottura gli ultimi dieci minuti.

Sfornatelo e lasciatelo raffreddare bene prima di estrarlo dallo stampo. Spolverizzatelo con abbondante zucchero a velo e buon dolce a tutti!! semplicemente buonissimo..^_^

Per non perdere le mie ricette, seguimi anche su Facebook! Clicca QUI! Ti aspetto nella mia golosa pagina! 😉

 

Precedente Tonno scottato al sesamo, su letto di fagiolini, ricetta gustosissima Successivo Farfalle con pesto di zucchine e prosciutto, ricetta favolosa e veloce