Piadina romagnola, impasto base

La piadina romagnola è uno dei fiori all’occhiello della gastronomia italiana. Conosciuta e amata in tutto il mondo, è un prodotto fantastico che tutti ci invidiano! in parecchi aspettavate questa ricetta, così dopo una recente trasferta a Rimini, ho trovato su un opuscolo di un ristorante, la ricetta della piada. Non ho perso un minuto ed eccola qui! buonissima…farcitela come più vi piace! prosciutto, stracchino, rucola o con la nutella! 😀 spettacolo..

Piadina romagnola-ricetta pane e lievitati-golosofia

Piadina romagnola

Ingredienti per 4 piadine:

  • 250 gr di farina,
  • 100 ml di acqua,
  • 50 gr di strutto,
  • 5 gr di sale,
  • 1/2 cucchiaino di zucchero,
  • 50 gr di latte

Procedimento: Inserite tutti gli ingredienti in una planetaria, e azionate alla media velocità, per una decina di minuti.

Dovrete ottenere un composto omogeneo, molto morbido. In alternativa, impastate tutto manualmente.

Dal composto ottenuto, ricavate 4 palline da 120 gr circa l’una, infarinando leggermente la spianatoia di lavoro. Copritele con un canovaccio umido e lasciatele riposare un’oretta.

Ora distendete l’impasto aiutandovi con un matarello cosparso di farina, formando 4 dischi più o meno sottili a seconda dei gusti. Io li ho lasciati un po’ spessi! 🙂

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Cuocete le piade su una piastra da crepes ben calda, utilizzando un coltello a lama lunga che servirà per rigirare il disco a metà cottura, e ottenere una cottura uniforme da entrambi i lati.

Potete lasciarle così al naturale e farcirle in un secondo momento, oppure aggiungete subito il ripieno girando a rotolo la piada! 😀

Per non perdere le mie ricette, seguimi anche su Facebook! Clicca QUI! Ti aspetto nella mia golosa pagina! 😉

 

 

 

 

6 thoughts on “Piadina romagnola, impasto base

    • Che bello carissima Paola!! mi fa davvero piacere che ti sia piaciuta così tanto..;) un grande bacio e grazie a te!!! 😀

  1. In realtà nella ricetta vera il latte non c’è.
    La piadina era un cibo povero, realizzato con quello che si poteva reperire facilmente.
    Non tutti i contadini potevano permettersi le mucche per il latte, mentre tutti avevano i maiali.

    • Ciao Monica! ti ringrazio per la precisazione..^_^ questa è la ricetta che preparano in un ristorante in centro, a Rimini..;) io l’ho trovata molto buona, ma come sempre, ognuno rielabora le preparazioni originali a modo suo.. 🙂 un caro saluto!

  2. Niente latte… Niente zucchero… Un pizzico di bicarbonato… Impastare rigorosamente a mano… Teglia per piadina…
    Questa la ricetta corretta.

    • grazie per l’info Raffaella! 🙂 come ho scritto nell’articolo, la ricetta è stata presa da un ristorante di Rimini, anche piuttosto conosciuto..e sono venute molto buone..^_^ ma come sempre, le interpretazioni delle ricette sono le più svariate.. 😀 un caro saluto!

Comments are closed.