Paella de marisco

Chiunque si sia recato in Spagna avrà di certo assaggiato il piatto tipico locale: la paella.

Di mare, di carne o mista, questo piatto prevede la commistione di molluschi e riso, a volte con l’aggiunta del pollo e dei peperoni.

Il sapore intenso viene arricchito dall’oro dello zafferano e la crosticina che si crea in superficie la rende davvero irresistibile.

Con un pochino di pazienza e tanta buona volontà, sono sicura che, insieme, riusciremo a realizzare una paella da leccare…la pentola!

  • Preparazione: 50 Minuti
  • Cottura: 14 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 5
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • 500 g riso baldo
  • 500 g Passata di pomodoro
  • 1 l Brodo di pesce
  • 200 g Cozze
  • 200 g Vongole veraci
  • 2 Totani
  • 100 g Polpo
  • 6 Gamberoni
  • 1 Scalogno
  • 4 cucchiai Olio di oliva
  • 100 g Pisellini
  • 2 bustine Zafferano in pistilli
  • 1 bicchiere Vino bianco

Preparazione

  1. Preparare il brodo di pesce, sciogliendo il dado o la polvere in un litro di acqua.

    In una padella, rosolare con un pezzo di scalogna le vongole e le cozze, spegnendo appena di aprono e lasciando il sugo da parte.

    Pulire i totani e tagliarli a striscioline. Lessare il polpo e taglialo a cubetti.

    Prendere una padella adatta a contenere tutto il riso, deve essere larga e bassa.

    Versarci lo scalogna e l’olio e tostare il riso. Sfumare con il vino ed unire lo zafferano, il sugo, il polpo, i calamari ed i piselli.

    Dopo pochi minuti aggiungere i piselli ed il brodo e lasciar cuocere almeno 10 minuti, cercando di girare il meno possibile ed aggiungendo brodo se il fondo si secca.

    Pochi istanti prima di ultimare la cottura, unire le cozze, le vongole ed i gamberoni.

    Quando il riso è al dente, ma non crudo, servire in tavola direttamente in padella!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Rotolo di crostata Successivo Torta Caprese al cioccolato ( senza glutine )

Lascia un commento