Tzatziki

Tzatziki, una salsa a base di yogurt tipica della Grecia, ideale per condire carne e pesce ma anche per rendere più gustose ed originali le vostre insalate.

tzatziki

 

Se volete un autentico pasto greco, invece del classico pane, potete accompagnare allo tzatziki un’ottima pita come questa, o un souvlaki (scegliendo la carne e le verdure che preferite) o un kebap.

In passato acquistavo questa deliziosa salsina già pronta ma leggendo la lista degli ingredienti mi resi conto che erano presenti olii non proprio genuini, oltre a conservanti ed aromi vari la cui origine rimane sempre avvolta nel mistero.

Reperite le materie prime e la ricetta su internet mi sono messa all’opera e il risultato è stato un successo!

Lo tzatziki è anche un concentrato di benessere in quanto contiene yogurt, olio, aceto, cetrioli e soprattutto aglio crudo. Quest’ultimo regola la pressione sanguigna, è un antibiotico naturale contro le infezioni gastrointestinali, abbassa i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, ha un’azione purificante a livello epatico, è un anti tumorale e stimola il metabolismo.

Ingredienti: (per 2 persone)

170 gr di yogurt greco (io ho usato una confezione di Total Fage Classic ma se volete ci sono le versioni meno caloriche con un contenuto inferiore di grassi, al 2% o allo 0%)

1/2 cetriolo

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di aceto

1-2 pizzichi di sale

1 rametto di aneto

Preparazione

Grattugiare il cetriolo con la buccia (eliminare solo le estremità) utilizzando una grattugia a fori larghi.

Mettere il cetriolo grattugiato in un colino per circa un’oretta e far colare l’acqua di vegetazione. Trascorso il tempo previsto schiacciare con un cucchiaino il cetriolo per eliminare l’ulteriore acqua rimasta.

Pulire lo spicchio d’aglio, rimuovendo l’anima e tagliarlo a pezzetti.

In un boccale versare lo yogurt, l’aglio, l’olio, l’aceto e il sale. Unire il tutto usando il frullatore ad immersione. Ci vorranno pochi secondi.

Sminuzzare l’aneto ed aggiungerlo alla salsa insieme al cetriolo grattugiato, mescolando solo con un cucchiaio.

La salsa tzatziki è già pronta!

Se avanza (eventualità improbabile) potete conservarlo in frigo per qualche giorno.

Vi consiglio di dare un’occhiata a questa ricetta souvlaki di tacchino con salsa tzatziki.

souvlaki di tacchino e verdure con salsa tzatziki

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio la visione e l’ascolto di:

Precedente Cucina mancina, il sito per mancini alimentari Successivo Fiori di zucca con ripieno di crescenza e zucchina al profumo di basilico e menta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.