Trofie radicchio e gorgonzola

Trofie radicchio e gorgonzola, un primo semplice ma dal gusto particolare in cui il sapore amarognolo del radicchio si sposa perfettamente con quello cremoso e deciso del gorgonzola.

trofie radicchio e gorgonzola

Da tempo mi ripromettevo di provare il radicchio con il gorgonzola e così non avendo preparato nulla per pranzo ed avendo tutti gli ingredienti in frigo ho preparato questo primo velocissimo e di stagione.

Ovviamente potete sostituire il formato di pasta, io ho usato le trofie fresche e sono state perfette ma potete scegliere quello che preferite o che avete a disposizione in casa.

Ingredienti: (per 2 persone)

170 gr di trofie fresche

1/2 cespo di radicchio

80 gr di gorgonzola

50 gr di pancetta a cubetti

1/2 scalogno

1/4 di bicchiere di vino bianco

olio extravergine di oliva q.b.

sale fino q.b.

Preparazione

Lavare bene il radicchio e tagliarlo a listarelle.

In una padella capiente mettere un filo d’olio, lo scalogno, la pancetta, il radicchio e un pizzico di sale e iniziare a cuocere.

Sfumare con il vino bianco e se necessario aggiungere un goccio d’acqua per non fare asciugare troppo.

Nel frattempo far bollire l’acqua e cuocere la pasta seguendo i tempi previsti sulla confezione.

Scolare la pasta al dente e saltarla in padella con il radicchio ed aggiungervi il gorgonzola.

Servire caldo e se preferite condire con un po’ di pecorino grattugiato.

Per accompagnare un bel vino rosso corposo.

trofie radicchio e gorgonzola

Print Friendly, PDF & Email
[socialring]

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Mentre preparate la ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Maritozzi baresi, treccine con lo zucchero Successivo Torta al cioccolato

2 commenti su “Trofie radicchio e gorgonzola

  1. cinziakdm il said:

    Ciao, ricetta molto buona e saporita, i miei figli non hanno molto apprezzato ma noi adulti si 😀 grazie per aver condiviso questa ricetta!!

    • glisfizidimanu il said:

      Grazie a te Cinzia per aver provato la mia ricetta! Il radicchio ha un sapore particolare, di solito i più piccoli non apprezzano il gusto amaro 😉 Ti confesso che anch’io per riuscire a gradirlo lo devo “miscelare” con altri sapori. Ti consiglio di abbinarlo anche alla zucca, o ai funghi, allo stracchino o alla Philadeplhia. Nel blog trovi le ricette con tutti gli abbinamenti che ti ho indicato. A presto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.