Tortine con cuore di amarena

Tortine con cuore di amarena, delle dolcissime e friabili monoporzioni dal ripieno goloso. Da gustare in qualsiasi momento: ottime per iniziare la giornata, per una merenda sana o per concludere un pasto.

tortine di frolla con amarena

Questi dolcetti sono realizzati in pasta frolla, io li ho fatti usando la farina di riso e mais, quindi una frolla senza glutine, ma si può usare benissimo quella tradizionale, quindi di seguito vi indico la ricetta di entrambe.

Per il ripieno ho scelto la buonissima marmellata biologica alle amarene di Perniola Alimenti per renderle davvero speciali.

In prossimità di San Valentino potremmo pensare anche di proporle alla nostra dolce metà magari aggiungendo degli zuccherini a forma di cuore o presentarli in pirottini a tema.

Ingredienti: (per 12 tortine)

Pasta frolla tradizionale (clicca qui per la ricetta) o pasta frolla senza glutine (clicca qui per la ricetta)

300 gr di marmellata di amarene

zucchero a velo q.b. per decorare

Preparazione:

Seguire la ricetta per la realizzazione della frolla che preferite: tradizionale o senza glutine.

Una volta fatta rassodare in frigo stendetela su una spianatoia e ricavate dei cerchi con un coppapasta.

Inserite i cerchi di pasta in dei pirottini di carta facendoli aderire e poi sistemateli in una teglia per cuocere i muffin. In alternativa potete usare i pirottini di alluminio monouso.

Riempite i gusci di frolla con la marmellata.

Ricoprite ciascuna tortina con un altro disco di pasta frolla leggermente più piccolo e cercate di sigillare i bordi pizzicandoli con i polpastrelli.

Cuocere in forno statico pre-riscaldato a 180 °C per 20 minuti circa o comunque finché non li vedete dorati.

Fate raffreddare bene prima di toglierli dalle formine e poi decorare con zucchero a velo.

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

 

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Pasta frolla con farina di riso e mais, senza glutine Successivo Piadina con lievito madre e olio extravergine di oliva

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.