Tiella di patate riso e carciofi

Tiella di patate riso e carciofi, la cugina meno famosa di patate riso e cozze, è un piatto tipicamente pugliese dalle origini contadine. Buonissima e delicata, potete anche prepararla in anticipo e consumarla a temperatura ambiente.

tiella di patate riso e carciofi

Ho scoperto questa versione vegetariana della tiella barese sul libro “La Puglia che mangia differente” di Cucina Mancina in cui ci sono anche due mie ricette (gnocchi al pesto pugliese e panzerottini dolci al cacao e mandorle). L’autore propone una versione vegana in cui il pecorino viene sostituito da scaglie di lievito alimentare mentre nella mia proposta sono rimasta più fedele alle tradizioni e ho seguito la ricetta di mia madre di patate riso e cozze sostituendo queste ultime con i carciofi.

Il risultato è stato graditissimo: tutto spazzolato con grande gioia anche del marito. Inoltre è una ricetta indicata anche per i vegetariani, i celiaci, gli allergici alle uova e per chi deve tenere sotto controllo il colesterolo, infatti le cozze sono tra gli alimenti più ricchi di colesterolo, mentre i carciofi vantano proprietà depurative.

Se state organizzando un pranzo al sacco e non volete preparare le solite focacce o torte salate, la tiella di patate riso e carciofi è l’ideale perché potrete consumarla anche a temperatura ambiente e resterà ugualmente buona.

Ingredienti per tiella di patate riso e carciofi (per 3-4 persone)

350 g di riso parboiled

300 g di patate

3-4 carciofi

una dozzina di pomodorini

1 cipolla

1 spicchio di aglio

1 ciuffo di prezzemolo

pecorino grattugiato q.b. (formaggio senza caglio animale per i vegetariani)

olio extravergine di oliva q.b.

sale q.b.

succo di un limone

Preparazione

Per prima cosa pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, la punta e la barbetta che troviamo all’interno. I gambi li tagliamo ma non li gettiamo: eliminiamo lo strato esterno più duro e ne ricaviamo la parte più tenera.

Mettere i carciofi in acqua acidulata con limone per evitare che si anneriscano a contatto con l’aria.

Affettarli di lungo e ridurre a rondelle i gambi.

Affettare sottili le cipolle e disporle sul fondo della teglia con sotto un filo d’olio. Condire con un pizzico di sale.

Coprire con parte del riso crudo, salare leggermente  poi fare uno strato con i carciofi affettati molto sottili e condire con prezzemolo ed aglio tritati, metà dei pomodorini tagliati a spicchi, pecorino grattugiato, pepe e olio.

Coprire ancora con il riso, poi uno strato di carciofi, uno di patate, l’altra metà dei pomodorini e ancora pecorino romano grattugiato, olio e sale.

Versare dell’acqua fresca da un bordo della teglia, fino a coprire fino a 2 mm sopra la superficie.

Cuocere nella parte media del forno, pre-riscaldata statico a 200 °C per circa 40 minuti.

In superficie si deve formare una crosticina quindi gli ultimi 5 minuti passate sul ripiano alto con il grill acceso.

Il riso deve risultare cotto ma al dente, non troppo liquido nè troppo asciutto.

Sfornare e consumare dopo 5 minuti e se avanza è buonissima anche a temperatura ambiente.

tiella di patate riso e carciofi

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Precedente Nidi di agretti e uova sode Successivo Plumcake allo yogurt e fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.