Souvlaki di tacchino e zucchine con salsa tzatziki

Souvlaki di tacchino e zucchine con salsa tzatziki, un modo gustoso e semplice per servire un secondo di carne leggero. Ideale per la stagione estiva.

Souvlaki di tacchino con salsa tzatziki

Tendenzialmente cerco di non consumare troppa carne per questioni sia nutrizionali che etici ed ammetto di non avere tanta fantasia nel prepararla però quando mi capita il pollo o il tacchino cerco di inventarmi qualcosa per renderli più stuzzicanti.

Ovviamente non faccio mai mancare l’accompagnamento di verdure e in questo caso ho usato le zucchine Bio&Sisto, oltre al cetriolo contenuto nella salsa.

Questo piatto è tipico della Grecia in cui gli spiedini si chiamano appunto souvlaki ed è uso abbinarvi lo tzatziki che, oltre ad insaporire, serve a rendere più umida la carne.

Lo tzatziki potete acquistarlo già pronto ma se preferite evitare olii di dubbia origine, aromi, conservanti ecc. vi consiglio di prepararlo in casa, anche perché è semplicissimo. Questa è la ricetta dello tzatziki.

Ingredienti:

Per il souvlaki (6 spiedini)

400 gr di carne di tacchino (non a fette)

2 zucchine Bio&Sisto

1 rametto di rosmarino

2 limoni (il succo)

30 ml di olio extravergine di oliva

sale q.b.

Per lo tzatziki

170 gr di yogurt greco (io ho usato una confezione di Total Fage Classic ma se volete ci sono le versioni meno caloriche con un contenuto inferiore di grassi, al 2% o allo 0%)

1/2 cetriolo

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di aceto

1-2 pizzichi di sale

1 rametto di aneto

Preparazione

Preparare lo tzatziki seguendo questa ricetta.

Realizzare l’emulsione con l’olio, il succo di limone, gli aghi di rosmarino e un pizzico di sale.

Tagliare la carne a cubetti più o meno della stessa dimensione e metterla a marinare per circa mezz’ora.

Nel frattempo tagliare le zucchine a rondelle non eccessivamente sottili.

Trascorso il tempo necessario realizzare i souvlaki: infilate i tocchetti di tacchino e le rondelle di zucchine, alternandoli tra loro, sugli spiedini di legno.

Infornare e ogni tanto spennellare con l’emulsione rimasta  per non far seccare la carne. A metà cottura girare i souvlaki.

Il forno dev’essere pre-riscaldato a 200 °C e la cottura deve durare circa 20-25 minuti, regolatevi in base alla potenza del vostro forno e delle dimensioni dei bocconcini di carne. Comunque controllate se all’interno sono cotti prima di sfornarli.

Una volta pronti, sistemare gli spiedini nel piatto di portata e condirli con lo tzatziki mettendone un’altra cucchiaiata accanto…la cosa più goduriosa sarà intingere i bocconcini nella salsa!

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

Print Friendly, PDF & Email

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Bio&Sisto, azienda agricola biologica Successivo Spaghetti integrali alla "san giuannid"

2 commenti su “Souvlaki di tacchino e zucchine con salsa tzatziki

  1. Io di solito compro il petto di pollo e immagino che vada bene lo stesso!?.. E anche i tempi di cottura non dovrebbero cambiare, o sbaglio? Tuttavia se ritieni che per questa ricetta vada meglio il tacchino, e magari mi spieghi una volta per tutte la differenza sostanziale di gusto e utilizzo, te ne sarei veramente grata.
    Grazie, luisa

    • glisfizidimanu il said:

      Ciao Luisa puoi usare anche il pollo se preferisci. Riguardo il gusto, personalmente preferisco più il tacchino ma consumo abitualmente anche il pollo. Inoltre il tacchino contiene molto ferro e nel caso ci fosse una carenza cronica (come nel mio caso) è preferibile consumare questo tipo di carne. In merito all’utilizzo puoi procedere in ugual maniera, per esempio potresti provare il brodo di tacchino che ritengo molto più gustoso di quello di pollo. A presto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.