Sacher cioccotorta

Sacher cioccotorta, è un dolce a metà tra la Sacher e la classica torta al cioccolato. La riuscita è garantita e i golosi chiederanno sicuramente il bis!

sacher

Questa torta l’ho realizzata per il 4° compleanno di mio figlio, grande appassionato di cioccolato, che non ama i dolci con panna e creme varie. All’inizio ero un po’ titubante in merito alla scelta perché l’aspetto non è quello di una torta di compleanno per un bimbo della sua età ma lui era contentissimo e non vedeva l’ora di mangiarla. Mentre spegneva le candeline e scattavamo le foto, affondava il ditino per gustare la copertura al cioccolato.

Perché l’ho chiamata Sacher cioccotorta? Perché inizialmente ho cominciato a seguire la ricetta tradizionale della Sacher ma poi ho apportato delle piccole modifiche per essere sicura che la torta venisse bella alta, soffice e non troppo asciutta proprio come una torta al cioccolato.

Ingredienti per Sacher cioccotorta (tortiera con cerniera apribile di 24 cm di diametro)

5 uova

180 g di farina 00

100 g di burro

150 g di cioccolato fondente

180 g di zucchero

50 ml di latte

1 bustina di lievito per dolci

Per la farcitura 

4 cucchiai di marmellata di albicocche

Per la copertura

4 cucchiai di marmellata di albiccoche

200 g di cioccolato fondente

100 ml di latte

1 cucchiaio di miele

Preparazione 

Sciogliere 150 g di cioccolato nel microonde o a bagnomaria e poi mescolarlo con il burro e 100 g di zucchero, usando le fruste.

Successivamente unire i tuorli uno alla volta ed infine il latte mescolando sempre con le fruste.

Aggiungere la farina e il lievito setacciati.

Montare gli albumi ed unire man mano i restanti 80 g di zucchero. Unire al resto del composto mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto per non smontare le uova.

Versare il tutto nella tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno pre-riscaldato statico a 180 °C per circa 40 minuti. Fate sempre il controllo con lo stecchino per verificare la cottura all’interno.

Far raffreddare bene e poi togliere la torta dallo stampo. Capovolgerla e dividerla in 2 dischi.

Prima di utilizzare la marmellata vi consiglio di setacciarla o comunque cercate di ottenere una consistenza abbastanza liscia per poterla spalmare più facilmente soprattutto sulla superficie della torta al fine di creare una base omogenea dove distribuiremo la copertura di cioccolato.

Spalmare 4 cucchiai di marmellata di albicocche su uno dei due dischi e poi coprire con l’altro disco.

Spalmare altri 4 cucchiai di marmellata su tutta la superficie della torta, potete aiutarvi con una spatola per livellare meglio.

Lasciare “attaccare” bene la marmellata alla torta per almeno 30-45 minuti prima di decorarla con il cioccolato.

Nel frattempo prepariamo la copertura di cioccolato. Spezzettare il cioccolato e metterlo in una ciotola. Riscaldare 100 ml di latte e appena sfiora il bollore togliere dal fuoco e sciogliervi il miele.

Successivamente versare il latte ancora caldo nella ciotola con il cioccolato e mescolare bene fino a creare una crema liscia. Farla leggermente raffreddare per qualche minuto.

Porre la torta su una gratella con sotto un vassoio per raccogliere il cioccolato che colerà dai bordi.

Distribuire la copertura di cioccolato, tenendone da parte 5 cucchiai, versandola a partire dal centro della torta. Sbattere molto delicatamente il vassoio per far scivolare il cioccolato verso i bordi e usare una spatola per distribuire il tutto uniformemente.

Far raffreddare per una quindicina di minuti e poi passare al decoro. E’ importante che il cioccolato si sia rappreso un po’ altrimenti le decorazioni “scivoleranno”.

Mettere un beccuccio liscio e stretto ad un sac à poche. Riempire quest’ultimo con la copertura di cioccolato tenuta da parte e decorare come preferite (effetto merletto, piccole “s”, gocce) e potete completare con dei piccoli zuccherini per dare contrasto di colore.

Far raffreddare bene. Vi consiglio di prepararla il giorno prima per gustarla meglio, i sapori si amalgamano meglio.

Potete conservarla per un paio di giorni anche fuori frigo, soprattutto in inverno e se la temperatura interna non è troppo elevata. L’importante è che sia ben chiusa in un contenitore per torte e lontana da fonti di calore. Altrimenti mettetela coperta in frigo.

 

Print Friendly, PDF & Email
[socialring]

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Tagliatelle radicchio, funghi e crema di zucca Successivo Involtini di verza e carne

4 commenti su “Sacher cioccotorta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.