Polpettone ai carciofi

Polpettone ai carciofi, un secondo tradizionale arricchito da un ripieno un po’ diverso dal solito che lo rende un piatto ancor più gustoso e completo.

polpettone ai carciofi

Il polpettone si presta davvero ad infinite interpretazioni che variano in base ai gusti, alle stagioni, alle esigenze alimentari ma anche a quello che ci si ritrova in frigo. Infatti molto spesso si rivela una ricetta anti-spreco ma sempre molto gradita perché ricca e saporita.

Trovandoci nella stagione dei carciofi non ho saputo resistere alle tentazione di provarli anche in questa versione e il risultato è stato ottimo! Può essere una buona idea come piatto unico per cena, in quanto contiene proteine e fibre, oppure in occasione di un giorno di festa, magari anche come alternativa all’agnello nel giorno di Pasqua.

Ingredienti per polpettone ai carciofi (per 4 persone)

450 g di carne macinata (io ho usato il bovino)

4 carciofi

3-4 fette di prosciutto cotto o fesa di tacchino

circa 150 g di scamorza

2 uova

2 fette di pane

1/2 bicchiere di latte

1/2 bicchiere di vino bianco

1 spicchio di aglio

4 cucchiai di pecorino grattugiato

pan grattato q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

sale q.b.

succo di 1 limone

Preparazione

Per prima cosa pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, la punta e la barbetta che troviamo all’interno. I gambi li tagliamo ma non li gettiamo: eliminiamo lo strato esterno più duro e ne ricaviamo la parte più tenera.

Mettere i carciofi in acqua acidulata con limone per evitare che si anneriscano a contatto con l’aria.

Scolarli e tagliarli in piccoli spicchi mentre i gambi li riduciamo a rondelle.

Mettere a cuocere i carciofi in una padella con uno spicchio d’aglio tagliato a metà, un filo d’olio e un pizzico di sale. Dopo qualche minuto sfumare con il vino e proseguire la cottura per altri 15 minuti aggiungendo un filo di acqua per non farli bruciare e attaccare al fondo della padella.

Sbriciolare la mollica di due fette di pane e inzupparla con il latte. Unire la mollica alla carne macinata, un uovo, 3 cucchiai di pecorino e 3-4 pizzichi di sale. Mescolare il tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

Distribuirlo su un pezzo di carta forno ottenendo un rettangolo. Coprire con uno strato di prosciutto cotto (o fesa di tacchino), uno di scamorza a fette ed infine con i carciofi (eliminare l’aglio).

Arrotolare partendo da uno dei due lati più lunghi aiutandosi con la carta forno. Sigillare bene tutti i bordi per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.

Spennellare con l’altro uovo, aggiungere un filo d’olio in superficie e cospargere di pan grattato e un cucchiaio di pecorino grattugiato.

Cuocere in forno statico a 180 °C per circa 35 minuti. Verificate sia cotto all’interno prima di toglierlo dal forno.

Lasciar raffreddare per almeno 5 minuti prima di servirlo.

polpettone ai carciofi

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Carpaccio di carciofi Successivo Idee facili e sfiziose per Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.