Piadina con lievito madre e olio extravergine di oliva

Piadina con lievito madre e olio extravergine di oliva, una ricetta base e molto semplice da realizzare per ottenere un risultato delizioso e allo stesso tempo genuino.

piadina con lievito madre

Ho ricevuto da poco la pasta madre e quindi ho iniziato a sperimentarla con una ricetta facile facile che non richiede molta lievitazione. Inoltre la piadina è sempre ben gradita anche perché la si può personalizzare con la farcitura che si preferisce e fa contenti tutti.

Per la realizzazione ho fatto riferimento alla ricetta della mia amica Manuela del blog Green food & cake che gentilmente me l’aveva consigliata per l’occasione. Ho giusto apportato qualche piccolissima modifica.

Otterrete delle piadine soffici e gustose e vi passerà la voglia di acquistare quelle confezionate.

Se volete preparare le vostre piadine in casa ma non disponete del lievito madre potete seguire questa ricetta.

Ingredienti: (per 3 piadine)

60 gr di lievito madre

180 gr di farina 0

100 ml di acqua

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

4 gr di sale

Preparazione

Rinfrescare il lievito madre e lasciare lievitare per un’oretta la quantità che ci serve.

Trascorso il tempo previsto sciogliere il lievito nell’acqua e poi impastare con il resto degli ingredienti. Se usate la planetaria usate prima il gancio a foglia per sciogliere il lievito ed iniziare ad impastare, poi appena il composto comincia a diventare più compatto mettere il gancio a spirale.

Creare tre palline di ugual peso e dalla consistenza liscia ed elastica.

Lasciarle lievitare per un’altra ora in una ciotola coperta con pellicola o un canovaccio, lontano da correnti d’aria.

Su una spianatoia infarinata stendiamo ciascuna pallina. Devono essere abbastanza sottili poiché in cottura si gonfieranno un po’.

Riscaldare bene una padella antiaderente capiente e cuocere 2-3 minuti per lato ciascuna piadina.

Farcire a piacere e poi completare la cottura in piastra.

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Tortine con cuore di amarena Successivo Carciofi ripieni con contorno di piselli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.