Delizia alle mele

Delizia alle mele, un dolce non solo goloso ma anche genuino, realizzato con un impasto allo yogurt e ripieno di frutta e marmellata. Ideale per la colazione e la merenda.

delizia alle mele

La delizia alle mele me l’ha fatta conoscere mia madre che aveva preso la ricetta stampata sulla bustina di un noto lievito per dolci. Ne ero rimasta colpita per il suo gusto e la sua originalità così mi ero fatta passare la ricetta ma tra i tanti foglietti di appunti di cucina non sono riuscita più a trovarla. Così navigando in rete, leggendo le varie versioni di questa torta/pizza dolce ne ho tirato fuori una mia personale che è andata a ruba!

Ingredienti per delizia alle mele: (per una teglia rettangolare 28 x 20 cm)

Per la sfoglia allo yogurt:

450 g di farina

80 g di zucchero

125 ml di yogurt bianco

2 uova

80 g di burro

1 bustina di lievito per dolci

scorza di 1 limone non trattato

Per il ripieno:

3 mele

80 gr di zucchero di canna

150-200 gr di marmellata di albicocche o pesche

burro q.b.

cannella q.b.

zucchero a velo q.b.

Preparazione

Preparare la sfoglia allo yogurt seguendo questa ricetta.

Su una spianatoia infarinata stendere la sfoglia in 2 rettangoli.

Uno metterlo nella teglia imburrata ed infarinata e punzecchiarlo con i rebbi di una forchetta.

Farcire con uno strato di marmellata e poi coprire con le mele affettate in maniera sottile.

Cospargere con 80 gr di zucchero di canna, qualche fiocco di burro e cannella.

Coprire con l’altro rettangolo di sfoglia e chiudere i bordi sigillando bene.

Punzecchiare la sfoglia con la forchetta e mettere  cuocere in forno pre-riscaldato a 180 °C statico per 30 minuti circa.

Far raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.

Print Friendly, PDF & Email
[socialring]

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Gnocchi con pesto pugliese Successivo Scarcella di Pasqua

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.