Cicorie e fave

Cicorie e fave, un tipico piatto pugliese gustosissimo in cui si sposano l’amaro e il dolce in un connubio perfetto. Questo piatto è ottimo anche sotto il punto di vista nutrizionale in quanto unisce le fibre delle verdure alle proteine vegetali dei legumi.

cicorie e fave

Questa ricetta è uno dei pilastri della tradizione gastronomica della mia terra ed è ideale per chi segue un’alimentazione vegana quindi non potevo farla mancare nel blog.

Un piatto “inclusivo” ovvero indicato non solo per i vegani ma anche per chi soffre di intolleranza al glutine, al lattosio e alle uova. Ottima per le diete ipocaloriche (basta non esagerare con l’olio) e a basso contenuto di colesterolo.

Ingredienti per cicorie e fave: (per 2 persone)

200 gr di fave secche

400 gr di cicorie o scarole

olio extravergine di oliva (preferibilmente pugliese) q.b.

sale q.b.

acqua q.b.

pane pugliese per accompagnare

Preparazione

Se decidete di preparare questa ricetta organizzatevi dal giorno prima perché dovrete lasciare in ammollo le fave secche per circa 10-12 ore quindi l’ideale è metterle in acqua la sera per poi cuocerle la mattina successiva.

Mettere le fave secche in una pentola capiente e ricoprirle con l’acqua. Lasciarle in cottura un’ora e mezza circa.

Nel frattempo riempire un’altra pentola con dell’acqua e quando inizierà a bollire versarvi le cicorie o le scarole, queste ultime hanno un sapore più dolciastro quindi scegliete in base ai vostri gusti.

Salare e lasciar cuocere per 20-30 minuti in base alla consistenza della verdura. Scolare e condire con olio crudo.

Quando le fave inizieranno a disfarsi aggiungere il sale e girare con un cucchiaio di legno riducendole in purea.

Farle leggermente raffreddare, ma non del tutto, e passarle nel passaverdure per eliminare i grumi e rendere la purea liscia.

Condire anche il purè di fave con olio crudo e accostarle alle cicorie nello stesso piatto (senza mischiare).

Servire abbinando del buon pane pugliese, io consiglio quello di Altamura caratterizzato dal colore giallo, la scorza croccante e la mollica soffice.

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

Gli sfizi di Manu

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

5 thoughts on “Cicorie e fave

  1. Mi piace perchè è un piatto tradizionale, m’interesso delle varie regioni con le loro ricette. E’ un piatto semplice, me che incorpora, come hai detto tu, i principi nutrizionali.

Lascia un commento