Biscotti natalizi bicolore

Biscotti natalizi bicolore, semplici da realizzare ma golosissimi e tanto simpatici da portare in tavola. Potrete dare spazio alla fantasia divertendovi con formine, cioccolato fondente e bianco.

biscotti bicolori (FILEminimizer)
Ingredienti: (per circa 45 pezzi)

360 + 20 gr di farina 00
100 gr di fecola di patate
20 gr di cacao amaro in polvere
200 gr di burro
180 gr di zucchero a velo
2 uova
1 punta di cucchiaio di lievito per dolci

Per decorare
100 gr di cioccolato bianco
100 gr di cioccolato fondente
farina di cocco q.b. (opzionale)

Preparazione

Sbattere le uova e mescolarle con lo zucchero.

Unire 360 gr di farina, la fecola, il lievito ed il burro.

Impastare per mischiare gli ingredienti ma senza rendere omogeneo il composto.

Dividerlo in due metà dello stesso peso.

Ad una metà aggiungere 20 gr di farina e all’altra il cacao amaro.

Impastare separatamente ciascun panetto fino ad ottenere una frolla compatta e liscia.

Avvolgere nella pellicola e lasciare per mezz’ora in frigo.

Trascorso il tempo, stendere le due sfoglie su una spianatoia infarinata.

Ricavare biscotti della forma che preferite, magari a tema natalizio come alberi, stelle, renne ecc.

Alcuni potete decorarli applicando sagome di frolla di colore diverso, per esempio dei piccoli fiorellini di frolla al cacao su alberi di natale bianchi, o stelline bianche su alberi scuri, insomma seguite i vostri gusti e la fantasia.

Procedere alla cottura sistemando i biscotti su una teglia rivestita di carta forno a 180 °C statico per 10, massimo 12 minuti. Non dovranno seccarsi e scurirsi.

Lasciare raffreddare bene e poi decorare i biscotti chiari con cioccolato fondente e quelli al cacao con cioccolato bianco.

Ovviamente dovrete sciogliere il cioccolato, io uso il microonde, spezzettando il cioccolato in una ciotolina di vetro, avvio per 10-15 secondi circa, fermo, giro con un cucchiaino e poi riavvio. Questa operazione la ripetete per altre 2-3 volte, non oltre, il cioccolato non deve sciogliersi del tutto sennò rischiate di bruciarlo. Sarà sufficiente girarlo con un cucchiaino per farlo sciogliere del tutto.

In alternativa potete usare il metodo del bagnomaria ma il cioccolato tende ad assorbire l’umidità dell’acqua e a diventare un po’ opaco.

Se volete potete dare un tocco in più ai vostri biscotti spolverizzando quelli bagnati nel cioccolato fondente con delle farina di cocco.

Print Friendly, PDF & Email
[socialring]

Se ti è piaciuta la mia ricetta e desideri ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla mia pagina facebook e metti il tuo “Mi piace”

E mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Muffin agli albumi ripieni di crema Successivo Ciambella allo yogurt e cioccolato fondente, ricetta senza burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.