Ci siamo davvero sta volta. Niente insalate fredde di pasta o di pollo. L’autunno è arrivato e, sinceramente, la cosa non mi dispiace.
L’alternarsi delle stagioni, l’arrivo delle prime foschie che nella pianura padana non si fanno attendere, andare a raccogliere le castagne e i funghi, le ricette con la zucca… Insomma di lati positivi ce ne sono!
In ogni caso, bando alle ciance, vediamo la ricetta di oggi. E’ molto semplice ma davvero un sacco gustosa. Potete prepararne in abbondanza e congelarli così all’occorrenza ne avrete per salvare pranzi e cene dell’ultimo minuto.
Come al solito la foto non è delle migliori, ma avevo troppa voglia di assaggiarlo per star lì a bighellonare con il telefono in mano.


Ingredienti per 8/9 hamburger:
600g di Zucchine
300g di Patate
2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
150g di Scamorza Affumicata (o fettine di formaggio)
1 Uovo
Pangrattato qb
Noce moscata
Sale

Come prima cosa mettete a lessare le patate con la buccia. E’ importante lasciarla in modo che non venga assorbita troppa acqua che andrebbe a compromettere la riuscita del piatto.
Lavate le zucchine, privatele delle estremità e grattugiatele con una grattugia a fori grossi. Strizzatele bene con le mani poche alla volta in modo da far perdere tutta l’acqua di vegetazione.
Quando le patate saranno cotte (risulteranno cioè tenere se infilzate con una forchetta), schiacciatele con lo schiacciapatate e unitele alle zucchine assieme ad una bella presa di sale, alla noce moscata, al parmigiano e all’uovo sbattuto a parte.
Amalgamate bene fino ad ottenere un composto compatto. Prendetene una cucchiaiata, appiattitevela sulla mano, adagiate al centro una fetta abbastanza sottile di formaggio e coprite con un’altra cucchiaiata di impasto. Passate nel pangrattato e adagiate su un foglio di carta forno che avrete precedentemente spennellato con olio.
Spennellate anche le vostre creazioni con un filo d’olio e infornatele a 200°C per 20 minuti girandole a metà cottura.

Vi garantisco che non vi pentirete di questo piatto, provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.