Continua il mio tentativo di cucinare le ricette dei libri da tempo sullo scaffale e mai aperti. Devo dire che, tutto sommato, a parte i sabotaggi operati dalle riviste di cucina che abitualmente acquisto, la mia operazione prosegue. Di alcune ricette fatico a trovare le materie prime, quindi il tutto va un po’ a rilento, però questo piatto è davvero ottimo ed estivo e, nonostante la presenza dei peperoni, è stato molto gradito anche dalla sottoscritta! Non sto a raccontarvi tutta la storia di questo piatto come fa Chiara nel suo libro, vi dirò soltanto come si prepara!

Ingredienti per 4 persone:
4 Peperoni (o 5)
1/2 Melanzana
1 Carota
1 Zucchina
80g di Pomodorini Pachino
50g di Provola Bianca
50g di Grana grattugiato
1 tazza di Cous Cous
1 noce di Burro
1 cucchiaio di Pesto
1 uovo
Sale
1 Cipollotto
Olio
La prima cosa da fare è preparare il cous cous. Non state a disperarvi con inutili passaggi che ne rendono la preparazione difficoltosa e aumentano esponenzialmente la possibilità di sbagliarne la cottura. Prendete una tazza di cous cous precotto e versatela in una ciotola. Con la stessa tazza prelevate due dosi di acqua e portatela a bollore avendo cura di salarla. Quando sarà bollente, versatela sul cous cous e coprite con un piatto. Unite anche una noce di burro e lasciate coperto per tutto il tempo che occorrerà alla cottura delle verdure.
Tagliate la calotta ai peperoni. Da ciascuno di essi ricavate un anello alto circa un centimetro “abbassando” il peperone. Io ho fatto così per non mettere un peperone intero nel ripieno non essendo un gusto a me gradito, voi potete benissimo mettere un peperone intero sempre tagliato a cubetti.
Comunque passiamo oltre. Tagliate a cubetti piccoli tutte le verdure. Fate rosolare il cipollotto in padella con un po’ d’olio quindi unite tutte le verdure e cuocetele fino al grado di croccantezza desiderata. Unite quindi il cous cous, la provola a cubetti, il grana grattugiato, il pesto e l’uovo sbattuto. Salate e pepate a piacere.
Riempite per bene i peperoni che avrete privato ovviamente anche dei semi, pressando bene il ripieno e metteteli in forno a 180 per 40 minuti. Serviteli caldi.

Ringraziamo Chiara per la splendida e gustosa ricetta,
a presto dai Golosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.