Eccoci qui. E’ passato qualche tempo dal mio ultimo post. La stagione è migliorata e il mio orto ha bisogno di cure così come il resto del giardino, per questo mi ritrovo a passare molto meno tempo ai fornelli.
Le giornate sembrano troppo corte per fare tutto, soprattutto dopo che ci siamo ritrovati con 10 kg di Ciliegie dei nostri alberi da conservare per l’inverno.
Non sapevo davvero più che cosa inventarmi, guardate cosa ho preparato!

CONFETTURA DI CILIEGIE

Credo che sia la preparazione che mi ha richiesto più tempo in assoluto. Snocciolare tutte quelle ciliegie ha richiesto almeno 3 ore, fortuna che avevo lo snocciolatore!
Ingredienti per 5 vasetti:
1,7 kg di Ciliegie pesate già snocciolate
850g di Zucchero
Pulite le ciliegie e mettetele in una grande pentola con lo zucchero. Lasciate macerare per circa 7 ore quindi accendete il fuoco e cuocete a fuoco basso finchè si sarà ridotta. Frullate con il mixer ad immersione se non desiderate avere i pezzi e, sempre continuando la cottura, portate la marmellata a 105°C (potete misurare con un termometro oppure fare colare alcune gocce di marmellata su un piattino e verificare che si rapprenda velocemente).
Trasferite nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudete avendo cura di non sporcare i bordi e capovolgete. Lasciate raffreddare verificando che si sia formato il sottovuoto.
CILIEGIE SCIROPPATE

Queste sono davvero veloci da preparare, dovete solo togliere il picciolo al frutto.

Ingredienti:
Ciliegie senza picciolo
50g di Zucchero
500ml di Acqua

Sciogliete lo zucchero nell’acqua e portate a bollore. Si formerà così uno sciroppo che io ho aromatizzato con un cucchiaino di cannella.
Mettete le ciliegie nei vasetti a molla e coprite con lo sciroppo quando si sarà intiepidito.
A questo punto mettete in vasetti in una pentola e copriteli con dell’acqua. Partendo da acqua fredda, quando arriva a bollore lasciateli 5 minuti quindi spegnete e lasciateli raffreddare completamente nella stessa acqua quindi conservatele in un luogo fresco, asciutto e buio.

Per oggi è tutto, ma tornerò presto con altre ricette per conservare al meglio questi frutti deliziosi!
A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.