Frappe (o chiacchiere), dolce di carnevale

Share:
Stampa

E’ arrivato febbraio e con esso il tempo di friggere per il carnevale.
A Fano questo periodo è molto sentito in quanto abbiamo un carnevale abbastanza famoso in Italia, con la particolarità che durante le sfilate, dai carri allegorici vengono lanciati chili e chili di cioccolatini e caramelle.
Una delle ricette dolci tipici sono le frappe (sfrappe) o meglio detto le chiacchiere sfoglie sottilissime e croccanti e la seguente ricetta è quella che la mia mamma prepara ogni anno per noi.

frappe ricetta carnevale

Le frappe dolce tipico di carnevale

Ingredienti
500 g di farina 00
4 uova
30 g di zucchero
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 bicchierino di rum
la scorza grattugiata di 1 limone
zucchero a velo per decorare
olio per friggere

Procedimento
Preparare le frappe è veramente semplice, mettiamo a fontana la farina setacciata assieme allo zucchero semolato e la buccia grattugiata del limone. Al centro rompiamo le uova, aggiungiamo il latte, l’olio, il bicchiere di rum e con l’aiuto di una forchetta sbattiamo leggermente gli ingredienti liquidi, poi con le mani iniziamo  ad impastare poco alla volta tutta la farina fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo.
Ora, come si fa per la pasta fresca prepariamo una sfoglia sottilissima e con la ruota dentellata (la speronella) ritagliamo dei rettangoli  da circa 10 cm x 6 cm. Per renderle più movimentate possiamo fare anche un piccolo taglio, sempre con la ruota al centro della frappe per il senso della lunghezza.
Mettiamo a scaldare l’olio ma dobbiamo fare attenzione che non diventi troppo caldo se no bruceremo le frappe invece di averle di un bel colore chiaro, e mettiamo le frappe, pochi pezzi alla volta, a friggere.
Bastano veramente poco tempo per cuocere le frappe, le scoliamo e le adagiamo su carta assorbente e una volta fredde le spolverizziamo con zucchero a velo.
A volte invece dello zucchero a velo le frappe vengono spruzzate con alchermes e spolverizzate con zucchero semolato creando una deliziosa crosticina rossa.

Con queste quantità di farina ne verranno tantissime, infatti le frappe le prepara sempre la mia mamma per tutta la famiglia, di conseguenza per questa ricetta la vera autrice è la mia mamma, la mitica Rosanna (quella della torta sofficissima) e io sono solo la fotografa.

Continua a seguirmi su FACEBOOK
o nella pagina di GOOGLE+

Vota questa ricetta:
Frappe (o chiacchiere), dolce di carnevale
  • 5.00 / 55

2 thoughts on “Frappe (o chiacchiere), dolce di carnevale

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>